Logo MotorBox
LIVE F1 2024

F1 GP Monaco 2024, LIVE Gara: Finalmente Leclerc! Piastri e Sainz sul podio, Verstappen 6°


Avatar di Alessio Ricci , il 26/05/24

2 settimane fa - Su MotorBox la cronaca live minuto per minuto del GP Monaco 2024

F1 GP Monaco 2024, Diretta LIVE Gara
Segui in diretta la cronaca live minuto per minuto della gara a Monte Carlo dalle 14.45 di domenica 26 maggio 2024. Spegnimento dei semafori alle 15.00
Benvenuto nello Speciale MONACOGP 2024, composto da 7 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario MONACOGP 2024 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!
Live

LIVE MONTE CARLO F1 A meno di una settimana dalla gara di Imola, la Formula 1 torna in pista per un altro degli appuntamenti storici del calendario iridato: Max Verstappen e colleghi sono infatti protagonisti del weekend in Costa Azzurra, accendendo lo spettacolo nel Principato di Monaco. Chi sarà il più bravo a danzare tra gli iconici muretti della pista di Monte Carlo? Scopritelo insieme a noi di MotorBox, seguendo e commentando live minuto per minuto la cronaca in diretta di tutte le sessioni del weekend del Gran Premio dI Monaco 2024.

IL GP MONACO 2024 IN BREVE

GRAN PREMIO DI MONACO 2024: LA CRONACA MINUTO PER MINUTO

GP di Monaco 2024 terminato. Rivivi la gara con la cronaca minuto per minuto di MotorBox.

17.35 - È tutto per oggi! Grazie per averci seguito così numerosi per tutto il weekend. Ci ritroviamo in diretta tra due settimane con il racconto live del GP Canada 2024, ma restate connessi su MotorBox per tutte le notizie sul mondo dei motori e del motorsport. Buona domenica, ciao!

17.33 - La classifica finale del GP Monaco 2024:

17.30 - Quarto posto per Norris, seguito da Russell, Verstappen e Hamilton, che prende il punto extra per il giro veloce. Raccolgono punti anche Tsunoda, ottavo, Albon, nono, e Gasly.

17.28 - Urla e pianti di gioia per Leclerc via radio dopo il traguardo. Momento molto emozionante per il monegasco della Ferrari, che interrompe un digiuno di quasi due anni (non vinceva dal GP Austria 2022) ed è il primo pilota del Principato a trionfare nel GP di casa. Secondo posto per Piastri, seguito sul podio da Carlos Sainz.

17.27 - Sventola la bandiera a scacchi del GP Monaco 2024 davanti a Charles Leclerc, che vince finalmente il suo gran premio al terzo tentativo dalla pole position!

17.26 - Ultimo giro per Leclerc, salutato da un boato dal pubblico di casa. Sta per finire la maledizione di Charles nella gara del Principato.

17.25 - Penultimo giro per Leclerc, che mantiene il vantaggio su Piastri intorno ai 9 secondi. Sainz è in zona Drs, ma ci vuole davvero un errore per provare il sorpasso...

17.23 - Intanto si appresta a sventolare la bandiera a scacchi Kylian Mbappé. Tre giri alla fine per Charles Leclerc.

17.22 - Leclerc rassicura il muretto: ''Non proverò a fare il giro veloce, voglio solo portare la macchina a casa''. Charles ha adesso 9 secondi di margine su Piastri quando mancano 4 giri alla fine.

17.21 - Sorpasso nelle retrovie per Logan Sargeant, che al Mirabeau ha preso la 15esima e penultima posizione a Zhou Guanyu.

17.19 - Problemi per Oscar? Il pilota McLaren perde due secondi al giro su Leclerc e adesso sta facendo da tappo su Sainz e Norris, con anche Russell (e Verstappen) che si riavvicinano: ora George ha solo 10 secondi di ritardo da Lando.

17.17 - Piastri ha alzato il piede, tanto che adesso Leclerc scappa a 5.5 secondi e soprattutto che Sainz e Norris si sono accodati alla McLaren del giovane talento australiano. Trenino di auto in lotta adesso per il secondo e il terzo posto di gara.

17.16 - Otto giri alla fine, ultimo riepilogo della classifica prima della bandiera a scacchi:

17.14 - Anche Leclerc sta andando un po' più rapido, tanto che il vantaggio su Piastri è salito sui 2.8 secondi di margine.

17.12 - Russell adesso è costretto a spingere da Verstappen alle sue spalle, e infatti il divario su Norris si è ridotto intorno ai 15 secondi. Dunque Lando non avrebbe comunque la possibilità di un pit-stop gratis, detto che poi anche con gomme nuove non è che il sorpasso sia così banale: per informazioni chiedere appunto a Max, che ormai da quasi dieci giri sta impazzendo dietro a George, che difende bene con gomme Medium vecchie di 66 giri.

17.10 - Altro giro veloce per Hamilton, che scende ancora sul piede dell'1:14.165, mentre Sainz ha ripreso a spingere con una certa insistenza: adesso lo spagnolo è tornato a 3 secondi da Piastri, ma ha sempre Norris sugli scarichi.

17.08 - Verstappen è incollato agli scarichi di Russell per il quinto posto. Ci riuscirà a regalarci un sorpasso? Può di sicuro provarci visto che nel frattempo George è nel traffico dei doppiati.

17.04 - Giro veloce per Lewis Hamilton che si prende il punto extra in 1:14.204. Intanto Russell ha solo 1 secondo di margine su Verstappen, che potrebbe avere un bel po' di giri per provare ad attaccare il quinto posto.

17.03 - La classifica al giro 60/78:

17.01 - Che sorpassi per Stroll, che guadagna già due posizioni con gomme Soft nuove! Lance ha scavalcato Zhou dentro al tunnel, e poi anche Sargeant in accelerazione dopo Sainte Devote. Peccato che quell'incidente toccando il muro alla chicane del porto abbia compromesso la sua possibilità di andare a punti.

16.59 - Sainz sta rallentando non poco per evitare che Norris abbia la possibilità di fermarsi ''gratis'' per montare le gomme più fresche e metterlo in crisi sul finale. Una manovra che è stata concordata con il box Ferrari che però l'ha avvisato: devi restare entro i 7 secondi di gap da Piastri.

16.57 - Russell non potrà fermarsi perché Verstappen ha guadagnato tantissimo nel suo giro di rientro, segnando il giro più veloce della gara in 1:15.815! Max può provare quindi a mettere in difficoltà Russell sul finale con gomme molto più fresche!

16.56 - Si ferma anche Verstappen, che monta le Hard ma riesce a tenersi la posizione su Hamilton. Lewis non è contento: ''Perché non mi avete detto che il giro dopo il pit-stop era così cruciale?''.

16.55 - Dopo qualche minuto di discussione in cui chiedeva al team di far rallentare Leclerc, adesso Sainz sta rallentando un po' per evitare che Norris abbia la possibilità di fermarsi con il vantaggio su Russell.

16.53 - Pit-stop per Hamilton, che torna ai box e rimonta ancora le gomme Hard usate nella prima partenza. Lewis non ha perso alcuna posizione, visto che aveva un bel margine di vantaggio su Tsunoda.

16.52 - La classifica al giro 50/78:

16.50 - Errore per Stroll! Foratura della posteriore destra per il canadese, che evidentemente ha colpito il qualche muro vanificando il grande lavoro del compagno Alonso per provare a metterlo in condizione di andare a punti. Pit-stop per Lance, che torna in pista ultimo, ma con un nuovo treno di Soft.

16.48 - Simpatico siparietto via radio che ci fa capire quanto Leclerc sia in controllo della situazione: ''Giusto per vostra informazione, volete per caso sapere quanto margine ho per andare più veloce?''. La risposta di Bryan Bozzi è inequivocabile: ''No Charles, grazie ma non siamo interessati a saperlo''.

16.46 - Una nota di colore: mai inquadrato quando è primo e domina le gare, anche oggi Max Verstappen non si è praticamente mai visto. Max ha 1.8 di ritardo da Russell e resta in sesta posizione così come era partito.

16.43 - Complici i doppiaggi, intanto Russell ha riguadagnato un po' di terreno su Norris, tornando a 13.4 di gap da Lando. Tornando su Stroll: il canadese adesso spingerà con gomme Hard per mettere in difficoltà Gasly (che ha le Medium vecchie di 42 giri e non può fermarsi) e provare a prendere il decimo posto. Bella la tattica del team Aston Martin.

16.42 - Ci siamo con il pit-stop di Stroll, che avevamo già previsto qualche giro fa: Lance adesso si ferma per montare le Hard e rientra in pista in undicesima posizione, davanti al compagno Alonso che ha fatto uno straordinario lavoro da stopper per il giovane canadese.

16.40 - Iniziano i doppiaggi per Leclerc, che ha passato Bottas e adesso infila anche Zhou, Sargeant e Ricciardo. Momento comunque delicato per il leader della gara.

16.38 - La classifica quando abbiamo appena passato il giro di boa di metà gara, al giro 40/78:

16.36 - A brevissimo tra l'altro Leclerc prenderà il trenino alle spalle di Alonso, con un gruppo di cinque monoposto da doppiare. Un'altra delle possibili incognite delle gare nel Principato.

16.34 - Alonso adesso è quasi due secondi al giro più lento di Stroll, con buona pace di Ricciardo che prova a sorpassare ma ovviamente senza mai avere lo spunto per sbarazzarsi del pilota di casa Aston Martin.

16.31 - A proposito di pit-stop gratuito per fare la sosta senza perdere posizioni, c'è già Hamilton che potrebbe fermarsi: Lewis ha un gap di 22.2 su Tsunoda. Dunque per l'inglese della Mercedes il tema della gestione gomme non è così cruciale.

16.30 - Intanto Norris va a fare la barba alle barriere a Sainte Devote: che rischio per l'inglese, che presto potrebbe tra l'altro avere il margine per un pit-stop visto il gap di vantaggio su Russell.

16.27 - Cinque posizioni di penalità in griglia nel prossimo GP per Esteban Ocon, colpevole dell'incidente al primo giro con il compagno Pierre Gasly.

16.25 - Intanto Alonso sta cucinando probabilmente per Stroll: Fernando gira 1.5 secondi al giro più piano del compagno, che potrebbe presto avere il margine per fermarsi e montare le Hard e andare fino alla fine della gara. In quel caso, poi Lance potrebbe mettere in grossa crisi Gasly, che è decimo e ha a sua volta le Medium e faticherà ad arrivare fino alla bandiera a scacchi. Dunque c'è forse una bella strategia in casa Aston Martin per provare a guadagnare un punto, mentre Alonso si sacrifica creando un trenino da traffico dell'ora di punta.

16.23 - Sainz ha perso un po' contatto con Piastri, pagando adesso 3 secondi dal giovane australiano. Russell invece continua ad andare a spasso con 13.1 di ritardo da Norris.

16.19 - Il gap tra Leclerc e Piastri è salito a 1.5 secondi, con Sainz a sua volta a 1.5 da Oscar. Norris? Esatto, 1.5 da Carlos.

16.18 - Altro pilota che sta creando un bel tappo è Alonso, che è l'ultimo dei sei con gomme Medium: Fernando tiene dietro Ricciardo, Sargeant, Zhou e Bottas.

16.15 - Per farvi capire quanto a centro gruppo i piloti stiano girando lenti per gestire le gomme: Bottas ha effettuato il pit-stop ma in pochi giri è di nuovo attaccato a Zhou avendo recuperato tutto il tempo perso nel cambio gomme.

16.13 - Dopo il tentativo di Piastri, Leclerc ha iniziato un po' più a pestare sull'acceleratore portando Oscar fuori dalla zona Drs. A riprova del fatto che Charles è in grande controllo della situazione.

16.12 - La classifica quando siamo nel giro 20/78:

16.10 - Attenzione perché Piastri ci prova alle spalle di Leclerc! Oscar si fa vedere in uscita dal Loews, mentre Charles gestisce con grande attenzione le sue gomme Hard. E Sainz via radio chiede: ''Ma Leclerc sta amministrando le gomme? Piastri è molto vicino, potrebbe superarlo prima o poi''.

16.07 - Pit-stop per Bottas, che è tornato ai box per montare le Hard, scivolando però in ultima posizione: Valtteri era scattato con le Hard, è poi ripartito con le Medium dopo la bandiera rossa ma adesso ha rimontato le Hard per arrivare fino alla fine e smarcare il pit-stop obbligatorio con la possibilità di arrivare fino in fondo con la gomma migliore per farlo.

16.06 - Inutile dirvi che la gara non sta regalando particolari spunti, specialmente adesso che non c'è neanche la variabile strategica da tenere sotto controllo. I primi quattro piloti procedono a trenino con 2.5 di gap tra Leclerc, primo e Norris, quarto.

16.02 - Piastri è sempre in zona Drs dietro a Leclerc, mentre Sainz adesso si è un po' staccato e paga 1.6 di gap dall'australiano. Siamo nel giro 14/78.

16.00 - Russell guida molto piano e avverte il box: ''Potrei andare almeno tre secondi più veloce''. Ma via radio lo informano che ''non guadagneresti niente nel guidare più veloce in questo momento''. E infatti Norris ha già un gap di 6.6 di vantaggio. Chiaramente il tentativo dei piloti con le medie è quello di risparmiare la gomma adesso in attesa di qualche evento che possa favorirli più in avanti nel corso della gara.

15.58 - La classifica al giro 10/78: guardate il gap che si è preso già Russell, che paga più di cinque secondi da Norris, ma comunque ha 2 secondi di vantaggio su Verstappen.

15.57 - E infatti Hamilton sta facendo praticamente da tappo per Tsunoda e Albon, che hanno le Hard nuove e stanno pressando da dietro il sette volte iridato.

15.55 - I piloti con gomme medie invece stanno andando molto molto piano: Russell ha già 4 secondi di gap da Norris, e 1.8 di vantaggio su Verstappen. Per chi ha le gomme più morbide chiaramente c'è il tentativo di andare fino in fondo e quindi la necessità di risparmiare le mescole che dovranno percorrere più di 70 giri.

15.54 - Piastri informato via radio: ''Vediamo che i danni aerodinamici sono sensibili al momento''. Piastri è a sandwich tra i due ferraristi, con Carlos che sembra molto aggressivo alle sue spalle. Norris invece si è preso un po' di margine su Sainz.

15.52 - Leclerc ha 7 decimi di vantaggio su Piastri, il che dà la possibilità al pilota australiano di usare il Drs. Non che a Monte Carlo sia davvero un fattore determinante in rettilineo. E anzi adesso è anche Sainz ad avvicinarsi minaccioso alle spalle di Oscar.

15.49 - Leclerc, Piastri, Sainz e Norris potranno andare fino in fondo anche secondo la Pirelli, mentre i piloti con le Medium come Russell, Verstappen e Hamilton (rispettivamente in quinta, sesta e settima posizione), potrebbero doversi fermare a causa del degrado della mescola. Vedremo.

15.47 - Si spengono le luci dei cinque semafori e... riparte il GP Monaco 2024! Parte bene Leclerc, seguito da Piastri, Sainz e Norris. Stavolta la partenza è pulita e non ci sono incidenti.

15.46 - Ordine di ripartenza e gomme al secondo via di giornata:

15.44 - Si riparte in coda alla Safety Car per un altro giro di formazione. Tra circa tre minuti il nuovo via del GP.

15.43 - Gomme Hard nuove per Leclerc, Piastri, Norris e Sainz. Medium nuove per Verstappen.

15.42 - Già in abiti borghesi Esteban Ocon: troppi i danni sull'Alpine del francese, che quindi è il quarto pilota ritirato di questa gara.

15.40 - Tra meno di cinque minuti la ripartenza del giro di formazione alle spalle della Safety Car, che poi imboccherà la corsia dei box e lascerà ai piloti la possibilità di schierarsi in griglia per il secondo via di questo GP.

15.37 - Ecco intanto altre immagini dell'incidente al via tra Magnussen, Perez e Hulkenberg. C'è da dire che la Direzione gara ha spiegato che non ci saranno investigazioni per quanto accaduto in curva-1. Non è però chiaro se questo incidente, avvenuto tra curva-1 e curva-2, sia incluso nella comunicazione dei commissari. In caso affermativo, Magnussen potrebbe dunque essere salvo dal rischio squalifica per il prossimo GP.

15.33 - A breve ricapitoleremo la griglia per la seconda partenza. Sembra pure che la McLaren stia lavorando per aggiustare la macchina di Piastri, che ha un danno sul bordo del fondo dopo il contatto con Sainz. La Ferrari ha invece già risolto la questione sostituendo gomme e ala anteriore della monoposto dello spagnolo.

15.29 - Abbiamo anche un'ora ufficiale per la ripartenza: il nuovo via, da fermi in griglia, sarà alle 15.44. Giusto tra 15 minuti dopo che i marshal avranno ripulito la pista dai tanti detriti lasciati dalle macchine di Perez, Hulkenberg e Magnussen.

15.27 - Molto interessante sarà anche la questione delle gomme alla ripartenza: la bandiera rossa, infatti, chiude la questione del pit-stop obbligatorio, quindi quelli che sono scattati con le Medium potrebbero mettere le Hard e provare ad andare fino in fondo senza altri cambi gomme (cosa comunque possibile su una pista come quella di Monte Carlo). Più difficile, invece, che chi è scattato con le Hard come Verstappen possa mettere le Medium e sperare di percorrere i 77 giri restanti.

15.23 - Arriva l'ordine di ripartenza: i piloti scatteranno nell'ordine di partenza iniziale, con Sainz che dunque recupera la sua terza posizione davanti a Norris! Che fortuna per lo spagnolo della Ferrari, che si stava già preparando a una domenica di grande sofferenza in fondo al gruppo.

15.20 - Non abbiamo ancora informazioni sull'ordine di partenza. Diciamo che tutto dipende dalla scelta se riprendere l'ordine della prima partenza o se cristallizzare la gara all'ultimo microsettore in cui sono passati tutti i piloti prima della bandiera rossa.

15.16 - Prima della bandiera rossa c'era stato anche un incidente al Portier tra Ocon e Gasly: Esteban ha provato il sorpasso in uscita sul compagno di squadra, ma c'è poi stato un contatto tra la sua posteriore sinistra e l'anteriore destra di Pierre. Disastro in casa Alpine con Gasly che ha poi urlato via radio: ''Ma cosa fa? Cosa prova a sorpassarmi lì? Adesso abbiamo tutte e due le macchine danneggiate''. Soprattutto quella di Ocon, in realtà, sembrava molto danneggiata dopo un salto che potrebbe aver rotto la sospensione posteriore.

15.12 - Riguardando il replay: Magnussen ha colpito Perez, che era davanti in salita verso Massenet. Il messicano si è poi girato coinvolgendo l'incolpevole Hulkenberg. A questo punto il danese, che ha perso già 10 dei 12 punti sulla sua patente, rischia seriamente la squalifica per un GP.

15.08 - Non abbiamo detto prima, ma Sainz si era fermato in pista al Casinò a causa della foratura in seguito a un contatto in curva-1 con Piastri, che non ha avuto danni. Sainz risulta adesso 16° e dovrebbe ripartire da quella posizione: vedremo cosa deciderà la direzione gara, ma la gara dello spagnolo della Ferrari sembra compromessa.

15.06 - Tutti i piloti fortunatamente stanno bene ma la pista è disseminata di detriti: sembra che Perez sia stato colpito da Magnussen, che poi si è girato in salita verso Massenet e ha colpito anche l'altra Haas di Hulkenberg. Davvero brutto schianto, con la Red Bull del messicano davvero disintegrata.

15.04 - Bandiera rossa! C'è stato un brutto incidente nelle retrovie con Sergio Perez, Nico Hulkenberg e Kevin Magnussen! Detriti ovunque, con la RB20 letteralmente distrutta.

15.03 - Si spengono le cinque luci dei semafori e... Parte il Gran Premio di Monaco 2024! Buono lo spunto di Leclerc che si tiene la prima posizione davanti a Piastri e Sainz, che ha provato ad attaccare Oscar ma forse ha avuto un contatto al via!

15.00 - Semaforo verde e si parte per il giro di formazione del GP di Monaco 2024. Tra circa tre minuti la partenza numero 8 della stagione.

14.57 - Ed ecco qui le gomme scelte al via dai 20 piloti in griglia di partenza: Medium nuove per tutti, ad eccezione di Norris e Piastri, che scelgono un treno di Pirelli ''gialle'' rodate, e di Russell, Verstappen, Hamilton, Ocon, Sargeant, Perez, Bottas e Magnussen, che optano per le Hard nuove. Hard rodate per un solo giro in FP3 per Alonso e Stroll, appaiati in settima fila.

14.54 - Le strategie di gara secondo la Pirelli: sarà un GP a una sola sosta, nella perfetta tradizione del Principato. Molto probabilmente i piloti partiranno con le Medium, per poi montare le Hard, ma non è esclusa anche l'opzione opposta soprattutto per chi, nelle retrovie, allungherà il primo stint sperando in una Safety Car intorno a 2/3 di gara per guadagnare posizioni. Aggressiva la terza opzione, quella Soft-Hard, ma non ci sono piloti in top-10 con un set di morbide nuove.

14.50 - Iniziamo parlando di meteo, perché anche oggi a Monte Carlo c'è un bel sole che scalda il Principato: 21 gradi l'aria, 48 l'asfalto. Nessun rischio di pioggia: un'incognita in meno per Charles Leclerc che spera di sfatare la maledizione dei suoi GP di casa.

14.45 - Buon pomeriggio e buona domenica a tutti voi, cari lettori di MotorBox! Siamo in diretta per raccontarvi il Gran Premio di Monaco 2024. Pronti per seguirlo insieme a noi? 15 minuti d'attesa, poi il via del giro di formazione e, a seguire, una delle partenze più decisive della stagione.

Gallery
MonacoGP 2024