Sport

Mini John Cooper Works Coupé Endurance


Avatar di Luca Cereda , il 23/06/11

10 anni fa - Preparata da gara infrange i 240 km/h

Preparata da gara infrange la barriera dei 240 km/h, grazie a un motore da 250 cv. La Mini John Cooper Works Coupé Endurance debutterà alla 24 Ore del Nurburgring.

VA ALL’INFERNO Ha appena indossato la sua veste definitiva, deve ancora presentarsi come si deve (lo farà a Francoforte), eppure la Mini Coupé è già pronta per correre in pista. L’appuntamento è fissato per il prossimo 26 giugno, alla 24 Ore del Nurburgring, quando questa Mini John Cooper Works Coupé Endurance – sapientemente modificata per ben figurare da subito – bagnerà il suo esordio nelle gare endurance proprio con la classicissima dell’ “Inferno Verde” (come viene chiamato il circuito tedesco).

FIRMATA JCW Il look si fa notare, non c’è che dire, non solamente per il solito mosaico di adesivi. E agli amanti delle versioni pepate regala un piccolo aperitivo di quanto, a partire dall’autunno prossimo, si potrà trovare in concessionaria: la Mini Coupé John Cooper Works di serie. Questa Mini John Cooper Works Coupé Endurance non è altro che un’ulteriore evoluzione da gara; che oltre a sfoggiare il pacchetto aerodinamico JCW (spoiler anteriore, diffusore posteriore, spoiler posteriore regolabile) si distingue per altre modifiche di sostanza.

VEDI ANCHE



CUORE DOPATO Le più interessanti riguardano ovviamente il motore. Il 1.6 a quattro cilindri di questa Mini, con turbocompressore twin-scroll e iniezione diretta della benzina, sviluppa una potenza massima di 250 cv e può contare su un overboost che porta la coppia fino a 330 Nm. Numeri che, su pista – secondo quanto dichiarato dalla Casa – possono spingerla fino ad infrangere la barriera dei 240 km/h.

PREPARAZIONE ATLETICA Il set-up da gara prosegue poi con sospensioni rigide, ammortizzatori regolabili in base alle condizioni della pista e impianto frenante da corsa con un sistema di controllo dinamico appositamente messo a punto. Il resto lo fanno gli accessori speciali, tra i quali figurano le cinture di sicurezza a sei punti, il supporto cervicale stile F1, il volante da gara Sparco, il Drive Data display con segnalatore di cambiata e, ai piedi, pneumatici Dunlop da gara.  


Pubblicato da Luca Cereda, 23/06/2011
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox