Autore:
Marco Congiu

IL FUTURO Lo scopo delle concept e dei prototipi è quello di immaginare e tracciare una linea decisa verso un possibile futuro. È da vedersi così la Xmotion – da pronunciarsi Crossmotion – Concept che Nissan porta al Salone di Detroit 2018.

2020 Dall’inizio del prossimo decennio in avanti, le nuove Nissan utilizzeranno una V anteriore come quella della Xmotion, oltre ai gruppi ottici con un boomerang nettamente più accentuato rispetto all’attuale generazione. Lunga 4,59 metri con un passo di 2,75, mostra linee molto muscolari, come ad esempio i cerci da 21” dotati di pneumatici runflat di Michelin. Molto interessanti i gruppi ottici posteriori ispirati ai puzzle giapponesi e dotati di un sistema di proiezione olografica.

SPAZIO PER 6 L’amore per la tradizione giapponese si trova una volta entrati a bordo della Xmotion Concept. I designer di Nissan hanno pensato bene di dotare l’auto di una console di legno lavorato seguendo la tecnica del kanawa tsugi riservata ai templi. Lo spazio è per sei occupanti, disposto su tre file da due. Spazio alla modernità con particolari di fibra di carbonio intrecciata, oltre a tre schermi uniti tra di loro ai quali è applicata la tecnologia della gesture control. Non mancano l’Intelligent All Wheel Drive e la guida semiautonoma di Livello 4 con il ProPilot. 


TAGS: nissan nissan suv crossover nissan detroit 2018 salone di detroit 2018 nissan salone di detroit 2018 nissan qshqai nissan xmotion concept nissan xmotion concept detroit 2018