Autore:
Simone Dellisanti

ANCORA UN ANNO Il giovane pilota Carlos Sainz sarà al volante di una Toro Rosso anche per la prossima stagione di Formula Uno. La Red Bull, detentrice del "cartellino" del pilota, ha esercitato una opzione di prolungamento sul contratto dello spagnolo che, quindi, vestirà ancora i colori della Scuderia di Faenza anche per il 2017.

FERRARI, OBIETTIVO SFUMATO Sainz Jr, dopo il trasferimento in Red Bull dello scomodo compagno di box, Max Verstappen che aveva offuscato un pò i suoi risultati, è riuscito a rimettersi in gioco rispolverando il suo talento, oscuratosi all'ombra del Piccolo Olandese Volante. Dopo alcune buone prestazioni in pista, il pilota spagnolo è stato notato anche dalla Ferrari e alcune voci infondate già lo davano come probabile sostituto di Kimi Raikkonen alla corte della Scuderia di Maranello.

CONFERME Franz Tost, Team Principal della Scuderia Toro Rosso ha confermato la permanenza di Sainz fino al 2017 con queste recenti dichiarazioni: "Siamo felici che Carlos possa continuare il suo percorso di crescita qui con noi. Ha sempre dimostrato delle buone performance da quando è alla Toro Rosso e sono convinto che sarà altrettanto forte e competitivo anche per la prossima stagione. Sono sicuro che porteremo a casa dei buoni risultati". La notizia è stata confermata anche da Christian Horner, Team Principal della Red Bull: "Abbiamo esercitato l'opzione sul contratto di Carlos Sainz all'inizio di questa settimana. Anche l'anno prossimo correrà per la Toro Rosso e di conseguenza resterà legato alla Red Bull per i prossimi 12 mesi".

SALTO IN PRIMA SQUADRA La casa madre Red Bull ha, invece, blindato i suoi due piloti per i prossimi due anni e mezzo. Il duo Ricciardo-Verstappen sembra ben assortito e, per ora, i due piloti non sembrano intenzionati a pestarsi i piedi a vicenda. Però, se in futuro si creeranno degli attriti tra i piloti della prima squadra, ecco che anche Carlos Sainz potrebbe avere la sua occasione di esordire in una team maggiormente competitivo. 


TAGS: ferrari red bull kimi raikkonen f1 2016 carlos sainz jr toro rosso verstappen chris horner