Autore:
Salvo Sardina

TERZO ROUND Torna nel fine settimana lo spettacolo della Clio Cup Italia. Stavolta le piccole RS 1.6 turbo saranno in pista nel tempio della velocità, l’Autodromo Nazionale di Monza, per la terza delle sei tappe in calendario. A comandare la classifica è Felice Jelmini, unico ad avere fino a questo momento portato a casa due successi, ma occhi aperti alla rimonta del giovanissimo Filippo Distrutti (21 anni da poco compiuti), che ha palesato una decisa crescita nel round di Imola. Il pilota umbro è leader della classifica Junior, ma il gap da Jelmini è di sole 13 lunghezze, il che lascia lo spazio per ogni possibile epilogo quando siamo ormai al giro di boa del campionato.

APPUNTAMENTI A Monza si comincia già nella giornata odierna con due turni di prove libere per mettere i piloti in condizione di mettere al punto al meglio le proprie vetture. Sabato le qualifiche saranno previste alle 15.00, con due differenti sessioni da 20 minuti per determinare lo schieramento delle due gare, fissate invece per le 11.00 e le 15.55 di domenica 16 giugno (diretta streaming su renaultsportitalia.it). Per il nuovo round della Press League – il torneo riservato ai giornalisti che vedrà anche il direttore di MotorBox, Mario Cornicchia, impegnato a Imola il 13 ottobre nel weekend conclusivo della Clio Cup – saranno in pista i colleghi Riccardo Scarlato di On-Race TV e Marco Congiu di Motorsport.com.

CLASSIFICA DOPO 4 GARE (top-10): 1. Felice Jelmini (Composit Motorsport) 83 punti; 2. Filippo Distrutti (NextOneMotorsport) 70; 3. Matteo Poloni (Essecorse) 66; 4. Fulvio Ferri (Faro Racing) 55; 5. "Due" (Oregon Team), Massimiliano Danetti (Essecorse) e Fabrizio Ongaretto (Composit Motorsport) 26; 8. Lorenzo Vallarino (MC Motortecnica) 19; 9. Andrea Mosca (Faro Racing) 13; 10. Paolo Felisa (Composit Motorsport) 7.


TAGS: renault monza motorbox Clio Cup Renault Clio Cup Clio Cup Italia 2019 Renault Clio Cup 2019 Clio Cup Press League Distrutti Jelmini