Pubblicato il 04/09/20

MUSTANG PRIMA Abbiamo già avuto modo di parlare del nuovo Sync 4, l’ultima versione dell’infotainment che debutterà sulla nuova Mustang Mach-E, il nuovo SUV elettrico di Ford, e che verrà successivamente adottato anche dagli altri modelli dell’Ovale Blu. Oggi però, al termine di un evento online nel quale il nuovo sistema è stato presentato anche in Europa, arrivano un bel po’ di nuove informazioni che raccontano meglio le novità in arrivo.

Ford Mustang Mach-E, il primo SUV elettrico di Ford

IMPARA QUELLO CHE FACCIAMO La cosa che colpisce più di tutte, e che un po’ inquieta, è che grazie al collegamento continuo a internet e agli algoritmi di machine-learning (ossia la capacità di apprendimento automatico di un calcolatore), Sync 4 sarà in grado di imparare dai comportamenti del guidatore per elaborare e fornire suggerimenti intelligenti e personalizzati. L’obiettivo principale di questa soluzione, spiegano in Ford, è far risparmiare tempo all’utente, sfruttando conoscenze ed esperienze precedenti, per esempio suggerendo la destinazione se ogni settimana ci rechiamo nello stesso posto (per esempio in palestra), o di chiamare casa, se è quello che facciamo ogni volta che ci mettiamo al volante dopo il lavoro.

Sync 4 su Mustang Mach-E

ABITO SU MISURA L’altra importante novità riguarda la possibilità di personalizzare l’auto ancora prima di sedersi alla guida, tramite un’apposita app che consente di scegliere le impostazioni. Ce ne sono più di ottanta, dalle modalità di guida preferite ai colori da usare per le luci ambientali nell'abitacolo. Il sistema è anche in grado di distinguere tra diversi conducenti tramite collegamento con lo smartphone, e applicare le impostazioni di ciascuno mentre si avvicinano al veicolo, ancor prima di salire a bordo.
 
CHIAVE VIRTUALE Con Sync 4 lo smartphone può anche fungere da chiave per sbloccare il veicolo: quando ci si avvicina a Mustang Mach-E, infatti, con la funzione Phone-as-a-Key, l’auto riconoscerà l’utente, sbloccherà le portiere, abiliterà le preferenze e le impostazioni di quel profilo e permette anche di avviare il motore.

Ford e TomTom Traffic per Sync 4

GRANDE SCHERMO All’interno di Mustang Mach-E Sync 4 vanta un display touch full HD da 15,5’, con un’interfaccia semplificata e organizzata in modo da fornire informazioni in maniera semplice e intuitiva, anche visualizzando più “app” contemporaneamente. Oltre ai comandi touch, pinch, zoom e rotazione, è previsto un riquadro dello schermo dedicato alla regolazione rapida del volume della musica o delle chiamate.

TUTTO NEL CLOUD I diversi profili utente sono salvati online, nel cloud, così da poterli impostare ancor prima di salire a bordo, e senza doverli modificare qualora si cambi automobile. Sync 4 consente inoltre gli aggiornamenti online over-the-air.

ASCOLTAMI QUANDO TI PARLO L’assistente vocale integrato in Sync 4 permette di riconoscere i comandi impartiti con linguaggio naturale (sono supportate quindici lingue, tra cui l’italiano), così da parlare alla macchina come si farebbe con un’altra persona, e in questo modo controllare funzioni di intrattenimento e di navigazione, ambiente dell'abitacolo e telefonate. Sync 4, manco a dirlo, supporta Apple CarPlay e Android Auto anche nella versione senza cavo.

Sync 4 in azione sul grande schermo di Mustang Mach-E

AUTONOMIA SOTTO CONTROLLO La funzione Intelligent Range si occupa di fornire informazioni sempre aggiornate sull'autonomia dell’auto in base a diversi fattori tra cui traffico, condizioni del manto stradale e meteorologiche, nonché dati di altri veicoli elettrici Ford che percorrono le strade davanti a loro. Se l'autonomia del veicolo cambia in modo significativo, una notifica ne evidenzia la nuova stima e illustra perché è variata. Le informazioni sul traffico in tempo reale sono fornite da TomTom e Garmin, che calcolano i percorsi più efficienti per raggiungere la destinazione.

TUTTO DA APP Da ultimo, la app FordPass permette di fare un sacco di cose: pianificare in anticipo i viaggi con le tappe giuste per le soste di ricarica, cercare parcheggio nelle vicinanze (magari con colonnine di ricarica), nonché pagare e ricaricare direttamente dal telefono utilizzando le colonnine Ionity di ricarica veloce.


TAGS: bev tomtom garmin ionity mustang mach-e Ford Sync 4