Pubblicato il 01/12/20

ANNUNCIO ATTESO Il team Haas ha annunciato questa mattina il primo dei suoi due nuovi piloti che, a partire dalla prossima stagione, andranno a sostituire Romain Grosjean e Kevin Magnussen. Si tratta del 21enne russo Nikita Mazepin, attualmente impegnato nel campionato di F2, dove occupa il terzo posto in classifica generale. Da diverse settimane il suo nome era ormai costantemente affiancato a quello della scuderia americana e oramai si attendeva solo l'ufficialità. Ancora attesa invece per scoprire chi sa il suo compagno di squadra, anche se è praticamente sicuro che si tratterà di Mick Schumacher.

MAZEPIN, LA SUA CARRIERA Mazepin è alla sua seconda stagione in F2. L'anno di debutto con il team ART Grand Prix è stato particolarmente complesso, con soli 11 punti conquistati e tre ottavo posto come miglior risultato. Molto meglio è andata quest'anno: passato alla Hitech Grand Prix, il russo ha conquistato due vittorie (nelle feature race di Silverstone e del Mugello) e altri 4 podi, compreso il secondo posto nella sprint race disputata domenica in Bahrain. Pur senza essere mai in lotta per il titolo, a causa degli zero punti ottenuti nelle prime tre gare, il russo occupa ora il terzo posto in classifica generale, alle spalle del leader Schumacher e di Callum Ilott. In precedenza, Mazepin si è classificato terzo nella F3 Asian Championship del 2019-2020 e soprattutto ha concluso secondo, alle spalle del compianto Anthoine Hubert, la stagione 2018 della GP3.

nikita mazepin silverstone

IL BENVENUTO DI STEINER Il team principal della Haas, Gunther Steiner, ha commentato così il suo ingaggio: ''Sono lieto che Nikita Mazepin guiderà per la Haas nella prossima stagione. Nikita ha sottolineato le sue credenziali in F2 quest'anno con due vittorie e una manciata di podi in quella che è stata una forte seconda stagione per lui. È cresciuto fino a diventare un pilota maturo che ha scalato i ranghi junior, in particolare più recentemente nella GP3 Series, dove è arrivato secondo nel 2018. Sono entusiasta di vedere cosa può ottenere in F1 e non vediamo l'ora di dargli l'opportunità di competere ai massimi livelli del motorsport mondiale''.

LE ESPERIENZE CON LE F1 Mazepin ha già avuto modo in diverse occasione di mettersi al volante di una monoposto di F1. Curiosamente, lo ha fatto con la Force India/Racing Point e addirittura con la Mercedes, nei test di Barcellona disputati nel maggio dello scorso anno all'indomani del GP Spagna, ma mai con la Haas. Proprio con la W10 ha anche ottenuto il miglior tempo nella già citata sessione disputata al Circuit de Catalunya. Mazepin ha commentato così il suo ingaggio: ''Diventare un pilota di F1 è il sogno di tutta la vita che diventa realtà per me. Apprezzo molto la fiducia che mi viene riposta da Gene Haas, Guenther Steiner e dall'intero team. Stanno dando un'opportunità a un giovane pilota e li ringrazio per questo. Non vedo l'ora di iniziare la nostra partneship, sia dentro che fuori dalla pista, e naturalmente sono ansioso di continuare a dimostrare le mie capacità dopo una forte stagione di F2''.

F1 Test Abu Dhabi 2017, Nikita Mazepin

IL RUOLO DEL PADRE Come evidenziato dal curriculum, nella sua carriera giovanile Mazepin ha ottenuto discreti risultati, ma senza mai conquistare un titolo. È cosa nota che il fattore determinante per spalancargli le porte della F1 sono le cospicue doti economiche del padre Dmitry, presidente e principale azionista della Uralchem, gigante russo del settore chimico. Lo stesso Steiner ha spiegato in alcune dichiarazioni che per la scelta dei suoi nuovi piloti la Haas ha dovuto tenere in considerazione l'aspetto economico. 


TAGS: f1 haas mazepin