Autore:
Andrea Minerva

DUE SU DUE Peugeot Sport Italia arriva al Rally Targa Florio, terzo appuntamento del Campionato Italiano 2019, con ottime aspettative. L’atteggiamento è ampiamente giustificato da quello che è stato fino ad oggi l’andamento del Campionato Italiano Due Ruote Motrici nel quale Tommaso Ciuffi e Nicolò Gonella hanno ottenuto due successi consecutivi con la Peugeot 208 R2B ufficiale. Le vittorie sono arrivate al Rally del Ciocco, gara di apertura della stagione, e al successivo Rallye di Sanremo. In entrambi i casi, l’equipaggio di Peugeot Sport Italia è riuscito a tenere a bada i rivali, sempre molto agguerriti, evitando di commettere errori gravi e riuscendo allo stesso tempo a mantenere un ritmo di gara molto elevato. Al di là della riconosciuta bravura di Ciuffi e Gonella, non va comunque dimenticato il ruolo a dir poco fondamentale svolto durante le gare dall’11 volte campione italiano Paolo Andreucci; il pilota garfagnino, questa volta nelle vesti di coach per Peugeot Sport Italia ha infatti consigliato Tommaso e Nicolò nelle fasi più complesse delle due gare, suggerendo anche i momenti più opportuni per alzare il piede dal gas ed evitare di correre rischi inutili. Insomma, il team come sempre funziona molto bene e il supporto di “Ucci” ha già assunto, com’era facile prevedere, un valore aggiunto a dir poco formidabile.

TARGA “OLD STYLE” L’edizione numero 103 del Rally Targa Florio fa onore alla storia unica e straordinaria di questa gara, “a cursa” come è da sempre ribattezzata in Sicilia. Il perché è presto spiegato. In questa occasione gli organizzatori hanno reintrodotto nel percorso alcuni tratti del medio e lungo circuito delle Madonie, teatro di momenti tanto emozionanti quanto irripetibili, quando il “Targa” era una gara valida per il Campionato Mondiale Prototipi. Oltre a questo, non mancherà anche la prova speciale con la partenza dalle storiche tribune di Cerda. Come da tradizione lo start del rally Targa Florio è previsto da Piazza Verdi a Palermo, venerdì 10 maggio alle 16.00. Nella prima giornata si disputeranno immediatamente le prove Termini Imerese 1, stage spettacolo di 2km e 300 metri e a seguire il doppio passaggio della “Cefalù”, prova decisamente più impegnativa e che servirà a delineare in modo chiaro la classifica del primo giorno di gara. Il giorno seguente, sabato 11 maggio, il ritmo del “Targa Florio” non darà un attimo di respiro a tutti gli equipaggi: 14 prove speciali per un totale di 119km e 650 metri cronometratiL’arrivo è previsto dalle ore 20.51 al Belvedere di Termini Imerese.

IL DUE RUOTE MOTRICI La classifica del Campionato Italiano Due Ruote Motrici premia fino a questo momento Tommaso Ciuffi, Nicolò Gonella e Peugeot Sport Italia; i due successi al “Ciocco” e al “Sanremo” valgono 30 punti e cosa ancora più importante, un margine di sei lunghezze sui più diretti inseguitori. I giochi per il Titolo tricolore, ovviamente, sono del tutto aperti, ma il rally “Targa Florio” assume proprio in questo senso un significato a dir poco fondamentale, si tratta infatti della gara che andrà a chiudere la prima metà della stagione. Le rimanenti tre prove saranno il Rally di Roma Capitale, dal 19 al 21 luglio, il rally del Friuli, dal 29 al 31 agosto e il rally Due Valli, previsto dal 10 al 12 ottobre.


TAGS: due ruote motrici Peugeot Sport Italia Peugeot 208 R2B cir 2019 gonella ciuffi rally targa florio 2019

Allegato Dimensione
Tabella Distanze e Tempi Targa Florio Cir 2019 (2).pdf 132 Kb
Programma Targa Florio Cir 2019 (2).pdf 187 Kb
Elenco iscritti Targa Florio Cir 2019 .pdf 555 Kb
Mappe Targa Florio Cir 2019.pdf 3644 Kb
Classifica campionato Italiano Due Ruote Motrici.pdf 115 Kb