Autore:
Simone Dellisanti

SI RICOMINCIA Lewis Hamilton è pronto e carico per iniziare la seconda stagione del Mondiale di F1 con 19 punti in più in classifica rispetto al suo compagno di squadra, Nico Rosberg.

QUALCHE MAGAGNA A differenza del tedesco però, Lewis ha già cambiato per ben cinque volte la sua power unit a causa dei molteplici problemi tecnici, che hanno imposto al team Mercedes AMG la sostituzione di diverse unità motrici nella prima parte del campionato.

CAMBIO NECESSARIO Ora il propulsore che monta Lewis Hamilton ha bisogno di essere nuovamente sostituito, dopo aver accumulato diversi chilometri, per poter affrontare al meglio prossime gare del campionato e in quel di Brackley (sede della Mercedes AMG F1 Team) hanno deciso di sostituire l'unità motrice in occasione del prossimo Gran Premio di Monza. Mentre, per il prossimo weekend in Belgio, il pilota campione del mondo continuerà ad utilizzare ancora lo stesso motore già impiegato nel Gran Premio di Germania.

PENALITA' Per Hamilton, sarà la sesta power unit nuova che sarà montata sulla sua monoposto, una in più rispetto a quello che prevede il regolamento. Per questo motivo dovrà scontare una pesante penalità (ancora da definire dai commissari) sulla griglia di partenza.

LE DICHIARAZIONI La decisione presa è stata confermata da Toto Wolff, il team manager della squadra tedesca. Ecco le sue dichiarazioni: "Abbiamo deciso di sostituire la power unit non in Belgio ma a Monza. Il tracciato italiano ci permetterà di attutire maggiormente la penalità che Lewis dovrà scontare sulla griglia di partenza. Grazie ai suoi lunghi rettilinei, l’idea di una rimonta dalla parte bassa della classifica sarà più abbordabile e potremmo giocarci, comunque, le nostre possibilità”.


TAGS: lewis hamilton f1 2016 f1 gp belgio campionato mondiale f1 2016 toto wolff F1 Mercedes AMG F1