Caschi

Shark Skwal


Avatar di Andrea  Rapelli , il 02/05/15

6 anni fa - Lo Shark Skwal s'illumina con i LED

Lo Shark Skwal con luci a LED, prim'attore nello stand del marchio francese ad Eicma 2014, ora è ufficialmente in vendita.

FARSI VEDERE Chi va in moto sa che farsi vedere è vitale. Da questo semplice concetto nasce lo Shark Skwal impreziosito da luci a LED, prim'attore nello stand del marchio francese ad Eicma 2014 e ora ufficialmente in vendita.

LED BRILLANTI Il Shark Skwal, che va a sostituire l'S900, punta tutto sulle lame di LED che si accendono – con un tasto sul bordo inferiore – a intermittenza o fisse, illuminandosi di un bel verde lime. Ce ne sono quattro, un paio davanti e altre due dietro, sulla parte superiore della calotta. Si ricaricano tramite un cavetto USB e le batterie durano circa 10 ore.

VEDI ANCHE



ELEMENTI FINITI Naturalmente, non è tutto qui: la calotta in policarbonato dello Shark Skwal, solcata da numerose nervature, è stata disegnata così in galleria del vento, per eliminare l'effetto vela in velocità. Tra l'altro, lo Skwal è il primo casco Shark ad essere progettato con il metodo a elementi finiti, che ha permesso di ottenere sicurezza ma anche leggerezza, con un peso forma di 1.470 grammi. La calotta interna in EPS, poi, è costruita con sfere di polistirolo ovali anziché tonde, per una maggior robustezza della struttura.

PREZZO GIUSTO Mica finita: gli interni in microfibra sono staccabili e lavabili, la visiera parasole integrata è di serie (così come sottogola, paranaso e pinlock) e non manca l'alloggiamento per il Bluetooth. Il tutto, ad un prezzo competitivo: lo Shark Skwal nero opaco costa 229 euro, che diventano 269 se si scelgono le altre (e variopinte) grafiche. Le taglie, infine, vanno dalla XS alla XL.


Pubblicato da Andrea Rapelli, 02/05/2015
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox