Autore:
Massimo Grassi

CAMBIO AL VERTICE? La notizia è di quelle che, lavorassimo in un quotidiano, ci farebbe urlare “Fermate le rotative!” La Formula 1 potrebbe cambiare padrone. Secondo quanto riportato da Sky Sport (e ripreso da più parti) Liberty Media Corporation, colosso statunitense della comunicazione, vorrebbe comprarsi la F1. Non sto parlando dei diritti televisivi no, sto parlando proprio del Circus. Secondo quanto riportato ci sarebbero già delle trattative avanzate con la CVC Capital Partners, azionista di maggioranza della Delta Topco, società che gestisce il Circus. Sul piatto ci sarebbero la bellezza di 7,5 miliardi di euro

PIANO PIANO Se pensate quindi che a partire dalla prossima stagione Ferrari, Mercedes & co. parteciperanno a un campionato gestito da un nuovo padrone, siete fuori strada. Se infatti è vero che le parti si sarebbero già sedute a un tavolo, è vero anche che il passaggio di proprietà avverrebbe a piccoli passi. Inizialmente infatti Liberty Media Corporation entrerebbe con un pacchetto azionario, per poi portarsi a casa la maggioranza e dare così il via a una nuova guida per la Formula 1. Il tutto però dovrà avere l’ok da parte della FIA.

SI ARRIVA IN BORSA Quali cambiamenti potrebbe portare il passaggio di proprietà non lo sappiamo, mentre invece pare certo che se Liberty Media Group (la controllata di Liberty Media Corporation che avrebbe di fatto il controllo del Circus) riuscisse nell’intento, la Formula 1 sbarcherebbe a in borsa, più precisamente all’interno dei listini del NASDAQ. Assieme ad Apple, Microsoft, Facebook e Google (giusto per citarne alcuni).

 


TAGS: sport formula 1 f1 Liberty Media Corporation Circus