Autore:
Giulio Scrinzi

SOSPIRO DI SOLLIEVOIl termine della collaborazione con la McLaren? Un sollievo dopo tre anni di fallimenti!”, questo il commento a caldo di Yusuke Hasegawa, grande capo della Honda che ha patito nelle ultime tre stagioni continui problemi alle proprie power unit portate in pista dalle monoposto di Woking. “Gli ultimi Campionati sono stati pieni di tensione e ora è bello poter ricominciare a respirare aria nuova grazie alla nuova partnership con la Toro Rosso”.

PRONTI A RICOMINCIARE Dalla prossima stagione, infatti, McLaren ha deciso di passare alle motorizzazioni Renault, mentre Honda ha trovato un altro team dove continuare il suo lavoro di sviluppo: si tratta della faentina Toro Rosso, che al contrario ha messo al bando le power unit francesi (vittime, tra l’altro, di diversi problemi negli ultimi round iridati) e ha scelto di intraprendere una nuova avventura con il Costruttore giapponese. “Sono fiducioso di poter far bene con la Toro Rosso – ha continuato Hasegawa – È una nuova sfida che ci permetterà di diventare un motorista più forte per fare in modo che in futuro ci siano più team che vogliano sceglierci”.


TAGS: honda formula 1 mclaren f1 f1 scuderia toro rosso f1 2018 formula 1 2018 scuderia toro rosso 2018 honda f1 honda f1 2018 mclaren f1 2018