Eicma 2012

Bimota 2013


Avatar di Andrea  Rapelli , il 15/11/12

8 anni fa - 5 novità per la Casa di Rimini

Al Salone di Milano lo squadrone Bimota si presenta con 5 novità: BB2, DB11, DB11VLX, DB12 B.Tourist e Tesi 3D Evo Naked

RAFFICA Bimota punta ad ingolosire i visitatori dell'Eicma con una pletora di modelli da acquolina in bocca: sullo stand presenziano ben 19 moto, anche se le novità si riducono a 5: BB2, DB11, DB11VLX, DB12 B.Tourist e Tesi 3D Evo Naked.

UN PO' A MONACO... Non è la prima volta che Bimota e BMW s'incontrano: nel 1995 la casa dell'Elica donò alla Supermono BB1 il motore – ben modificato – della F650. Oggi, vista la grande richiesta dei fan della Casa italiana per i 4 cilindri, in quel di Rimini hanno chiesto (e ottenuto) dai vertici di Monaco il cuore della S1000RR, forte di 193 cv, che spingerà molte Bimota del futuro prossimo. Confezionandoci intorno la Bimota BB2, concept di supersportiva tagliente che promette faville tra i cordoli.

VEDI ANCHE



UN PO' A BORGO PANIGALE Parallelamente, continua la proficua collaborazione con Ducati, che rifornisce la Casa di Rimini con i motori Testastretta: la rinnovata Bimota DB11 ne è un fulgido esempio. Il bicilindrico 1.198 da 162 cv, tuttavia, non è il solo atout di questa moto: non mancano il classico telaio in alluminio, le forcelle Marzocchi, il mono Extreme Tech e l'impianto frenante fornito da Brembo. Smanettoni incalliti con una vena di sana follia? Per voi c'è la Bimota DB11 VLX, con compressore a doppia vite Sprintex, in grado di sprigionare la bellezza di 191 cv a 9.750 giri. Per l'occasione, la ciclistica (pluriregolabile) diventa Ohlins, con steli forcella trattati al Tin e mono posteriore TTX 36. Il peso a secco? 179 kg.

THE TOURIST Ma a Rimini hanno pensato anche a chi pratica del turismo (veloce, s'intende): la Bimota DB12 B.Tourist, sulla falsariga estetica della sorellona sportiva, adotta un manubrio più alto, una sella comoda per pilota e passeggero e una protezione dall'aria da GT. Con sospensioni votate ai giramondo ma non troppo. Il bicilindrico Testastretta eroga 162 cv a 9.500 giri, mentre la bilancia si ferma a quota 185 kg, con un serbatoio in grado di contenere 18 litri di benzina.

NUDA E OFF Oggetto di attenzioni anche la celeberrima Bimota Tesi 3D Naked, che in occasione dell'Eicma si spoglia, scoprendo l'affascinante bicilindrico Ducati 1.078 da 90 cv a 7.750 giri. Completano il quadro le sospensioni Extreme Tech per un peso forma, a secco, pari a 170 kg. Lo stesso bicilindrico (con 5 cv aggiuntivi) equipaggia anche la Bimota DBX, variante di stampo enduristico-stradale dalla linea smilza e asciutta, che andrà in produzione a gennaio. La componentistica di alto livello, con le sempiterne sospensioni Ohlins, promette grandi cose, sia su asfalto sia su terra.


Pubblicato da Andrea Rapelli, 15/11/2012
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox