Caschi

SHARK Raw e Nano


Avatar Redazionale , il 20/06/13

8 anni fa - Ecco l’aggressivo SHARK Raw e il più tranquillo Nano

Chi ha visitato lo stand SHARK all’EICMA, non può non averlo notato: lo SHARK Raw è il nuovo Jet di SHARK, ed è il primo Jet al mondo a essere dotato di mascherina direttamente dal produttore

HEY, TU! Sicurezza e comodità, questi solitamente i concetti su cui si basa la costruzione dei caschi. Per SHARK però forma e stile sono ugualmente importanti, non ne fanno una semplice questione di funzione. E gli ultimi SHARK Raw e Nano ne sono la dimostrazione: il Raw è il primo jet al mondo a essere dotato di mascherina direttamente dal produttore, mentre il Nano è, di fatto, il cassico jet.

FORMA E FUNZIONE Non è solo forma, ma anche funzione lo SHARK Raw. I goggles (o gli occhiali), in particolare, hanno un doppio schermo e sfruttando il principio del doppiovetro, lo strato di aria presente tra i due schermi funge da isolante termico, limitando così la formazione di condensa. E tanto per intenderci, l’ottica è Zeiss. I goggles inoltre sono facilmente smontabili grazie a un semplice sistema di sgancio, un gancio fissato a un elastico, ad allacciarsi direttamente alla montatura. Due le calotte disponibili, per adattarsi a tutte le taglie. Da segnalare anche la predisposizione per lo SHARKTOOTH (sistema di bluetooth).

VEDI ANCHE



MASCHERINA TI CONOSCO Altra caratteristica dello SHARK Raw è la maschera, che vi aiuterà a non gelarvi il mento e a non inghiottire troppi moscerini. Altro elemento innovativo sono gli interni realizzati in fibre di bamboo. Questo tessuto diminuisce i rischi di allergia, migliora l’assorbimento del sudore e limita la formazione di batteri. Per ottimizzare il comfort e la ventilazione, invece, il reparto Ricerca&Sviluppo di SHARK ha studiato un nuovo progetto: all'interno della calotta ci sono delle scanalature per il flusso d’aria, per assicurare un'azione di raffreddamento più efficace. Dulcis in fundo, il Raw non si fa mancare nemmeno l’Easy Fit System, per indossare gli occhiali da vista o da sole sotto i goggles. Se siete intrigati dal suo look fuorilegge, i prezzi partono da 219 euro fino a 259, in 10 diverse colorazioni.

FALLO PER LORO In occasione della 27° edizione del Biker Fest 2013 di Lignano Sabbiadoro, in programma dal 9 al 12 maggio 2013, Kustom World e Aeroart Action hanno organizzato il 9° Custom Painting Show, il contest aperto a tutti per realizzare in loco un’artwork live sui caschi. SHARK, partner dell'evento, ha fornito il suo nuovo Raw che i partecipanti hanno utilizzato a mo' di tela. Gli artisti “guest” presenti, inoltre, hanno decorato altri Raw offerti da SHARK che, al termine della manifestazione, sono stati messi all'asta a scopo benefico. Dal 17 giugno, sul sito shark-helmets.com, sulla pagina facebook ufficiale Shark Helmets e su Ebay chiunque può fare la propria offerta per aggiudicarsi uno dei sei caschi "modificati". I proventi dell'asta verranno devoluti da Shark Helmets in favore dell'ANGSA, l'Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici. Se siete interessati, guardate nella gallery i caschi aerografati e, andando sulla pagina Ebay di SHARK, fate la vostra offerta.

NANO DA GIARDINO Lo SHARK Nano, invece, è decisamente più convenzionale come casco, e di fatto è il Dottor Jekyill di Mr Hyde Raw. La calotta infatti è identica, sempre in resina termoplastica, ma qui non c'è nessuna mascherina, soltanto una panoramica visiera VZ140 “long trip”. Sviluppata grazie alle tecnologie CFD (Computational Fluid Dynamics) di simulazione aerodinamica, è stata progettata per avere un'ampia superficie di anti-appannamento e tanta visibilità. Grazie al suo profilo curvo la visiera del Nano offre protezione nel caso di vortici aerodinamici, soprattutto alle alte velocità. Nano è poi dotato di serie anche di visierino parasole, azionato da una leva. Anch'esso disponibile in 10 colorazioni, due differenti calotte e dotato di predisposizione SHARKTOOTH, è venduto a 179 euro.


Pubblicato da Alessandro Codognesi, 20/06/2013
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox