Eicma 2011

Bimota DB9 Brivido e DB10 Bimotard


Avatar di Luca Cereda , il 09/11/11

9 anni fa - Nuda e motard in salsa riminese

Bimota fa doppietta all'Eicma: arrivano la naked Bimota DB9 Brivido, basata sulla DB8, e la motard stradale DB10 Bimotard.

IL NOVE E IL DIECI All’Eicma 2011 Bimota mette a segno una doppietta. Sul palco della Casa riminese debuttano due nuovi modelli: la Bimota DB9 Brivido e la Bimota DB10 Bimotard. Nel primo caso trattasi di una naked realizzata sulla base della DB8, con il motore 1198 da 162 cavalli di origine Ducati; la seconda è invece è una motard stradale equipaggiata con motore Evo da 98 cavalli.

VEDI ANCHE

QUI NUDA Linee tese, livrea bianconera con immancabili spruzzate di rosso, la Bimota DB9 Brivido è lunga 204 cm e larga 83, con un interasse di 143,5 cm e la sella assestata a 80 cm netti. 177 chili è invece il peso a vuoto di questa naked, che nel reparto ciclistica può contare su sospensioni Marzocchi a steli rovesciati da 43 mm e su di un monoammortizzatore Extreme Tech realizzato appositamente per Bimota, regolabile nel precarico, estensione e compressione. Completano le dotazioni ciclistiche i freni Brembo: doppio disco da 320 mm all’anteriore (con pinze Brembo radiali dotate di 4 pastiglie separate) e disco da 220 mm con pinza a due pistoncini al posteriore. Il motore è un bicilindrico a L, 4 tempi desmodromico da 1198 cc che eroga una potenza massima di 162 cavalli a quota 9500 giri, mentre la coppia massima di 128 Nm la DB9 Brivido la raggiunge a 8000 giri pieni.   

QUI MOTARD Spalla a spalla con la nuda ha debuttato anche nuova motard romagnola, battezzata Bimota DB10 Bimotard. 1204x85 cm le sue misure, con un interasse che supera appena i 146 cm. Realizzata con un telaio in tubi d’acciaio cromo molibdeno pitturato di rosso, pesa 168 chili in tutto. Forcella Marzocchi a steli rovesciati da 50mm (con 165 mm di corsa), monoammortizzatore Extreme Tech, doppio disco da 320 all’anteriore (con pinze Brembo radiali) e disco da 220 al posteriore (con pinza Bimota) fanno parte del suo comparto ciclistico. A spingere la Bimota DB10 B.motard c’è un bicilindrico a L, 4 tempi da 1078 cc che eroga la sua potenza massima di 98 cv a 7500 giri ed omologato Euro 3. Al momento la Bimota non ha ancora reso noti i prezzi delle sue due principali novità.


Pubblicato da Luca Cereda, 09/11/2011
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox