Mini GP crescono

Mini John Cooper Works GP


Avatar di Mario Cornicchia , il 12/05/12

9 anni fa - Mini John Cooper Works GP alla seconda edizione

Diciannove secondi. Dopo sei anni la Mini più veloce diventa ancora più veloce con la nuova Mini John Cooper Works GP, alla sua prima apparizione a Mini United 2012.

NORDSHLEIFE Il test di riferimento per le auto sportive moderne, il circuito più lungo, variegato e stradale. Anche la nuova Mini John Cooper Works GP prende le misure sul Nordschleife, il mitico vecchio circuito del Nurburgring, con le altre sportive e con la prima Mini GP del 2006 e in questo caso il miglioramento è evidente. Il tempo sul giro passa da 8 secondi e 41 a 8 e 23, meno diciannove secondi. Dieci secondi in meno rispetto alla Mini Cooper S JCW.

ROMBO DI TUONO Un colore esclusivo,  Thunder Grey Metallic,  e un aggiornamento estetico aerodinamico rispetto alla Mini regular che ricalca quello della Mini GP del 2006. Paraurti con la lingua inferiore pronunciata, minigonne e ala posteriore,  con la classica bocca di ventilazione sul cofano sottolineata da un rossetto fluo, rosso che firma anche le due prese d'aria inferiori e le coppe degli specchi.

VEDI ANCHE



MOTORE JCW Dalla bocca fluo respira un millesei quattro cilindri turbo twin scroll.  Dopo questa prima presentazione in occasione di Mini United 2012, i dati definitivi verranno rivelati in occasione della presentazione ufficiale, al prossimo Salon de l'Automobile di Parigi, ma ufficiosamente la cavalleria è in linea con quella del medesimo motore con kit JCW che monta la Mini Cooper S, quindi si parla di 218 cavalli e 250Nm di coppia massima per 240 km/h e 0-100km/h in 6,5 secondi. Anche il cambio è il cambio manuale a sei marce di serie, non è previsto un cambio doppia frizione.

RIASSETTO Disponibile unicamente con due soli sedili, la Mini John Cooper Works GP si distingue dalla normale Cooper S con kit JCW anche per sospensioni regolabili e adattabili alle curve di ogni circuito. Completano la cura pista pneumatici semi slick (a seconda dei mercati) realizzati appositamente taglia 215/45 montati su cerchi da 17 pollici con canale da 7,5", più larghi rispetto alla Mini GP 2006. I dischi freno sono strizzati da pinze a sei pistoncini.

PARIGI VAL BENE UNA MINI Anche per conoscere il prezzo è necessario attendere la presentazione ufficiale di Parigi. Per ora si sa soltanto che la nuova Mini GP sarà prodotta in 2000 esemplari, di cui 200 destinati all'Italia.


Pubblicato da M.A. Corniche, 12/05/2012
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox