GP Gran Bretagna 2021, Quartararo domina, Aprilia primo podio!
MotoGP 2021

GP Gran Bretagna 2021, Domina Quartararo! Primo podio per Aprilia


Avatar di Simone Valtieri , il 29/08/21

3 settimane fa - Quartararo vince e ipoteca il mondiale! Sul podio Rins ed Espargarò

Fabio Quartararo vince e ipoteca il mondiale! Sul podio Rins e Aleix Espargarò che regala il primo podio in MotoGP all'Aprilia! Malissimo gli italiani
Benvenuto nello Speciale BRITISHMOTOGP 2021, composto da 9 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario BRITISHMOTOGP 2021 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

QUARTARARO VEDE IL TITOLO Sei moto diverse nelle prime sei posizioni, ma il Gran Premio di Gran Bretagna è un monologo di Fabio Quartararo. Il francese della Yamaha rompe gli indugi dopo pochi giri, va in fuga e vince, ipotecando il suo primo titolo mondiale e portando il suo vantaggio in classifica ben oltre due ''break'' su Mir (9°) e Bagnaia (14°), protagonisti di una giornata difficilissima. Sul podio salgono Alex Rins con la Suzuki e - soprattutto - Aleix Espargarò, che battendo nel finale il ducatista Jack Miller al termine di un giro infuocato, regala all'Aprilia il suo primo podio di sempre in MotoGP (L'ultimo nella classe regina, in 500, era arrivato 21 anni fa con Jeremy McWilliams). Buona gara per Pol Espargarò, in testa nei primi giri, poi quinto, mentre domenica da dimenticare per gli italiani: il migliore è Danilo Petrucci, 10°, con Bagnaia e Rossi davanti nei primi giri e crollati fino alla 14° e 18° con grossi problemi di gestione delle gomme.  

PRONTI, CRASH! Allo spegnimento dei semafori sobbalza la moto di Pecco Bagnaia che perde posizioni nei confronti di Quartararo e di Aleix Espargarò, mentre Pol Espargarò parte benissimo davanti. Bagnaia si riprende in fretta la seconda posizione mentre dietro di loro Marc Marquez scivola e butta giù Jorge Martin, con il quale aveva avuto uno screzio qualche curva prima. Al primo giro Pol Espargarò passa sul traguardo in prima posizione davanti al fratello Aleix che ripassa Bagnaia, poi Quartararo, Miller e un ottimo Rossi davanti alle due Suzuki di Mir e Rins. Al giro successivo l'unica posizione a cambiare nei primi dieci è quella del campione del mondo Mir che si mette davanti alla Yamaha di Valentino Rossi.

QUARTARARO IN TESTA! Pol e Aleix Espargarò danno spettacolo davanti, con il pilota dell'Aprilia che prova a farsi vedere dal fratello provando una prima staccata troppo ottimistica. Dietro di loro Quartararo si prende la posizione su Bagnaia e diventa terzo. I primi cinque sono tutti insieme mentre dietro di loro Rossi perde la posizione anche su Rins. Fabio Quartararo rompe gli indugi e attacca anche Aleix Espargarò, che inizia la sua bagarre con Bagnaia mentre dietro Miller deve guardarsi da Joan Mir. In testa Pol Espargarò non riesce a scappare e viene ripreso dal leader del campionato che lo passa senza tanti complimenti nel corso del quinto giro. Cinque giri e i primi sette sono in fuga, ma con il francese davanti che stiracchia il gruppo: Quartararo, Pol e Aleix Espargarò, Bagnaia, Miller, Mir e Rins. Rossi si stacca e deve guardarsi dalle Honda LCR di Alex Marquez e Nakagami.

SUZUKI ON FIRE! Dopo i primi giri Fabio Quartararo va in fuga scavando un bel gap decimo dopo decimo, con i fratelli Espargarò (con Aleix davanti a Pol) che tentano vanamente di non perdere contatto, mentre dietro di loro calano alla distanza le Ducati di Bagnaia e Miller e vengono infilate entrambe dalle Suzuki di Rins e Mir (complice anche un errore dell'italiano). Dietro di loro Alex Marquez supera Valentino Rossi. A 13 giri dal termine Alex Rins, vincitore qui al photofinish nel 2019 con Marc Marquez, passa Pol Espargarò e mette nel mirino Aleix. Il ricongiungimento arriva a 10 giri dal termine, con Quartararo davanti già in fuga e con 3'' di margine sugli inseguitori. In difficoltà Pecco Bagnaia, che perde la sesta posizione a vantaggio del compagno di team Jack Miller e viene attaccato di lì a breve anche da Alex Marquez.

MILLER RISALE Alex Rins passa in seconda posizione a 9 passaggi dalla bandiera a scacchi, complice un errore di Aleix Espargarò, ma sul terzetto inseguitore di Quartararo, torna sotto nella seconda parte di gara anche Jack Miller, che sembrava tagliato fuori da ogni discorso di podio, e invece a 7 passaggi dal termine è quinto riprendendosi la posizione su Mir e riagganciando il trio spagnolo composto da Rins, Aleix e Pol Espargarò. Quest'ultimo compie un errore andando largo nel primo settore e cedendo la sua posizione ai piedi del podio al ducatista. Intanto male entrambi gli inseguitori di Quartararo in classifica: Joan Mir è sesto e staccato dai primi cinque, Francesco Bagnaia crolla addirittura in nona piazza, passato anche da Brad Binder.

FESTA QUARTARARO E APRILIA Negli ultimi cinque giri Fabio Quartararo è ormai certo del successo, grazie a un vantaggio di quasi 4 secondi sul poker di inseguitori che si gioca i due restanti posti sul podio. Mentre Bagnaia crolla ed esce dalla top ten passato anche da Lecuona, Zarco e Petrucci, davanti perde il treno buono Pol Espargarò, lasciando Rins, il fratello Aleix e Miller a giocarsi gli ultimi due posti sul podio. E la bagarre esplode nell'ultimo giro con l'attaco di Miller e la bellissima risposta di Espargarò, che consegna all'Aprilia il primo podio di sempre in MotoGP! Vince Quartararo davanti a Rins, in quinta posizione Pol Espargarò, poi le KTM di Binder e Lecuona, fortissime nel finale, e brave a passare Alex MArquez e Joan Mir, con Petrucci primo degli italiani, decimo. A punti anche Zarco, Bastianini, Nakagami, Bagnaia e Marini. Crolla anche Rossi, diciottesimo.

Clicca qui per tutti i risultati del weekend del Gran Premio di Gran Bretagna


Pubblicato da Simone Valtieri, 29/08/2021

Tags
BritishMotoGP 2021
Logo MotorBox