MotoGP Olanda 2022, la cronaca e i risultati delle FP2 di Assen
MotoGP 2022

MotoGP Olanda 2022, Nelle FP2 la pista si asciuga e Bagnaia vola in testa


Avatar di Simone Valtieri , il 24/06/22

1 mese fa - La pioggia smette di battere e Bagnaia ne approfitta per primeggiare nelle FP2

La pioggia smette di battere e Pecco Bagnaia ne approfitta per mettersi davanti a tutti nelle FP2. E se domani piovesse la top ten di oggi sarebbe già in Q2
Benvenuto nello Speciale MOTOGP OLANDA 2022, composto da 13 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario MOTOGP OLANDA 2022 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

PISTA ASCIUTTA La pioggia concede una tregua nel corso della seconda sessione di prove libere del Gran Premio dei Paesi Bassi, e su una pista in rapida evoluzione, il miglior tempo di giornata va a Francesco Bagnaia, che in 1:33.274 si mette dietro tutti e - se dovesse piovere come le previsioni meteo annunciano nelle FP3 di domattina - sarebbe già qualificato in carrozza per la Q2. Come lui anche gli altri nove piloti classificati nella top ten, in primis Aleix Espargarò con l'Aprilia e Fabio Quartararo con la Yamaha, ci sono quasi sempre loro tre là davanti nelle sessioni cronometrate di questo anno. Nei dieci chiudono anche Alex Rins (Suzuki), Jack Miller (Ducati), Joan Mir (Suzuki), Maverick Vinales (Aprilia), Brad Binder (KTM), Johann Zarco (Ducati) e Marco Bezzecchi (Ducati), quest'ultimo caduto a pochi minuti dalla fine quando era detentore del miglior tempo.

Clicca qui per tutti i risultati del weekend del Gran Premio d'Olanda

IELLA BASTIANINI Ancora una volta sfortunato il ducatista Enea Bastianini, che nell'ultimo giro incontra Franco Morbidelli (alla fine 18°) lento in pista e per una manciata di centesimi prende la bandiera a scacchi, restando fuori dalla top ten per 4 millesimi. Fuori anche Taka Nakagami (Honda), Luca Marini (Ducati), Alex Marquez (Honda) e Andrea Dovizioso (Yamaha). Non colgono il giro buono neanche Miguel Oliveira (KTM), protagonista nelle fasi finali, quando aveva assaporato anche la prima posizione, e Jorge Martin (Ducati), mentre prosegue il momento no della Honda ufficiale con Pol Espargaro 19° e Stefan Bradl 24°. Gli altri italiani: 20° Fabio Di Giannantonio (Ducati) e 21° Lorenzo Savadori (Aprilia)

 

Pubblicato da Simone Valtieri, 24/06/2022
Tags
MotoGP Olanda 2022
Logo MotorBox