Autore:
Giulio Scrinzi

NON PERDIAMO TEMPO Le insistenti voci che volevano il passaggio di Carlos Sainz Jr dalla Scuderia Toro Rosso verso un team ufficiale, come la Renault, hanno finalmente trovato conferma. Lo spagnolo si toglierà la tuta del reparto corse di Faenza e indosserà quella della squadra francese... ma non dal prossimo anno, bensì dal prossimo GP di Malesia! A quanto pare andrà a sostituire Jolyon Palmer, che non è riuscito in alcun modo a ripagare con dei risultati di rilievo la fiducia accordatagli del team transalpino.

GASLY ALLA TORO ROSSO? In questo modo per Carlos Sainz l'imminente appuntamento di Singapore sarà anche l'ultimo con la Toro Rosso, la quale dalla Malesia potrebbe far esordire al suo posto sulla STR12 lasciata libera il suo terzo pilota. Quel Pierre Gasly che, dopo aver vinto la GP2 l'anno scorso, ora è impegnato nella Super Formula giapponese e non sta aspettando altro che un'opportunità per dimostrare il suo talento nel Circus iridato.

INFLUENZE ESTERNE Questo fermento nel mercato piloti, inoltre, è la diretta conseguenza di quello che avverrà a Faenza sulla prossima STR13, dal momento che la Toro Rosso troncherà la partnership con le motorizzazioni Renault per passare a quelle marchiate Honda. E con un Daniil Kvyat ormai al limite con i punti sulla sua patente, le probabilità che Gasly l'anno prossimo sostituisca il russo sono molto elevate. Così come l'introduzione al suo fianco di un pilota giapponese, tra l'altro fortemente voluto dal fornitore nipponico: una delle opzioni potrebbe essere Nobuharu Matsushita, che oggi corre in Formula 2 e che per passare nella classe regina, tuttavia, dovrebbe classificarsi nella Top 3 a fine anno per ottenere la famosa superlicenza da pilota di Formula 1.


TAGS: formula 1 renault f1 f1 F1 2017 carlos sainz jr formula 1 2017 scuderia toro rosso jolyon palmer pierre gasly