Autore:
Massimo Grassi

UN MITO ANNI ’90 Per una BMW che dà l’addio alla produzione, ecco arrivare notizie riguardanti un nuovo modello pronto a rimpolpare i listini della Casa di Monaco. Di chi parlo (pardon, scrivo)? Tenetevi ben saldi alla sedia, perché pare proprio che stia per arrivare il via libera definitivo alla produzione della nuova BMW Serie 8. Ebbene sì: pare proprio che in qualche stanza del quartier generale di BMW ci sono persone pronte a dare il via libera al revival della mitica coupé prodotta dal 1990 al 1999.

TUTTA COLPA DELLA SERIE 7 A parlare della possibilità di un ritorno nei listini della BMW Serie 8 è, ultima in ordine di tempo, l’agenzia Bloomberg secondo cui i vertici di Monaco non sarebbero soddisfatti delle vendite della nuova Serie 7. L’ammiraglia bavarese è sì un’ottima auto, ma le sue doti non l’hanno aiutata a rubare la scena (e quote di mercato) alla Mercedes Classe S. Classe S che viene venduta non solo in versione berlina ma anche con carrozzeria cabrio e coupé. Da qui il pensiero di Monaco: “Perché non fare anche noi come i rivali di Stoccarda?”

PICCOLO INDIZI Introdurre una nuova variante di carrozzeria su base Serie 7 potrebbe dare la spinta giusta alle vendite e all’immagine di BMW. Ecco quindi che (secondo quanto riportato da BMW Blog) l’ufficio legale di Monaco inizia a muoversi e prontamente registra le sigle da 825 a 830, 835, 840, 845 850 e (udite udite) M850 ed M8. L’invio di moduli per assicurarsi che nessun’altra Casa possa utilizzare le suddette sigle non rappresenta la certezza dell’arrivo del nuovo modello. Ma è più di un indizio.

SOLO COUPÉ La nuova BMW Serie 8, il cui lancio dovrebbe avvenire nel corso del 2019, a differenza della Mercedes Classe S sarà commercializzata unicamente in versione coupé, così come fu per l’antenata. I punti in comune tra nonna e pronipote non si fermeranno qui: sotto il cofano troveranno posto propulsori V8 benzina e anche un grosso V12, nello specifico lo stesso che muove la 760i. La trazione, manco a dirlo, sarà posteriore. Le luci anteriori? È presto per dirlo, ma difficilmente ci saranno gruppi ottici a scomparsa come sull’antenata. Come scritto qualche riga più su potrebbero comparire anche le versioni più cattive elaborate dalla divisione Motorsport: M850 ed M8.

CAMBIO DI GAMMA L’arrivo della nuova Serie 8 dovrebbe portare una piccola rivoluzione all’interno dei listini BMW, con la scomparsa della Serie 6, basata sulla Serie 5. Per la serie: questo listino è troppo piccolo per tutte e due (semicit.)

QUALCUNO HA DETTO IBRIDA? Vi sembra manchi qualcosa? Si, ma rimedio subito: la BMW Serie 8 avrà anche una variante con motorizzazione ibrida, composta da un 4 cilindri benzina unito a un piccolo propulsore elettrico. Lo stesso sistema montato (guarda caso) sulla Serie 7.


TAGS: bmw serie 7 bmw rumors BMW Serie 8