MotoGP Misano 2017, parola ai piloti: la conferenza stampa del giovedì
MOTOGP 2017

MotoGP Misano 2017, parola ai piloti: la conferenza stampa del giovedì


Avatar Redazionale , il 07/09/17

4 anni fa - MotoGP: ecco le dichiarazioni dei protagonisti che hanno partecipato alla press conferenze del giovedì

MotoGP: Dovizioso, Marquez, Vinales, Crutchlow, Iannone, Rabat e il leader della Moto2 Morbidelli, ecco i protagonisti che hanno preso parola nella press conference di Misano

SECONDA TAPPA TRICOLORE Dopo aver corso nella storica pista di Silverstone, i protagonisti della MotoGP sono giunti a inizio settimana sul Misano World Circuit Marco Simoncelli, dove questo weekend si disputerà la seconda tappa tricolore prevista dal calendario iridato dopo quella del Mugello. Nella conferenza stampa del giovedì hanno preso parte i rappresentanti dei maggiori top team della classe regina e tutti hanno un solo obiettivo per la gara di domenica: dare il massimo per ottenere il miglior risultato possibile.

ANDREA DOVIZIOSO Il primo a rompere il ghiaccio è stato l'attuale leader di classifica, Andrea Dovizioso: “Arrivare a Misano da leader della Classifica Piloti è una sensazione nuova per me, anche se molto bella. L'obiettivo per la gara di domenica è ovviamente salire sul podio: un risultato che non abbiamo mai centrato, per cui dovremo gestire il tutto come abbiamo fatto a Silverstone”.

MARC MARQUEZ A seguire ha preso parola il suo diretto rivale per il Titolo iridato, Marc Marquez: “In Gran Bretagna il risultato portato a casa è stato disastroso, ma nonostante tutto siamo stati sempre competitivi: per questo motivo dovremo mantenere lo stesso programma di lavoro anche qui a Misano, in modo da farci trovare pronti”.

VEDI ANCHE



MAVERICK VINALES Si è fatto portabandiera del team Yamaha ufficiale lo spagnolo Maverick Vinales, il quale avrà la completa responsabilità del reparto corse giapponese dal momento che non ci sarà il suo compagno Valentino Rossi. “Silverstone è stato un bel weekend per noi, per cui siamo arrivati qui a Misano con la motivazione alle stelle. Ad agosto abbiamo effettuato dei test su questo circuito lavorando molto sull'elettronica. Il nostro obiettivo? Puntare il podio e portare a casa più punti possibili”.

CAL CRUTCHLOW Per quanto riguarda il team Honda LCR, Cal Crutchlow scenderà in pista con una difficoltà in più: una lesione al tendine del dito rimediata in un incidente domestico. “Il mio dito? Me lo sono tagliato grattuggiando il parmigiano! In ospedale non ho vissuto una bella esperienza, perchè i dottori hanno preferito sottopormi a un'operazione piuttosto che darmi gli antidolorifici. Sulla moto sento ancora il dolore, quindi in questo weekend cercherò di gestire al meglio la situazione”.

ANDREA IANNONE In conferenza stampa ha presenziato anche il capitano del team Suzuki, un Andrea Iannone che nonostante le difficoltà vuole continuare a combattere. “Siamo in una situazione difficile: stiamo dando costantemente il massimo ma continuiamo a soffrire in pista con la nostra GSX-RR. In ogni caso non ci arrenderemo, tra l'altro questa tappa di Misano è speciale per me per cui il mio obiettivo sarà dare tutto me stesso fin da subito”.

TITO RABAT Tra i protagonisti della conferenza stampa era presente anche Tito Rabat, oggi pilota del team Marc VDS e che dall'anno prossimo, invece, cambierà colori passando sulla Ducati del team Reale Avintia Racing.La mia stagione sta migliorando a vista d'occhio, perchè nelle ultime gare abbiamo raggiunto più volte la zona punti. Per quanto riguarda il mio futuro, voglio ringraziare il team Estrella Galicia 0,0 Marc VDS ma anche la nuova squadra che mi accoglierà nella prossima stagione, il team Avintia Racing: in questo modo potrò dimostrare di essere ancora competitivo”.

FRANCO MORBIDELLI Insieme ai top rider della MotoGP, nella conferenza stampa di Misano c'era anche l'attuale leader di classifica della Moto2, quel Franco Morbidelli che l'anno prossimo debutterà nella classe regina nel team Marc VDS. “Anche se parte di me sta già pensando alla MotoGP del 2018, il Campionato 2017 non è ancora finito: dobbiamo rimanere concentrati come abbiamo sempre fatto e centrare il miglior risultato possibile, magari quel podio che non siamo mai riusciti ad ottenere su questo circuito”.


Pubblicato da Giulio Scrinzi, 07/09/2017
Vedi anche
Logo MotorBox