Autore:
Paolo Sardi
Pubblicato il 21/02/2011 ore 12:59

SECONDO STADIO La realizzazione di una versione più grintosa come secondo stadio evolutivo dei suoi modelli sta diventando una specie di prassi in casa Maserati. L’operazione è stata fatta di recente con la GranTurismo e ora tocca alla sorella scoperta affilare le punte del suo Tridente. Al Salone di Ginevra sfilerà dunque la Maserati GranCabrio Sport, macchina che arriverò poi su strada nel corso dell’estate.

OMAGGIO A FANGIO La Maserati GranCabrio Sport si riconosce per la presenza di molti dettagli scuri in luogo di quelli cromati della versione più aristocratica e per l’adozione di appendici aerodinamiche leggermente più marcate. Questa macchina porta inoltre al debutto un nuovo colore per la carrozzeria, il Rosso Trionfale che appare anche in queste foto e che vuole essere anche un richiamo al glorioso passato della Casa. La sua tonalità ricorda infatti quella della Maserati 250F con cui Fangio vinse nel 1957 il suo quinto titolo mondiale.

A TUTTA FORZA Sotto il cofano chilometrico trova spazio una versione ipervitaminizzata del noto V8 4.7, portato a erogare 450 cv con 510 Nm di coppia. L’incremento delle prestazioni porta la Maserati GranCabrio Sport a toccare i 285 km/h ma il lavoro di fino fatto dagli ingegneri non incide sui consumi, per i quali si segnala invece addirittura una riduzione del 6%. A fare da spalla al motore c’è il cambio automatico MC Auto Shift, già apprezzato sulla Quattroporte Sport GT S, mentre per il reparto sospensioni conta sul collaudato sistema attivo Skyhook.


TAGS: salone di ginevra 2011 skyhook rosso trionfale