Pubblicato il 02/12/20

DINASTIA SCHUMACHER Lo si sussurrava da tempo ma l'ufficialità è arrivata solo questa mattina dal Bahrain: Mick Schumacher, leader del campionato 2021 di Formula 2 e in lizza per conquistare il titolo proprio questo fine settimana in Bahrain, debutterà in Formula 1 nel 2021 e lo farà al volante della Haas motorizzata Ferrari. Il giovane pilota dell'Academy - figlio della leggenda Michael Schumacher, sette volte iridato di cui 5 con la casa di Maranello - farà coppia con il russo Nikita Mazepin, annunciato ieri dalla scuderia americana. Mick, già campione di Formula 3 europea nel 2018 sempre con il team Prema con il quale sta disputando la seconda stagione in F2, varcherà la soglia della Formula 1 a quasi 22 anni, che compirà nel marzo del 2021.

MERITO SUO ''Sono molto lieto di confermare che Mick Schumacher sarà pilota titolare della Haas per la prossima stagione'' - ha spiegato il team principal del team, Guenther Steiner - ''Gli diamo il benvenuto nel team. L'ultimo mondiale di Formula 2 ha fatto vedere cosa è in grado di fare, abbiamo visto che è senza dubbio uno dei piloti più competitivi della categoria, e lo ha dimostrato vincendo gare, collezionando podi e primeggiando contro alcuni altri eccezionali talenti nel 2020. Credo fermamente che si sia guadagnato l'opportunità di guidare una Formula 1 grazie alle sue performance''.

mick schumacher sochi

SENZA PAROLE Mick Schumacher ha potuto già provare una monoposto di Formula 1 lo scorso aprile, partecipando ai test in Bahrain sia con l'Alfa Romeo Racing, sia con la Ferrari, e potrà guidare la Haas nei test riservati ai giovani ad Abu Dhabi dopo l'epilogo del campionato. Le sue prime parole da pilota della scuderia di Annapolis sono state: ''La prospettiva di essere in Formula 1 il prossimo anno mi rende incredibilmente felice, sono semplicemente senza parole. Vorrei ringraziare l'Haas F1 Team, la Scuderia Ferrari e la Ferrari Driver Academy per aver riposto la loro fiducia in me. Vorrei inoltre riconoscere ed estendere il mio amore ai miei genitori, so che devo tutto a loro. Ho sempre creduto che avrei realizzato il mio sogno di approdare in Formula 1. Un enorme ringraziamento va anche a tutti i fan del motorsport che mi hanno supportato durante la mia carriera. Darò il massimo come faccio sempre e non vedo l'ora di intraprendere questo viaggio assieme a loro, e al volante della Haas''.


TAGS: formula 1 haas mick schumacher f1 2020