Autore:
Massimo Grassi

NELL’ATTESA Dalla presentazione della nuova generazione della BMW Serie 5 un po’ tutti abbiamo iniziato a immaginare come sarà la nuova M5. Per ora di risposte non ce ne sono e nell’attesa ci viene dato un piccolo contentino con la BMW M550i xDrive, ovvero la versione della berlina di Monaco equipaggiata con un V8 biturbo da 468 cv e 650 Nm di coppia. Tanti, ma non abbastanza da quietare chi ha fame di M5.

SPORTIVA INTEGRALE C’è da dire che pur non facendo parte della famiglia Motorsport la nuova BMW M500i xDrive, attesa al debutto al prossimo Salone di Detroit, si difende bene per quanto riguarda le prestazioni: 0-100 coperto in 4” netti e velocità massima (limitata elettronicamente) di 250 km/h. Numeri degni di nota accompagnati dalla trazione integrale intelligente xDrive e dal cambio automatico Steptronic 8 rapporti.

LE DIFFERENZE CONTANO Se sotto il cofano le novità sono di tutto rispetto, anche quelle estetiche non sono da meno: altezza da terra diminuita di 10mm, cerchi da 19 o 20” e dischi freno maggiorati rispetto alle versioni normali. Ci sono poi le modifiche estetiche composte da minigonne, nuove prese d’aria sulle fiancate e sul frontale, scritta luminosa sul battitacco, volante sportivo, pedaliera in alluminio e pelle a profusione. Ricca anche la dotazione tecnologica che comprende cruise control adattivo, sistema di rilevamento dei cartelli stradali e molto altro ancora.

ARRIVA IN PRIMAVERA La nuova BMW M550i xDrive sarà disponibile a partire dal prossimo marzo a un prezzo ancora da definire. Proprio in quel periodo la Casa di Monaco potrebbe svelare la nuova M5, magari in occasione del Salone di Ginevra. Non ci resta che attendere.  


TAGS: bmw serie 5 bmw salone di detroit salone di detroit 2017 BMW M550i xDrive