Pubblicato il 09/08/20

TERZO ROUND La Superbike è ripartita domenica scorsa nel caldo infernale di Jerez. Neanche il tempo di rifiatare e questo weekend si tornerà in pista nella poco distante Portimao, sul Circuito dell'Algarve in Portogallo. In questo calendario totalmente riscritto dal il GP del Portogallo è stato inserito come terza tappa e vi si approderà con uno Scott Redding in forma smagliante, leadere della classifica iridata davanti alla coppia Kawasaki composta dal campione del mondo Jonathan Rea e dal suo connazionale Alex Lowes, e alla Yamaha del forte turco Toprak Razgatlioglu. Come sempre in Superbike, occhio però alle sorprese, che possono arrivare da ogni direzione, con Davies, Baz, Van der Mark, Sykes e anche gli italiani Rinaldi, Caricasulo e Melandri pronti a ben figurare.

IL CIRCUITO L'Autodromo Internacional do Algarve, nel sud del Portogallo, è stato inaugurato nell'ottobre del 2008 e ospita ufficialmente la Superbike proprio da quell'anno nella gara che ha visto l'addio alle corse della leggenda Troy Bayliss, vincente sia in gara-1 che in gara-2. La pista si affronta in senso orario ed è composta da 15 curve, nove a destra e 6 a sinistra per una lunghezza totale di 4.592 metri. Il record della pista appartiene a Jonathan Rea, che lo scorso anno in gara concluse il secondo giro della Superpole Race in 1.41''272. Anche il record in qualifica è del pilota nord irlandese, che per la pole position, sempre nel 2019, dovette scendere a 1.40''372. Quest'anno ci si attende che i piloti possan scendere sotto la simbolica barriera dei 100''.

LE FRENATE Grazie a Brembo siamo in grado di svelarvi i segreti di ogni frenata della pista di Portimao. Secondo i tecnici Brembo che lavorano a stretto contatto con 17 piloti del Mondiale Superbike, l’Autódromo Internacional do Algarve è un circuito mediamente impegnativo per i freni. In una scala da 1 a 5 si è meritato un indice di difficoltà di 3, eguagliato solo dalla pista di Misano. I continui saliscendi che la caratterizzano rendono difficile per i piloti calibrare le staccate, con il rischio di arrivare lunghi in discesa o di frenare troppo presto in salita: in discesa si tocca una pendenza massima del 12 per cento e in salita del 6 per cento, mentre l’inclinazione trasversale tocca in alcuni punti l’8 per cento. Nonostante la presenza di 15 curve, ogni giro i piloti del Mondiale Supe​rbike utilizzano i freni 10 volte per un totale di quasi 31 secondi e mezzo, equivalente al 31 per cento della durata complessiva della gara. Solo però in due curve della pista il sistema frenante è in azione per oltre 3 secondi e mezzo. La media delle decelerazioni massime sul giro è solo 1 g ma i valori si discostano molto a seconda della parte del tracciato in cui ci si trova: in tre curve è 0,8 g ma nella frenata più dura raggiunge gli 1,5 g. Anche la pressione dell’impianto ha una notevole varianza: in cinque curve è sotto i 7 bar e in altre quattro supera i 10 bar. Delle 10 frenate dell’Autódromo Internacional do Algarve Circuito de Jerez solo una è considerata altamente impegnativa per i freni mentre 4 sono di media difficoltà e le altre 5 sono light. La più impegnativa in assoluto è la prima curva, una delle più dure di tutto il Mondiale: le Superbike vi arrivano a 313 km/h e grazie all’uso dei freni perdono 205 km/h, scendendo così a 108 km/h in appena 274 metri. Per raggiungere questo risultato il pilota usa i freni per 4,8 secondi esercitando sulla leva del freno un carico di 6,5 kg.

ORARI TV E STREAMING Il round Superbike di Portimao andrà in onda nel fine settimana in chiaro sia su Sky Sport Arena, canale 204 (vista la concomitanza con la MotoGP impegnata a Brno e che andrà in onda su Sky Sport MotoGP HD) sia su TV8, sul quale però saranno trasmesse solo le gare della classe principale. Di seguito tutti gli orari del weekend.

Venerdì 7 agosto
11.25 FP1 Superbike
15.55 FP2 Superbike

Sabato 8 agosto
11.50 Superpole Superbike
12.35 Superpole Supersport
13.15 Superpole Supersport 300
15.00 Gara-1 Superbike (In diretta anche su TV8)
16.10 Gara Supersport
17.15 Gara Supersport 300

Domenica 9 agosto
12.00 Superpole Race Superbike (in differita alle 14 su TV8)
13.15 Gara Supersport
15.00 Gara-2 Superbike (In diretta anche su TV8)
16.15 Gara SuperSport 300

IL METEO Cielo sereno e caldo ma con temperature accettabili sono previste per questo fine settimane nel sud del Portogallo. Sulla pista di Jerez a parte qualche nuvola al venerdì, splenderà il sole fino alla fine del weekend. Di seguito il dettaglio da weather.com
Venerdì 7 agosto: parzialmente nuvoloso, 10% possibilità di precipitazioni, temperature dai 19° ai 29°, 67% di umidità
Sabato 8 agosto: soleggiato, 10% possibilità di precipitazioni, temperature dai 18° ai 31°, 58% di umidità
Domenica 9 agosto: soleggiato, 10% possibilità di precipitazioni, temperature dai 17° ai 31°, 56% di umidità

CLASSIFICHE A questo link le classifiche iridate piloti e costruttori del campionato Mondiale Superbike.

RISULTATI SUPERBIKE PORTIMAO 2020

RISULTATI GARA-2
Domenica 9 agosto, ore 15.00

Pos Pilota Moto Tempo
1 Jonathan Rea Kawasaki ZX-10RR 34'36.949
2 Scott Redding Ducati Panigale V4 R +4.360
3 Michael Van der Mark Yamaha YZF R1 +4.453
4 Chaz Davies Ducati Panigale V4 R +8.363
5 Alvaro Bautista Honda CBR1000RR-R +10.336
6 Michael Ruben Rinaldi Ducati Panigale V4 R +12.566
7 Tom Sykes BMW S1000 RR +14.565
8 Toprak Razgatlioglu Yamaha YZF R1 +26.231
9 Federico Caricasulo Yamaha YZF R1 +28.103
10 Leandro Mercado Ducati Panigale V4 R +32.926
11 Garrett Gerloff Yamaha YZF R1 +33.229
12 Eugene Laverty BMW S1000 RR +46.555
13 Leon Haslam Honda CBR1000RR-R +46.573
14 Marco Melandri Ducati Panigale V4 R +49.902
15 Sylvain Barrier Ducati Panigale V4 R +52.293
16 Christophe Ponsson Aprilia RSV4 1000 +1'05.643
17 Lorenzo Gabellini Honda CBR1000RR-R +1'06.784
18 Takumi Takahashi Honda CBR1000RR-R +1'14.503
RET Xavi Fores Kawasaki ZX-10RR +5 Laps
RET Alex Lowes Kawasaki ZX-10RR +12 Laps
RET Maximilian Scheib Kawasaki ZX-10RR +19 Laps
RET Loris Baz Yamaha YZF R1  

RISULTATI SUPERPOLE RACE
Domenica 9 agosto, ore 12.00

Pos Pilota Moto Tempo
1 Jonathan Rea Kawasaki ZX-10RR 17'00.623
2 Toprak Razgatlioglu Yamaha YZF R1 +2.946
3 Loris Baz Yamaha YZF R1 +4.748
4 Alex Lowes Kawasaki ZX-10RR +5.374
5 Scott Redding Ducati Panigale V4 R +6.605
6 Tom Sykes BMW S1000 RR +7.723
7 Michael Van der Mark Yamaha YZF R1 +9.138
8 Michael Ruben Rinaldi Ducati Panigale V4 R +13.675
9 Leon Haslam Honda CBR1000RR-R +13.776
10 Garrett Gerloff Yamaha YZF R1 +14.245
11 Alvaro Bautista Honda CBR1000RR-R +14.318
12 Federico Caricasulo Yamaha YZF R1 +17.399
13 Xavi Fores Kawasaki ZX-10RR +19.224
14 Leandro Mercado Ducati Panigale V4 R +21.240
15 Marco Melandri Ducati Panigale V4 R +33.300
16 Sylvain Barrier Ducati Panigale V4 R +35.714
17 Christophe Ponsson Aprilia RSV4 1000 +36.394
18 Lorenzo Gabellini Honda CBR1000RR-R +39.361
19 Takumi Takahashi Honda CBR1000RR-R +40.736
20 Eugene Laverty BMW S1000 RR +1 Lap
RET Maximilian Scheib Kawasaki ZX-10RR +4 Laps
RET Chaz Davies Ducati Panigale V4 R +7 Laps

RISULTATI GARA-1
Sabato 8 agosto, ore 15.00

Pos Pilota Moto Tempo
1 Jonathan Rea Kawasaki ZX-10RR 34'24.940
2 Toprak Razgatlioglu Yamaha YZF R1 +5.142
3 Michael Van der Mark Yamaha YZF R1 +7.029
4 Alex Lowes Kawasaki ZX-10RR +9.851
5 Michael Ruben Rinaldi Ducati Panigale V4 R +10.705
6 Loris Baz Yamaha YZF R1 +12.226
7 Scott Redding Ducati Panigale V4 R +12.485
8 Tom Sykes BMW S1000 RR +12.829
9 Alvaro Bautista Honda CBR1000RR-R +14.233
10 Eugene Laverty BMW S1000 RR +16.208
11 Chaz Davies Ducati Panigale V4 R +22.477
12 Leon Haslam Honda CBR1000RR-R +22.581
13 Xavi Fores Kawasaki ZX-10RR +23.535
14 Garrett Gerloff Yamaha YZF R1 +23.577
15 Federico Caricasulo Yamaha YZF R1 +30.728
16 Leandro Mercado Ducati Panigale V4 R +39.137
17 Marco Melandri Ducati Panigale V4 R +49.020
18 Sylvain Barrier Ducati Panigale V4 R +55.510
19 Takumi Takahashi Honda CBR1000RR-R +55.891
20 Lorenzo Gabellini Honda CBR1000RR-R +1'16.109
21 Maximilian Scheib Kawasaki ZX-10RR +1 Lap
RET Sandro Cortese Kawasaki ZX-10RR +1 Lap
RET Christophe Ponsson Aprilia RSV4 1000 +4 Laps

RISULTATI SUPERPOLE
Sabato 8 agosto, ore 12.00

Pos Pilota Moto Tempo Distacco Giri
1 Jonathan Rea Kawasaki ZX-10RR 1'40.676   6
2 Toprak Razgatlioglu Yamaha YZF R1 1'40.954 +0.278 6
3 Alex Lowes Kawasaki ZX-10RR 1'41.074 +0.398 9
4 Tom Sykes BMW S1000 RR 1'41.240 +0.564 8
5 Michael Van der Mark Yamaha YZF R1 1'41.335 +0.659 6
6 Loris Baz Yamaha YZF R1 1'41.354 +0.678 10
7 Michael Ruben Rinaldi Ducati Panigale V4 R 1'41.424 +0.748 6
8 Scott Redding Ducati Panigale V4 R 1'41.436 +0.760 9
9 Eugene Laverty BMW S1000 RR 1'41.504 +0.828 11
10 Leon Haslam Honda CBR1000RR-R 1'41.607 +0.931 11
11 Garrett Gerloff Yamaha YZF R1 1'41.807 +1.131 10
12 Alvaro Bautista Honda CBR1000RR-R 1'42.123 +1.447 9
13 Chaz Davies Ducati Panigale V4 R 1'42.227 +1.551 11
14 Sandro Cortese Kawasaki ZX-10RR 1'42.345 +1.669 8
15 Xavi Fores Kawasaki ZX-10RR 1'42.421 +1.745 8
16 Federico Caricasulo Yamaha YZF R1 1'42.491 +1.815 7
17 Maximilian Scheib Kawasaki ZX-10RR 1'42.654 +1.978 4
18 Leandro Mercado Ducati Panigale V4 R 1'42.718 +2.042 10
19 Marco Melandri Ducati Panigale V4 R 1'42.873 +2.197 9
20 Sylvain Barrier Ducati Panigale V4 R 1'42.894 +2.218 8
21 Takumi Takahashi Honda CBR1000RR-R 1'44.025 +3.349 10
22 Christophe Ponsson Aprilia RSV4 1000 1'44.027 +3.351 10
23 Lorenzo Gabellini Honda CBR1000RR-R 1'44.779 +4.103 9

RISULTATI FP3
Sabato 8 luglio, ore 10.00

Pos Pilota Moto Tempo Distacco Giri
1 Toprak Razgatlioglu Yamaha YZF R1 1'41.658   9
2 Michael Van der Mark Yamaha YZF R1 1'41.844 +0.186 9
3 Jonathan Rea Kawasaki ZX-10RR 1'41.870 +0.212 9
4 Loris Baz Yamaha YZF R1 1'41.935 +0.277 11
5 Scott Redding Ducati Panigale V4 R 1'41.962 +0.304 8
6 Tom Sykes BMW S1000 RR 1'42.119 +0.461 8
7 Michael Ruben Rinaldi Ducati Panigale V4 R 1'42.123 +0.465 9
8 Alex Lowes Kawasaki ZX-10RR 1'42.143 +0.485 11
9 Alvaro Bautista Honda CBR1000RR-R 1'42.330 +0.672 8
10 Chaz Davies Ducati Panigale V4 R 1'42.547 +0.889 9
11 Eugene Laverty BMW S1000 RR 1'42.584 +0.926 3
12 Garrett Gerloff Yamaha YZF R1 1'42.681 +1.023 9
13 Leon Haslam Honda CBR1000RR-R 1'42.689 +1.031 9
14 Federico Caricasulo Yamaha YZF R1 1'42.797 +1.139 9
15 Xavi Fores Kawasaki ZX-10RR 1'42.879 +1.221 8
16 Maximilian Scheib Kawasaki ZX-10RR 1'43.334 +1.676 8
17 Leandro Mercado Ducati Panigale V4 R 1'43.336 +1.678 11
18 Sandro Cortese Kawasaki ZX-10RR 1'43.604 +1.946 11
19 Marco Melandri Ducati Panigale V4 R 1'43.689 +2.031 7
20 Sylvain Barrier Ducati Panigale V4 R 1'43.722 +2.064 8
21 Takumi Takahashi Honda CBR1000RR-R 1'44.399 +2.741 8
22 Christophe Ponsson Aprilia RSV4 1000 1'45.244 +3.586 9
23 Lorenzo Gabellini Honda CBR1000RR-R 1'46.320 +4.662 9

RISULTATI FP2
Venerdì 7 agosto, ore 16.00

Pos Pilota Moto Tempo Distacco Giri
1 Loris Baz Yamaha YZF R1 1'42.508   18
2 Toprak Razgatlioglu Yamaha YZF R1 1'42.522 +0.014 20
3 Jonathan Rea Kawasaki ZX-10RR 1'42.543 +0.035 23
4 Michael Ruben Rinaldi Ducati Panigale V4 R 1'42.560 +0.052 16
5 Scott Redding Ducati Panigale V4 R 1'42.653 +0.145 20
6 Tom Sykes BMW S1000 RR 1'42.779 +0.271 17
7 Michael Van der Mark Yamaha YZF R1 1'42.891 +0.383 16
8 Alvaro Bautista Honda CBR1000RR-R 1'43.209 +0.701 18
9 Alex Lowes Kawasaki ZX-10RR 1'43.211 +0.703 19
10 Eugene Laverty BMW S1000 RR 1'43.359 +0.851 15
11 Leon Haslam Honda CBR1000RR-R 1'43.385 +0.877 18
12 Garrett Gerloff Yamaha YZF R1 1'43.627 +1.119 22
13 Leandro Mercado Ducati Panigale V4 R 1'43.868 +1.360 19
14 Xavi Fores Kawasaki ZX-10RR 1'43.890 +1.382 19
15 Chaz Davies Ducati Panigale V4 R 1'43.988 +1.480 16
16 Federico Caricasulo Yamaha YZF R1 1'44.095 +1.587 23
17 Sandro Cortese Kawasaki ZX-10RR 1'44.251 +1.743 11
18 Maximilian Scheib Kawasaki ZX-10RR 1'44.311 +1.803 17
19 Marco Melandri Ducati Panigale V4 R 1'44.340 +1.832 14
20 Sylvain Barrier Ducati Panigale V4 R 1'44.457 +1.949 18
21 Takumi Takahashi Honda CBR1000RR-R 1'45.748 +3.240 17
22 Christophe Ponsson Aprilia RSV4 1000 1'45.764 +3.256 20
23 Lorenzo Gabellini Honda CBR1000RR-R 1'47.365 +4.857 19

RISULTATI FP1
Venerdì 7 agosto, ore 11.30

Pos Pilota Moto Tempo Distacco Giri
1 Toprak Razgatlioglu Yamaha YZF R1 1'42.103   18
2 Michael Van der Mark Yamaha YZF R1 1'42.722 +0.619 20
3 Jonathan Rea Kawasaki ZX-10RR 1'42.803 +0.700 18
4 Michael Ruben Rinaldi Ducati Panigale V4 R 1'42.882 +0.779 16
5 Loris Baz Yamaha YZF R1 1'42.950 +0.847 17
6 Scott Redding Ducati Panigale V4 R 1'43.054 +0.951 18
7 Alex Lowes Kawasaki ZX-10RR 1'43.203 +1.100 15
8 Leon Haslam Honda CBR1000RR-R 1'43.362 +1.259 18
9 Tom Sykes BMW S1000 RR 1'43.460 +1.357 18
10 Chaz Davies Ducati Panigale V4 R 1'43.549 +1.446 17
11 Garrett Gerloff Yamaha YZF R1 1'43.570 +1.467 20
12 Alvaro Bautista Honda CBR1000RR-R 1'43.636 +1.533 20
13 Eugene Laverty BMW S1000 RR 1'43.837 +1.734 18
14 Sandro Cortese Kawasaki ZX-10RR 1'43.867 +1.764 16
15 Federico Caricasulo Yamaha YZF R1 1'43.992 +1.889 22
16 Leandro Mercado Ducati Panigale V4 R 1'44.091 +1.988 17
17 Maximilian Scheib Kawasaki ZX-10RR 1'44.410 +2.307 16
18 Xavi Fores Kawasaki ZX-10RR 1'44.487 +2.384 19
19 Marco Melandri Ducati Panigale V4 R 1'44.646 +2.543 15
20 Sylvain Barrier Ducati Panigale V4 R 1'45.016 +2.913 16
21 Takumi Takahashi Honda CBR1000RR-R 1'45.225 +3.122 18
22 Christophe Ponsson Aprilia RSV4 1000 1'46.354 +4.251 15
23 Lorenzo Gabellini Honda CBR1000RR-R 1'49.378 +7.275 22

TAGS: yamaha bmw ducati superbike sbk worldsbk kawasaki rea wsbk Lowes WorldSBK 2020 Redding Razgatlioglu Round Portimao Superbike Portimao 2020 SBK Portimao 2020 PortimaoSBK 2020