Autore:
Lorenzo Centenari

FASTEST EVER Che sia un errore di stampa? Possibile che in 2 litri di cilindrata si comprimano qualcosa come 421 cv pronti a detonare nel fragore più assordante? Possibile, se quel motore ha la sventura di varcare la soglia delle officine AMG di Affalterbach. Ladies and Gentleman, ecco a voi il 4 cilindri più impressionante mai concepito per la grande serie. Tanto è stratosferica, l'unità di Mercedes-AMG A 45 S, da eclissare persino le proprietà del fratello minore, il 2.0 da 387 cv che equipaggia Mercedes-AMG A 45 e basta. Per non parlare di Mercedes-AMG A 35, la "miseria" di 306 cv. Tra le foreste del Baden-Württemberg, stavolta l'hanno combinata molto, molto grossa. 

CACCIABOMBARDIERE Il motore, certo. Ma anche il cambio, l'assetto, la sofisticata catena cinematica. La carrozzeria e il design: su Mercedes-AMG A 45 S, tutto concorre a un obiettivo ben preciso: elevare la dinamica di marcia e l'esperienza di guida sportiva a livelli finora impensabili nella categoria delle compatte. Per mascherare la sua forza bruta, la Classe A da sparo non fa assolutamente nulla: quel che è dentro, esce allo scoperto e viene espresso tramite la mascherina radiatore AMG, splitter inferiore, prese d'aria in grado di inghiottire tutto intero un cinghialotto. La vista laterale è tutta per i cerchi a cinque razze da 19 pollici, dietro i quali intravedere le pinze freno AMG a 6 pistoncini di colore rosso. Al didietro, ecco il maxi-alettone aerodinamico, il diffusore, 4 scarichi fischianti melodie drammatiche.

SULLE ROTAIE Il telaio è di per sé una dichiarazione di guerra: anteriore McPherson, posteriore a 4 bracci, sospensioni attive Ride Control AMG a tre modalità, trazione integrale 4MATIC+ con Torque Control per una ripartizione della coppia motrice variabile su ciascuna delle quattro ruote. E col Drift Mode, il sovrasterzo di potenza non è più un errore, ma una funzione inclusa nel manuale di istruzioni. Il cambio? L'automatico doppia frizione 8G Speedshift DCT AMG con paddle al volante e pulsante Race Start per le partenze da fermo alla Fast and Furious.

UN TIGRE NEL MOTORE A proposito: il 2 litri Mercedes sovralimentato e rivoltato come un guanto dai diabolici ingegneri AMG sviluppa dunque 421 cv a 6.750 giri/min., 500 Nm di coppia a 5.000 giri, permette un'accelerazione 0-100 km/h in 3,9 secondi (!!!), e in presenza di AMG Driver's PAckage, proietta A 45 S a 270 km/h. Per la cronaca, Mercedes-AMG A 45 è pur sempre accreditata di 387 cv, 480 Nm, uno 0-100 km/h in 4 secondi netti, e una velocità massima di 250 km/h. Cioè non è esattamente un bradipo. E ci sarebbe ancora tanto da dire, sulla Classe A dei record. Aspettiamo di averla tra le mani, e possibilmente, di torturare l'asfalto di una pista ai suoi comandi. Commercializzazione entro fine 2019, prezzi ancora ignoti. Un riferimento: AMG A 35 costa 47.000 euro, azzardate voi la cifra.


TAGS: mercedes mercedes classe a mercedes-amg A 45 mercedes-amg A 45 s