Pubblicato il 02/08/20

WEEKEND ROSSO DUCATI Weekend fruttuoso quello iberico per la Ducati, che torna a casa dalla fornace di Jerez de la Frontera con due vittorie, tanti piazzamenti di lustro e la prima piazza nella classifica iridata di Redding, che prova già un abbozzo di fuga mondiale. Il ''rookie'' britannico campione in carica della BSB, si è accontentato al mattino della seconda piazza ed è andato invece a vincere d'autorità al pomeriggio, rafforzando la sua leadership iridata. Sul podio con lui il compagno Chaz Davies e il turco Toprak Razgatlioglu, ora quarto in campionato dietro a Johnny Rea e ad Alex Lowes. Il campione del mondo incarica ha invece sofferto molto al pomeriggio, concludendo in sesta piazza dietro anche al compagno Lowes, dopo aver vinto con autorevolezza al mattino la Superpole Race.

PASSEGGIATA REDDING Al via Scott Redding parte meglio delle precedenti due gare e resta in seconda posizione alla prima curva, trampolino di lancio perfetto per attaccare subito un Jonathan Rea un po' in difficoltà quest'oggi, e scappare subito verso il primo posto. Dietro di lui dalla bagarre spunta Chaz Davies che si mette all'inseguimento, e lascia un nugolo di piloti in lotta con le due Kawasaki ufficiali di Rea e Lowes e le Yamaha di Razgatlioglu, Baz e Van der Mark. La gara saluta uno dei protagonisti prima di metà gara, proprio Loris Baz, scivolato nella ghiaia, mentre ne accoglie uno nuovo, con Michael Ruben Rinaldi protagonista di una bella rimonta in sella alla sua Ducati Panigale V4R, iniziata dalla 12° piazza e terminata in quarta con i sorpassi tenaci su Van der Mark, Lowes e Rea. Sul podio, dietro alle due rosse tragate Aruba.it di Redding e Davies, termina il turco Razgatlioglu, probabilmente il miglior staccatore del campionato.

SUPERPOLE RACE Nella Superpole Race della mattinata era arrivata la 90° vittoria in carriera per Jonathan Rea. I primi giri sembravano una fotocopia di Gara-1 con Rea davanti a Razgatlioglu e Redding. A differenza della prima gara però, stavolta sono troppo pochi i giri e meno elevate le temperature per osservare un decadimento sui pneumatici, per cui il britannico scatta in testa e se ne va con Redding che innesca un duello bellissimo con Razgatlioglu a 5 giri dal termine. Il turco, dopo un paio di difese al limite, è costretto ad alzare bandiera bianca per un cedimento sulla sua Yamaha, e così sul podio vanno Rea, Redding e Van der Mark, ieri ritiratosi per problemi analoghi a quelli odierni del compagno, e oggi bravo a tenere dietro l'altra Yamaha di Loris Baz. Nei dieci anche Davies, Sykes, Lowes, Gerloff (Bravissimo), Haslam e Bautista. Gli italiani: Rinaldi 11°, Caricasulo 16°, Melandri 18° e Gabellini 20°.

RISULTATI GARA 2 - ROUND JEREZ SUPERBIKE 2020

Pos Pilota Moto Tempo
1 Scott Redding Ducati Panigale V4 R  33'51.855
2 Chaz Davies Ducati Panigale V4 R +3.082
3 Toprak Razgatlioglu Yamaha YZF R1 +5.472
4 Michael Ruben Rinaldi Ducati Panigale V4 R +8.709
5 Alex Lowes Kawasaki ZX-10RR +10.772
6 Jonathan Rea Kawasaki ZX-10RR +12.501
7 Michael Van der Mark Yamaha YZF R1 +13.760
8 Alvaro Bautista Honda CBR1000RR-R +17.472
9 Marco Melandri Ducati Panigale V4 R +19.938
10 Garrett Gerloff Yamaha YZF R1 +21.375
11 Tom Sykes BMW S1000 RR +23.555
12 Leon Haslam Honda CBR1000RR-R +28.209
13 Xavi Fores Kawasaki ZX-10RR +29.128
14 Sandro Cortese Kawasaki ZX-10RR +35.062
15 Leandro Mercado Ducati Panigale V4 R +35.269
16 Federico Caricasulo Yamaha YZF R1 +38.450
17 Loris Baz Yamaha YZF R1 +44.444
18 Maximilian Scheib Kawasaki ZX-10RR +45.370
19 Lorenzo Gabellini Honda CBR1000RR-R +1'08.007
RET Sylvain Barrier Ducati Panigale V4 R +3 Laps
RET Christophe Ponsson Aprilia RSV4 1000 +6 Laps
RET Eugene Laverty BMW S1000 RR +9 Laps
RET Takumi Takahashi Honda CBR1000RR-R +14 Laps

RISULTATI SUPERPOLE RACE - ROUND JEREZ SUPERBIKE 2020

Pos Pilota Moto Tempo
1 Jonathan Rea Kawasaki ZX-10RR 16'43.589
2 Scott Redding Ducati Panigale V4 R +0.522
3 Michael Van der Mark Yamaha YZF R1 +2.701
4 Loris Baz Yamaha YZF R1 +4.804
5 Chaz Davies Ducati Panigale V4 R +6.471
6 Tom Sykes BMW S1000 RR +8.561
7 Alex Lowes Kawasaki ZX-10RR +11.951
8 Garrett Gerloff Yamaha YZF R1 +14.122
9 Leon Haslam Honda CBR1000RR-R +14.285
10 Alvaro Bautista Honda CBR1000RR-R +14.554
11 Michael Ruben Rinaldi Ducati Panigale V4 R +16.337
12 Xavi Fores Kawasaki ZX-10RR +17.268
13 Eugene Laverty BMW S1000 RR +17.971
14 Sandro Cortese Kawasaki ZX-10RR +18.741
15 Maximilian Scheib Kawasaki ZX-10RR +18.786
16 Federico Caricasulo Yamaha YZF R1 +19.902
17 Leandro Mercado Ducati Panigale V4 R +20.031
18 Marco Melandri Ducati Panigale V4 R +25.819
19 Christophe Ponsson Aprilia RSV4 1000 +26.219
20 Lorenzo Gabellini Honda CBR1000RR-R +36.568
21 Sylvain Barrier Ducati Panigale V4 R +36.574
22 Takumi Takahashi Honda CBR1000RR-R +36.892
RET Toprak Razgatlioglu Yamaha YZF R1 +4 Laps

TAGS: yamaha honda bmw ducati jerez kawasaki marco melandri alvaro bautista scott redding loris baz alex lowes jonathan rea tom sykes Michael Van Der Mark Toprak Razgatlioglu Superpole Race Jerez de la Frontera WSBK 2020 Superbike 2020 WorldSBK 2020 SBK 2020 Gara-2 Jerez