Anteprima:

Audi A5 e S5 Cabriolet


Avatar Redazionale , il 11/12/08

12 anni fa - Resta fedele alla capote in tela

La coupé a quattro posti di Ingolstadt si scopre e scommette di nuovo sulla capote in tela. La vedremo su strada la prossima primavera, spinta da tre motori a benzina e due a gasolio, con potenze tra i 180 e i 265 cv. Per i più sportivi ci sarà però anche la S5 da ben 333 cv.

VECCHIA MANIERA In mezzo a tante Case che stanno pian piano convertendosi al tetto rigido pieghevole, ce ne sono altre - pochine, a onor del vero - che vanno dritte per la vecchia strada, continuando a proporre auto scoperte dotate di una tradizionale capote in tela. Tra queste ultime c'è l'Audi, che dopo aver scelto la soluzione all'antica per l'A3, non cambia politica neppure con la nuova A5 Cabriolet di cui a Ingolstadt hanno diffuso le primissime immagini. I vertici dei quattro anelli hanno le idee chiare in materia. A detta loro, la soluzione in tessuto offre più vantaggi che svantaggi, garantendo minori ingombri e un peso inferiore.

TRIPLO STRATO Senza entrare nel merito di simili questioni, quel che è certo è che il "vestitino", disponibile in quattro diversi colori, veste bene l'Audi A5. La capote, che si ripiega in 15 secondi e torna in posizione in 17 fino a una velocità di 50 km/h, gira attillata sopra l'abitacolo. Ciò, nonostante una costruzione a triplo strato, con quello intermedio dotato anche di un'imbottitura spessa ben 15 mm. Alla fine il risultato estetico ha poco da invidiare alla coupé quanto a pulizia della linea e, giurano i tecnici, nemmeno l'isolamento termico e acustico peggiorano in modo sensibile.

VEDI ANCHE



A TUTTO VOLUME La carrozzeria è lunga 463 cm, larga 185, con un'altezza di 138. Il passo ammonta a 275 cm, misura notevole per la categoria, ottenuta, come già sulla versione chiusa, spostando il differenziale davanti alla frizione e avanzando così l'asse anteriore. Con una simile misura si può dar credito agli ingegneri, che promettono una buona abitabilità anche per quattro passeggeri, oltre a un'ottima capacità di carico. Anche con la capote reclinata si ha a disposizione un volume utile di 320 litri, pronti a diventare 380 chiudendo il tetto e 750 reclinando lo schienale posteriore.

TRE PIU' DUE PIU' Per mantenere le qualità stradali all'altezza dell'A5 coupé, in assenza del tetto in Audi hanno inserito numerosi rinforzi a livello dell'avantreno e del retrotreno, oltre che nei montanti del parabrezza e nei sottoporta. A renderli necessari è anche l'esuberanza dei motori con cui la scoperta tedesca arriverà sul mercato nella primavera 2009, tre a benzina e due a gasolio. Quanto ai primi, ci sono due versioni del due litri TFSI, da 180 cv (0-100 in 8,9 secondi, 219 km/h e 13,5 km/litro) e 211 cv (7,5 sec, 241 km/h, 14,7 km/litro) cui si affianca il 3.2 V6 da 265 cv (6,9 sec, 246 km/h e 11,6 km/litro). Quanto invece ai diesel, si ritrova un'accoppiata collaudata di V6 TDI: il 2.7 da 190 cv (8,6 sec, 230 km/h e 15,9 km/litro) e il 3.0 da 240 cv (6,4 sec, 247 km/h e 14,7 km/litro). A seconda dei motori si può ordinare l'A5 con trazione anteriore o integrale quattro,abbinata a cambio manuale, automatico Multitronic o robotizzato S tronic a sette marce e a doppia frizione.

S COME SPORTIVITA' A completare il quadro c'è poi la variante sportiva, battezzata S5. Sotto il suo cofano si trova in questo caso il V6 3.2 TFSI, dove la T non sta per "turbo" ma per generica sovralimentazione. Grazie al compressore, in questo caso la potenza sale fino a 333 cv, per uno scatto da 0 a 100 in 5,6 secondi e una velocità massima autolimitata a 250 km/h. Il tutto con percorrenze medie nell'ordine dei 10,4 km/litro. In questo caso la trazione è solo integrale quattro e il cambio standard è già l'S tronic. La S5 si distingue dalle sorelle per le appendici aerodinamiche più marcate, per l'assetto sportivo con cerchi da 18" gommati 245/40, oltre che per i fari xeno plus. Nell'abitacolo spiccano invece i sedili superprofilati a comando elettrico e il volante multifunzione.

OPTIONAL ALLA CARTA Tornando al resto della gamma, l'A5 Cabriolet ha ancora prezzi da definire ma anche qui si hanno già indicazioni circa la dotazione di serie. Dell'equipaggiamento base fanno parte tra le altre cose i cerchi in lega (da 16 o 17", quelli fino a 20" sono a richiesta), il climatizzatore automatico, i sedili sportivi e lo stereo con lettore CD. La lista degli optional si annuncia però chilometrica. Ne faranno parte l'immancabile manopola MMI che accentra diversi comandi secondari e quelli dell'eventuale navigatore, il sistema di regolazione Audi Drive Select, che permette al pilota di tarare la risposta di sterzo, cambio e motore in un colpo solo, le luci "intelligenti", il sistema di assistenza al parcheggio con telecamera posteriore, il cruise control adattivo e l'Audi Lane Assist, che aiuta il pilota a non cambiare involontariamente corsia.


Pubblicato da Paolo Sardi, 11/12/2008
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox