Autore:
Andrea Minerva

CAPUT MUNDI  Ci siamo, il momento è arrivato, ormai è questione di poco. Roma, la città eterna, si appresta ad ospitare per la quinta volta il Campionato Italiano Rally. In questo fine settimana, dal 15 al 17 settembre, si disputerà la quinta edizione del Rally di Roma Capitale, penultimo atto della Serie rallystica tricolore. I temi d’interesse saranno e sono davvero molti, a partire dalla titolazione della gara capitolina che in questa occasione si fregia anche della validità di prova del Campionato Europeo Rally. Sulle strade del Rally di Roma Capitale lo spettacolo sarà quindi in formato doppio, da una parte i nostri portacolori e dall’altra alcuni tra i piloti più validi e veloci del Vecchio Continente. Attenzione però, le due gare avranno classifiche distintee nel programma del weekend partiranno prima i protagonisti dell’Europeo e a seguire quelli del Campionato Italiano. Un altro elemento che accentua ulteriormente il carattere internazionale di questo rally, è l’inserimento della manifestazione nel panorama e nell’organizzazione della Settimana Europea dello sport, in programma in 32 Paesi per un totale di 32mila attività che intendono promuovere i benefici dello sport e delle attività fisiche.

IN TRE PER UNA CORONA  PaoloAndreucci, Simone Campedelli e Umberto Scandola. La lotta, serrata e infuocata, per la conquista del titolo italiano 2017 passa da questi tre nomi. In qualità di penultima gara della stagione, il Rally di Roma Capitale non risulterà decisivo in maniera definitiva ma sarà ugualmente determinante. I distacchi relativamente ridotti tra i primi tredella classifica generale, la gestione degli scarti e l’assegnazione di un punteggio con coefficiente maggiorato in occasione dell’ultima gara della stagione, il Rally Due Valli (13/15 ottobre), lasceranno aperta la contesa fino all’ultimo. Però…. c’è un però. Paolo Andreucci e Anna Andreussi, sulla Peugeot 208 T16 R5 di Peugeot Sport Italia, hanno fino a questo momento disputato un’ottima stagione dando l’impressione di poter arrivare all’agognato decimo titolo tricolore. Dalla loro parte c’è il primo posto in classifica con 73,50 punti, e 15 e mezzo di vantaggio su Simone Campedelli e Pietro Elia Ometto (Ford Fiesta R5 team Orange1) a quota 58. Il terzo posto è attualmente occupato da Umberto Scandola e Guido D’Amore (Skoda Fabia R5 di Skoda Motorsport Italia) con 57 punti. Per la cronaca, le ultime due gare sono state dominate da Andreucci, sull’asfalto del Salento e da Scandola sullo sterrato del Rally di San Marino, risultati che testimoniano dell’equilibrio che ha contraddistinto soprattutto la seconda parte della stagionerendendo probabilmente incerti e spettacolari anche gli ultimi due rally in programma.

NON SOLO I BIG  A parte chi dovrà dare il massimo, e probabilmente di più, per ambire al titolo italiano 2017, il Rally di Roma Capitale vedrà in gara molti altri protagonisti di sicuro interesse tra i quali il 16enne finlandese KalleRovanpera, come sempre su Peugeot 208 T16 R5, Alessandro Perico con la Skoda Fabia R5, Antonio Rusce su Ford Fiesta R5 e Andrea Crugnola che ritorna sotto i riflettori del Campionato Italiano Rally con un’altra Ford Fiesta R5. Tra i piloti che animeranno la gara valida per il Campionato Europeo, citiamo i primi della classifica generale, a partire dal polacco KajetanKajetanowicz, attuale leader della classifica generale. A seguire, il portoghese Bruno Magalhaes, il russo AlexeyLukyanuk, il tedesco MarijanGriebel e il francese Bryan Bouffier. Da non dimenticare anche la presenza di Gianandrea Pisani, pilota dell’Aci Team Italia al volante di una Toyota Gt86 Cs-R grazie al programma messo a punto da Motorsport Italia in collaborazione con Acisport, Toyota e Pirelli.

DOVE E QUANDO  La quinta edizione del Rally di Roma Capitale si disputerà prevalentemente al di fuori delle strade cittadine, ma ugualmente non mancheranno momenti salienti che vedranno direttamente protagonista la città di Roma. Tra questi, lo start ufficiale della gara che avverrà venerdì 15 settembrenel centro storico di fronte al monumento della Bocca della Verità alle 16.45. A partire dalle 18.30verrà poi disputata una prova spettacolo, come sempre ovviamente valida per la classifica generale. Lo scenario sarà ancora una volta il quartiere dell’Eur, in particolare nel piazzale antistante il cosiddetto Colosseo Quadrato, il palazzo della Civiltà del Lavoro. Lo scorso anno, nella stessa ambientazione, la prova fu seguita da ben 15.000 tifosi! Nella giornata di sabato 16 settembre, le prove speciali previste sono cinque, per un totale di 94km cronometrati. Saranno ripetute due volte le prove “Colle San Magno” e “Greci-Pico” mentre la prova “Pico Ecopetrol” prevede un solo passaggio. Domenica 17 settembre, il programma del Rally di Roma Capitale si svilupperà lungo sei prove speciali per un totale di 106km cronometrati. Le prove sono tre, la “Cave-Rocca S.Stefano”, la “Monastero-Jenne” e la “Altipiani-Guarcino”, tutte saranno ripetute per due volte. La città di Fiuggi sarà il centro nevralgico del rally e ospiterà nella zona delle terme il parco assistenzamentre la cerimonia d’arrivo, domenica a partire dalle 17.15, si svolgerà presso il Pontile di Ostia sul litorale romano.I prossimi appuntamenti  Il primo aggiornamento per i risultati e e la cronaca della gara è previsto per venerdì sera, a seguire, sabato sera, il resoconto della prima tappa, e domenica pomeriggio il racconto della parte finale della gara. L’appuntamento con le pagelle è fissato invece per lunedì mattina. Buon rally a tutti!


TAGS: paolo andreucci anna andreussi skoda fabia r5 rally di Roma Capitale Umberto Scandola Skoda Motorsport Peugeot 208 T16 R5 Peugeot Sport Italia guido d'amore Simone Campedelli Ford Fiesta R5 cir news cir 2017 kalle rovampera team orange1

Allegato Dimensione
Rally di Roma Capitale - elenco iscritti.pdf 636 Kb
Rally di Roma Capitale - elenco iscritti Erc.pdf 264 Kb
Rally di Roma Capitale - mappa generale.pdf 1705 Kb
Rally di Roma Capitale - programma.pdf 743 Kb
Rally di Roma Capitale - tabella distanze e tempi.pdf 153 Kb
Campionato Italiano Rally - classifica assoluta piloti.pdf 121 Kb
Campionato Italiano Rally - classifica assoluta costruttori.pdf 118 Kb