Pubblicato il 27/09/20

VENDETTA DA CONSUMARE Neanche il tempo di festeggiare o di smaltire la rabbia per i piloti che lo scorso fine settimana sono stati impegnati a Misano per la seconda volta in 8 giorni, che è già il momento di tornare in pista al Montmelò di Barcellona, un tracciato che potrebbe premiare le caratteristiche di diverse moto, tra tutte Yamaha, Ducati, Suzuki e KTM, le quattro principesse di questa stagione che con i loro cavalieri hanno lanciato l'assalto al trono della MotoGP. Sono al momento quattro i piloti raccolti in classifica in appena 4 punti: Dovizioso, Quartararo, Vinales e Mir, ma anche gli inseguitori non sono lontanissimo, e in 27 punti troviamo ben 10 piloti. Sarà ancora così serrata la situazione al termine del weekend catalano? Di certo Valentino Rossi, Franco Morbidelli, Pecco Bagnaia e soprattutto il leader iridato Andrea Dovizioso, vorranno riscattare il brutto weekend emiliano, per un motivo o per l'altro, e vendicarsi della tripletta messa a segno dagli iberici Vinales, Mir e Pol Espargaro, piazzando un risultato speculare a casa loro.

MONTMELÒ, LE CARATTERISTICHE DELLA PISTA

Fu nel 1998, grazie agli sforzi della Generalitat catalana, del Comune di Montmeló e la Real Automóvil Club de Catalunya (RACC), che si iniziò a costruire un circuito che fosse all'altezza di una delle più attrattive capitali europee. Situato a 20 chilometri a nord di Barcelona, fu inaugurato nel settembre del 1991 e, in quello stesso mese, accolse la sua prima prova internazionale, il Gran Premio di Spagna della Formula 1. Divenne subito lo scenario del Gran Premio d'Europa di Motociclismo prima di diventare l'anfitrione, dal 1995, del Gran Premio di Catalunya. Considerato uno dei tracciati migliori disegnati tra quelli di ultima generazione, è lungo 4,6 km e conta 14 curve, 6 a sinistra e 8 a destra. Il rettilineo principale è lungo 1047 metri e largo 12. Il record della pista appartiene allo spagnolo Jorge Lorenzo, che nel 2018 in gara girò in 1:40.021 e in qualifica mise la sua Ducati davanti a tutti con il tempo di 1:38.680. La massima velocità toccata in sella a una moto è sempre del 2018, ma appartiene al suo compagno di team di quell'anno, Andrea Dovizioso, che in sella alla GP18 fece arrivare il tachimetro a 348.8 kmh!

CIRCUIT DE CATALUNYA, LE FRENATE PIÙ IMPEGNATIVE

Grazie alla Brembo - l'azienda italiana che fornisce dischi e freni a quasi tutte le scuderie del Mondiale di Formula 1 - possiamo offririvi tutti i dati relativi alle frenate sul Circuit de Catalunya a Montmelò, vicino alla città di Barcellona, considerata di livello 5 su 5 (Very hard) nella scala che valuta l'impegno per gli impianti frenanti.
Tempo speso in frenata: 27%
Numero di frenate: 10
Curve più impegnative: 1, 10 e 7.
Secondo i tecnici Brembo che lavorano a stretto contatto con il 100 per cento dei piloti del Mondiale MotoGP, il Circuit de Barcelona-Catalunya rientra nella categoria dei circuiti altamente impegnativi per i freni. In una scala da 1 a 5 si è meritato un indice di difficoltà di 5, il più alto a pari merito con il Red Bull Ring. Rispetto alla tradizionale collocazione a metà giugno, le temperature dell’asfalto e dell’aria dovrebbero essere più basse, facilitando il raffreddamento dei freni. L’impianto frenante è soggetto ad un enorme stress alla prima curva, complice il rettilineo di 1.047 metri che la precede. Quasi tutte le altre staccate sono invece decise e ravvicinate. In ogni giro del Circuit de Barcelona-Catalunya i piloti usano i freni 6 volte nelle curve a destra e 3 in quelle a sinistra per un totale di 29 secondi, equivalenti al 30 per cento della durata della gara. Le monoposto di Formula 1 invece utilizzano i freni per meno di 15 secondi al giro, pari al 16 per cento del tempo della loro gara. Ogni giro i piloti della MotoGP esercitano un carico sulla leva del freno di oltre 34 kg. Dalla partenza alla bandiera a scacchi il valore supera gli 8,2 quintali, il più basso delle 4 piste spagnole del Mondiale. In F.1 invece il carico sul pedale che ogni pilota deve esercitare in un giro a Barcellona sfiora gli 8 quintali mentre per l’intero GP raggiunge le 62 tonnellate. ​Delle 9 frenate del Circuit de Barcelona-Catalunya 3 sono classificate come impegnative per i freni, 4 sono di media difficoltà e le restanti 2 poco scarsamente impegnative. La staccata più dura per la MotoGP è alla prima curva: le moto passano da oltre 330 km/h a 100 km/h in poco meno di 5 secondi (4,9 per la precisione). Per riuscirci i piloti esercitano un carico di 5,4 kg sulla leva del freno e subiscono una decelerazione di 1,5 g mentre la pressione del liquido freno raggiunge gli 11,6 bar.

NUMERI E STATISTICHE DEL GP DI CATALUNYA

Il tracciato del Montmelò è uno dei preferiti di Valentino Rossi, che vi ha trionfato dieci volte complessive: una in 125, due in 250, una in 500 e sei in MotoGP, l'ultima delle quali nel 2016. Un altro grande interprete del tracciato catalano è Jorge Lorenzo con sei successi (cinque dei quali in MotoGP compreso quello del 2018 con la Ducati). Lo scorso anno invece il maiorchino, oggi tester della Yamaha, cadde portandosi facendo strike con Dovizioso e Rossi, mentre Marc Marquez si involava a vincere il suo terzo GP al Montmelò (Il secondo in MotoGP fu nel 2014, l'altro in 125 nel 2010). Mancando quest'anno i due spagnoli, tra i partenti di domenica l'unico altro oltre a Rossi ad aver già vinto al Montmelò in MotoGP è Andrea Dovizioso (Vinse anche nel 2006 in 250), al termine di una battaglia senazionale proprio con Marquez nel 2017, ma sono ben 7 i piloti dell'attuale MotoGP ad aver già trionfato su questa pista in carriera nelle classi minori: Fabio Quartararo, Johann Zarco (due volte), Alex Marquez (due volte) Tito Rabat, Pol Espargaro, Joan Mir e Maverick Vinales.

ALBO D'ORO Per conoscere i vincitori passati sulla pista di Barcellona basta dare una scorsa dell'albo d'oro del Gran Premio della Catalunya.

PREVISIONI METEO DEL GP CATALUNYA 2020

Previsto tempo discreto per tutto il weekend sulla riviera catalana, con temperature però già autunnali e con vento sostenuto previsto soprattutto per la giornata di venerdì. I dettagli da weather.com:

Venerdì 25 settembre: temperature: max 22°, min 113°; nuvoloso, precipitazioni 10%, umidità 40% vento 34kmh.
Sabato 26 settembre: temperature: max 22°, min 12°; per lo più soleggiato, precipitazioni 0%, umidità 44% vento 18kmh.
Domenica 27 settembre: temperature: max 22°, min 12°; per lo più soleggiato, precipitazioni 10%, umidità 58% vento 14kmh

GP CATALUNYA 2020: COME SEGUIRLO IN TV E SUL WEB

Come sempre Sky Sport MotoGP HD trasmetterà in diretta tutte le sessioni di tutte e tre le classi del Motomondiale così come DAZN, con Moto2 e Moto3 impegnate anch'esse sulla pista catalana, mentre su TV8 andranno in differita solo qualifiche e gara. Clicca qui per conoscere tutti gli orari del weekend nel dettaglio. Occhio perché la partenza della classe MotoGP è stata posticipata di un'ora per evitare la concomitanza con la Formula 1 e il Gran Premio di Russia.

MOTOGP 2020, CLASSIFICHE MONDIALE PILOTI E COSTRUTTORI

CLASSIFICA PILOTI MOTOGP 2020

Pos. Pilota Moto Nazione Punti
1 Fabio QUARTARARO Yamaha FRA 108
2 Joan MIR Suzuki SPA 100
3 Maverick VIÑALES Yamaha SPA 90
4 Andrea DOVIZIOSO Ducati ITA 84
5 Franco MORBIDELLI Yamaha ITA 77
6 Jack MILLER Ducati AUS 75
7 Takaaki NAKAGAMI Honda JPN 72
8 Alex RINS Suzuki SPA 60
9 Miguel OLIVEIRA KTM POR 59
10 Brad BINDER KTM RSA 58
11 Valentino ROSSI Yamaha ITA 58
12 Pol ESPARGARO KTM SPA 57
13 Francesco BAGNAIA Ducati ITA 39
14 Danilo PETRUCCI Ducati ITA 39
15 Johann ZARCO Ducati FRA 36
16 Alex MARQUEZ Honda SPA 27
17 Aleix ESPARGARO Aprilia SPA 22
18 Iker LECUONA KTM SPA 17
19 Cal CRUTCHLOW Honda GBR 13
20 Bradley SMITH Aprilia GBR 11
21 Tito RABAT Ducati SPA 8
22 Michele PIRRO Ducati ITA 4
23 Stefan BRADL Honda GER
 

CLASSIFICA COSTRUTTORI MOTOGP 2020

Pos. Pilota Nazione Punti
1 Yamaha JPN 163
2 Ducati ITA 126
3 Suzuki JPN 113
4 KTM AUT 109
5 Honda JPN 72
6 Aprilia ITA 30

RISULTATI MOTOGP CATALUNYA 2020

RISULTATI GARA
Domenica 27 settembre 2020, ore 15.00

Pos. Pilota Moto Tempo
1 Fabio QUARTARARO Yamaha 40'33.176
2 Joan MIR Suzuki +0.928
3 Alex RINS Suzuki +1.898
4 Franco MORBIDELLI Yamaha +2.846
5 Jack MILLER Ducati +3.391
6 Francesco BAGNAIA Ducati +3.518
7 Takaaki NAKAGAMI Honda +3.671
8 Danilo PETRUCCI Ducati +6.117
9 Maverick VIÑALES Yamaha +13.607
10 Cal CRUTCHLOW Honda +14.483
11 Brad BINDER KTM +14.927
12 Aleix ESPARGARO Aprilia +15.647
13 Alex MARQUEZ Honda +17.327
14 Iker LECUONA KTM +27.066
15 Tito RABAT Ducati +27.282
16 Bradley SMITH Aprilia +28.736
17 Stefan BRADL Honda +32.643
  Miguel OLIVEIRA KTM +6 Giri
  Valentino ROSSI Yamaha +9 Giri
  Pol ESPARGARO KTM +12 Giri
  Johann ZARCO Ducati 0 Giro
  Andrea DOVIZIOSO Ducati 0 Giro

GRIGLIA DI PARTENZA

1a Fila 1. Morbidelli    
  Yamaha 2. Quartararo  
    Yamaha 3. Rossi
2a Fila 4. Miller   Yamaha
  Ducati 5. Vinales  
    Yamaha 6. Zarco
3a Fila 7. P. Espargaro   Ducati
  KTM 8. Mir  
    Suzuki 9. Petrucci
4a Fila 10. Binder   Ducati
  KTM 11. Nakagami  
    Honda 12. Oliveira
5a Fila 13. Rins   KTM
  Suzuki 14. Bagnaia  
    Ducati 15. A. Espargaro
6a Fila 16. Crutchlow   Aprilia
  Honda 17. Dovizioso  
    Ducati 18. A. Marquez
7a Fila 19. Lecuona   Honda
  KTM 20. Bradl  
    Honda 21. Smith
8a Fila 22. Rabat   Aprilia
  Ducati    

RISULTATI QUALIFICHE MOTOGP CATALUNYA  2020

RISULTATI QUALIFICHE - Q2
Sabato 26 settembre 2020, ore 14.35

Pos. Pilota Moto Tempo Distacco
1 Franco MORBIDELLI Yamaha 1'38.798  
2 Fabio QUARTARARO Yamaha 1'39.008 0.210 / 0.210
3 Valentino ROSSI Yamaha 1'39.129 0.331 / 0.121
4 Jack MILLER Ducati 1'39.225 0.427 / 0.096
5 Maverick VIÑALES Yamaha 1'39.371 0.573 / 0.146
6 Johann ZARCO Ducati 1'39.378 0.580 / 0.007
7 Pol ESPARGARO KTM 1'39.495 0.697 / 0.117
8 Joan MIR Suzuki 1'39.628 0.830 / 0.133
9 Danilo PETRUCCI Ducati 1'39.641 0.843 / 0.013
10 Brad BINDER KTM 1'39.659 0.861 / 0.018
11 Takaaki NAKAGAMI Honda 1'39.713 0.915 / 0.054
12 Miguel OLIVEIRA KTM 1'40.188 1.390 / 0.475

RISULTATI QUALIFICHE - Q1
Sabato 26 settembre agosto 2020, ore 14.10

Pos. Pilota Moto Tempo Distacco
1 Jack MILLER Ducati 1'39.399  
2 Takaaki NAKAGAMI Honda 1'39.547 0.148 / 0.148
3 Alex RINS Suzuki 1'39.751 0.352 / 0.204
4 Francesco BAGNAIA Ducati 1'39.777 0.378 / 0.026
5 Aleix ESPARGARO Aprilia 1'39.973 0.574 / 0.196
6 Cal CRUTCHLOW Honda 1'39.988 0.589 / 0.015
7 Andrea DOVIZIOSO Ducati 1'40.109 0.710 / 0.121
8 Alex MARQUEZ Honda 1'40.164 0.765 / 0.055
9 Iker LECUONA KTM 1'40.490 1.091 / 0.326
10 Stefan BRADL Honda 1'40.721 1.322 / 0.231
11 Bradley SMITH Aprilia 1'40.838 1.439 / 0.117
12 Tito RABAT Ducati 1'41.013 1.614 / 0.175

RISULTATI PROVE LIBERE MOTOGP CATALUNYA 2020

RISULTATI FP4
Sabato 26 settembre 2020, ore 13.35

Pos. Pilota Moto Tempo Distacco
1 Maverick VIÑALES Yamaha 1'40.315  
2 Pol ESPARGARO KTM 1'40.335 0.020 / 0.020
3 Joan MIR Suzuki 1'40.352 0.037 / 0.017
4 Valentino ROSSI Yamaha 1'40.374 0.059 / 0.022
5 Fabio QUARTARARO Yamaha 1'40.377 0.062 / 0.003
6 Brad BINDER KTM 1'40.564 0.249 / 0.187
7 Francesco BAGNAIA Ducati 1'40.592 0.277 / 0.028
8 Franco MORBIDELLI Yamaha 1'40.619 0.304 / 0.027
9 Johann ZARCO Ducati 1'40.641 0.326 / 0.022
10 Andrea DOVIZIOSO Ducati 1'40.659 0.344 / 0.018
11 Takaaki NAKAGAMI Honda 1'40.685 0.370 / 0.026
12 Cal CRUTCHLOW Honda 1'40.691 0.376 / 0.006
13 Alex RINS Suzuki 1'40.710 0.395 / 0.019
14 Miguel OLIVEIRA KTM 1'40.751 0.436 / 0.041
15 Jack MILLER Ducati 1'40.788 0.473 / 0.037
16 Aleix ESPARGARO Aprilia 1'40.814 0.499 / 0.026
17 Danilo PETRUCCI Ducati 1'40.849 0.534 / 0.035
18 Alex MARQUEZ Honda 1'41.130 0.815 / 0.281
19 Stefan BRADL Honda 1'41.182 0.867 / 0.052
20 Iker LECUONA KTM 1'41.331 1.016 / 0.149
21 Tito RABAT Ducati 1'41.538 1.223 / 0.207
22 Bradley SMITH Aprilia 1'41.645 1.330 / 0.107

RISULTATI FP3
Sabato 26 settembre 2020, ore 9.55

Pos. Pilota Moto Tempo Distacco
1 Fabio QUARTARARO Yamaha 1'39.418  
2 Maverick VIÑALES Yamaha 1'39.462 0.044 / 0.044
3 Miguel OLIVEIRA KTM 1'39.507 0.089 / 0.045
4 Danilo PETRUCCI Ducati 1'39.702 0.284 / 0.195
5 Johann ZARCO Ducati 1'39.709 0.291 / 0.007
6 Pol ESPARGARO KTM 1'39.756 0.338 / 0.047
7 Franco MORBIDELLI Yamaha 1'39.774 0.356 / 0.018
8 Valentino ROSSI Yamaha 1'39.836 0.418 / 0.062
9 Brad BINDER KTM 1'39.841 0.423 / 0.005
10 Joan MIR Suzuki 1'39.862 0.444 / 0.021
11 Francesco BAGNAIA Ducati 1'39.897 0.479 / 0.035
12 Jack MILLER Ducati 1'39.919 0.501 / 0.022
13 Andrea DOVIZIOSO Ducati 1'39.963 0.545 / 0.044
14 Alex RINS Suzuki 1'40.016 0.598 / 0.053
15 Takaaki NAKAGAMI Honda 1'40.023 0.605 / 0.007
16 Cal CRUTCHLOW Honda 1'40.071 0.653 / 0.048
17 Aleix ESPARGARO Aprilia 1'40.133 0.715 / 0.062
18 Bradley SMITH Aprilia 1'40.226 0.808 / 0.093
19 Alex MARQUEZ Honda 1'40.283 0.865 / 0.057
20 Tito RABAT Ducati 1'40.341 0.923 / 0.058
21 Stefan BRADL Honda 1'40.898 1.480 / 0.557
22 Iker LECUONA KTM 1'40.977 1.559 / 0.079

RISULTATI FP2
Venerdì 25 settembre 2020, ore 14.10

Pos. Pilota Moto Tempo Distacco
1 Franco MORBIDELLI Yamaha 1'39.789  
2 Johann ZARCO Ducati 1'39.898 0.109 / 0.109
3 Brad BINDER KTM 1'40.008 0.219 / 0.110
4 Maverick VIÑALES Yamaha 1'40.208 0.419 / 0.200
5 Takaaki NAKAGAMI Honda 1'40.412 0.623 / 0.204
6 Joan MIR Suzuki 1'40.441 0.652 / 0.029
7 Pol ESPARGARO KTM 1'40.474 0.685 / 0.033
8 Alex MARQUEZ Honda 1'40.478 0.689 / 0.004
9 Valentino ROSSI Yamaha 1'40.502 0.713 / 0.024
10 Alex RINS Suzuki 1'40.538 0.749 / 0.036
11 Jack MILLER Ducati 1'40.626 0.837 / 0.088
12 Cal CRUTCHLOW Honda 1'40.754 0.965 / 0.128
13 Aleix ESPARGARO Aprilia 1'40.791 1.002 / 0.037
14 Fabio QUARTARARO Yamaha 1'40.860 1.071 / 0.069
15 Iker LECUONA KTM 1'40.871 1.082 / 0.011
16 Miguel OLIVEIRA KTM 1'41.028 1.239 / 0.157
17 Bradley SMITH Aprilia 1'41.095 1.306 / 0.067
18 Andrea DOVIZIOSO Ducati 1'41.124 1.335 / 0.029
19 Stefan BRADL Honda 1'41.260 1.471 / 0.136
20 Francesco BAGNAIA Ducati 1'41.337 1.548 / 0.077
21 Tito RABAT Ducati 1'41.673 1.884 / 0.336
22 Danilo PETRUCCI Ducati 1'42.257 2.468 / 0.584

RISULTATI FP1
Venerdì 25 settembre 2020, ore 9.55

Pos. Pilota Moto Tempo Distacco
1 Fabio QUARTARARO Yamaha 1'40.431  
2 Andrea DOVIZIOSO Ducati 1'40.861 0.430 / 0.430
3 Joan MIR Suzuki 1'41.060 0.629 / 0.199
4 Maverick VIÑALES Yamaha 1'41.105 0.674 / 0.045
5 Aleix ESPARGARO Aprilia 1'41.195 0.764 / 0.090
6 Franco MORBIDELLI Yamaha 1'41.219 0.788 / 0.024
7 Alex RINS Suzuki 1'41.316 0.885 / 0.097
8 Valentino ROSSI Yamaha 1'41.536 1.105 / 0.220
9 Cal CRUTCHLOW Honda 1'41.549 1.118 / 0.013
10 Miguel OLIVEIRA KTM 1'41.592 1.161 / 0.043
11 Takaaki NAKAGAMI Honda 1'41.609 1.178 / 0.017
12 Johann ZARCO Ducati 1'41.625 1.194 / 0.016
13 Iker LECUONA KTM 1'41.640 1.209 / 0.015
14 Bradley SMITH Aprilia 1'41.643 1.212 / 0.003
15 Francesco BAGNAIA Ducati 1'41.790 1.359 / 0.147
16 Pol ESPARGARO KTM 1'41.833 1.402 / 0.043
17 Stefan BRADL Honda 1'41.969 1.538 / 0.136
18 Jack MILLER Ducati 1'42.026 1.595 / 0.057
19 Danilo PETRUCCI Ducati 1'42.059 1.628 / 0.033
20 Alex MARQUEZ Honda 1'42.061 1.630 / 0.002
21 Brad BINDER KTM 1'42.335 1.904 / 0.274
22 Tito RABAT Ducati 1'42.992 2.561 / 0.657

TAGS: motomondiale barcellona rossi motogp valentino rossi dovizioso sky montmelo orari tv marquez circuit de catalunya misano motogp vinales Sky Sport Petrucci Bagnaia Morbidelli Info MotoGP Risultati MotoGP TV8 Quartararo Orari MotoGP MotoGP 2020 Motomondiale 2020 GP Catalunya MotoGP Catalunya Binder Sky Sport MotoGP CatalanMotoGP 2020 Catalunya GP Montmelò 2020 Barcelona MotoGP Catalunya 2020 MotoGP 2020 Montmelò MotoGP 2020 Barcellona