Autore:
Marco Rocca

TRENDSETTER Dopo aver dato il “la” alla diffusione del segmento crossover con la gamma Cross Country, era il 1997, Volvo fa un altro passo in avanti, questa volta più coraggioso, inaugurando la S60 Cross Country, la prima tre volumi premium con gli stessi spunti stilistici che hanno reso famose tutte le Cross Country. 

A QUALCUNO PIACE ALTA Per fare una Cross Country come si deve, per prima cosa bisogna aumentare l’altezza da terra. Come le sorelle wagon, anche la berlina alza l'assetto, precisamente di 65 millimetri rispetto alla versione standard, permettendole buone attitudini fuoristradistiche (ma senza esagerare) e aumentando allo stesso tempo anche il comfort su fondi non particolarmente lisci. Secondo la ricetta originale, non poteva mancare anche la trazione integrale. La Casa Svedese fa sapere però che, per i mercati europei, offrirà la nuova Volvo S60 Cross Country anche in versione a due sole ruote motrici. Quanto alle motorizzazioni per il momento si parla di due diesel, il D4 da 190 cavalli e un 2.4 5 cilindri. Sul fronte benzina, per i mercati americani, ci sarà il T5 da 254 cavalli abbinato alla sola trazione integrale.

ASPETTIAMO LA BELLA STAGIONE Nulla da segnalare, per il momento, circa le dimensioni. Mi riferisco alla lunghezza che dovrebbe rimanere praticamente identica alla normale S60 e cioè di 4 metri e 64 centimetri. Anche il listino non è stato ancora ufficializzato, ma Volvo fa sapere che lo renderà pubblico nei prossimi mesi, visto che la vettura sarà ordinabile entro l'inizio della prossima stagione estiva. I più curiosi, però, potranno vederla dal vivo già al Salone dell'Auto di Detroit, in programma dal 12 al 25 gennaio. 


TAGS: salone di detroit 2015 salone di ginevra 2015 tutte le novità