Autore:
Giulio Scrinzi

SOGNO SFUMATO Il tira e molla in casa Williams si sta avvicinando alle battute finali: dopo che sembrava imminente l’ingaggio di Sergey Sirotkin come secondo pilota al fianco di Lance Stroll e in seguito al ritorno delle quotazioni di Robert Kubica, pare che il team di Grove si sia finalmente deciso su chi sarà il prossimo top driver al volante della futura FW41. Tra i due rimasti in corsa, chi ha dovuto soccombere… è stato proprio il polacco ex Sauber e Renault, che si è visto infrangere un sogno che avrebbe riscaldato i cuori di tutti gli appassionati.

SIROTKIN AL FIANCO DI STROLL A questo punto, sarà proprio Sergey Sirotkin a diventare il nuovo pilota della Williams: l’annuncio ufficiale da parte del team di Grove è previsto per la prossima settimana e questo formerà la line-up più giovane di tutto il Circus iridato (il russo ha 22 anni mentre Stroll solamente 19). La scelta, ovviamente, è stata valutata sia in base alle prestazioni rilevate durante gli ultimi test 2017 ad Abu Dhabi sia in base al supporto economico che Sirotkin sarà in grado di portare in dote, garantito dallo sponsor SMP (la banca russa di Boris Romanovich) e che gli permetterà un’opzione anche per la stagione 2019. 


TAGS: formula 1 robert kubica f1 williams martini racing lance stroll f1 2018 robert kubica 2018 formula 1 2018 sergey sirotkin williams martini racing 2018 sergey sirotkin 2018 lance stroll 2018 sirotkin williams sirotkin williams 2018