Autore:
Andrea Minerva

VITTORIA CERCASI E’ una stagione abbastanza altalenante quella che ha fino a questo momento contraddistinto le prestazioni di Luca Rossetti ed Eleonora Mori, l’equipaggio ufficiale di Citroen Italia, in gara con la Citroen C3 R5. Del resto il Campionato Italiano Rally è a dir poco combattuto, e tutti i protagonisti hanno vissuto momenti connotati da grandi soddisfazioni così come altri conditi invece da cocenti delusioni. E’ per questo motivo che a tre gare dalla fine, compreso l’imminente Rally del Friuli, la Serie rallystica tricolore propone una classifica fluida e decisamente aperta. Nello specifico, Luca Rossetti non è ancora riuscito a guarnire il suo ritorno nel Cir con la ciliegina di una vittoria, pur essendoci andato molto vicino al “Targa Florio”, dove il successo è sfuggito per mera sfortuna. In questo momento, “Rocs” occupa la terza posizione assoluta, con un distacco di 18 punti dalla vetta della classifica, anche se ricordiamo che alla fine del campionato, tutti i piloti del Cir dovranno obbligatoriamente scartare i due peggiori risultati. Ad ogni modo il Rally del Friuli potrebbe rappresentare un’ottima occasione per spezzare l’incantesimo e regalare così a Rossetti e a Citroen Italia la gioia del primo successo.

“ROCS” FA 17 E’ questo il numero delle edizioni del Rally del Friuli alle quali Luca Rossetti ha preso parte, vincendone due, nel 2008 e nel 2011. Per il pilota di Citroen Italia questa è la gara di casa e questo sarà sicuramente un ulteriore stimolo per attaccare e prendersi così una convinta rivincita dopo la delusione generata dal ritiro al precedente Rally di Roma Capitale. La 55°edizione del Rally del Friuli prenderà il via nella giornata di venerdì (30 agosto) con i doppi passaggi delle prove “Valle di Soffumbergo” (11km) e “Malghe di Porzus” (14km); la prima tappa si concluderà con la prova spettacolo ribattezzata “Città Fiera” in quel di Martignacco, in provincia di Udine, dove verrà stabilito anche il Parco Assistenza. La giornata di sabato proporrà lo stesso percorso dello scorso anno, quando il Rally del Friuli era valido per il Campionato Italiano Wrc. Le prove da disputare saranno tre, anche in questo caso da ripetere due volte: la “Trivio-San Leonardo” (15km), la “Drenchia” (15km) e la “Mersino” (21km e 700 metri). L’arrivo finale è previsto nel pomeriggio nel centro storico di Udine. Ora, vi proponiamo le dichiarazioni di Luca Rossetti ed Eleonora Mori prima dell’inizio della 55° edizione del Rally del Friuli Venezia Giulia, sesta prova del Cir.

Luca Rossetti: «Il Rally del Friuli è la gara che posso definire di casa perché io sono nato e vissuto 32 anni in Friuli quindi è stata la prima prova di Campionato Italiano che ho disputato. Quella di quest’anno sarà la mia diciassettesima partecipazione..È un percorso che a me piace molto, anche se negli anni è cambiato. Mi è sempre piaciuto molto guidare sulle strade udinesi.Sicuramente direi che abbiamo voglia tutti di vincere. La macchina si è rivelata veloce. Le gomme Pirelli hanno dimostrato al recente Rally di Roma, sull’asciutto, di possedere un altissimo livello di performance. Quindi direi che a livello tecnico siamo a buon punto. Il Friuli è una gara importante per noi perché è un po’ il crocevia per la nostra corsa al titolo. Praticamente è l’ultima chiamata per rimanere in lizza per il titolo e giocarci tutto all’ultima gara.Qui siamo obbligati a vincere ma non sento particolarmente la pressione perché corriamo per centrare l’obiettivo, anzi questo aiuta la concentrazione e la cattiveria agonistica. Sicuramente i nostri avversari sono preparati e veloci ma a noi non manca nulla per cui siamo concentrati a guidare bene e essere i più veloci possibile sin dal primo chilometro. La variabile meteo sarà un fattore importante da considerare perché questo rally è sempre molto critico da quel punto di vista: si hanno spesso informazioni sui temporali all’ultimo minuto, temporali che non vengono previsti dalle previsioni meteo, per cui anche un po’ di fortuna nell’azzeccare la scelta delle gomme non farà male».

Eleonora Mori: «Il Rally del Friuli Venezia Giulia è una gara importante per noi, soprattutto perché abbiamo voglia di riscattarci dopo il Rally di Roma Capitale. Abbiamo preparata la gara al solito, effettuandoun test approfondito sull’asfalto asciuttoper trovare il migliore set upper lanostra Citroën C3. Siamo molto determinati a fare del nostro meglio».

 

55° Rally del Friuli Venezia Giulia – Il programma

Fondo: Asfalto

Percorso totale: 439,91km

Prove speciali cronometrate: 11 per un totale di 153,85 km

Il Parco Assistenza del Rally è presso il centro commerciale Città Fiera @ Via Antonio Bardelli, 4 – Martignacco (Udine)

Venerdì 30 agosto: 5 Prove Speciali per un totale di 52,47 km cronometrati

08h00: Shakedown (Città Fiera di Martignacco) 2,61 km

15h11: PS1 – Valle di Soffumbergo10,89 km

15h32: PS2 – Malghe di Porzûs14,32 km

16h52: PS3 – Valle di Soffumbergo10,89 km

17h13: PS4 – Malghe di Porzûs14,32 km

19h18: PS5 – Città Fiera 2,05 km

19h26: Service / Assistenza A (Fiera)

Sabato 31 agosto: 6Prove Speciali per un totale di 101,38 km cronometrati

09h25: Service /Assistenza C (Fiera)

10h37: PS6 – Trivio San Leonardo 14,15 km

11h04: PS7 – Drenchia14,82 km

11h55: PS8 – Mersino21,72 km

13h50: Service /Assistenza D (Fiera)

15h17: PS9 – Trivio San Leonardo 14,15 km

15h44: PS10 – Drenchia14,82 km

16h35: PS11 – Mersino21,72 km

18h00: Arrivo Udine


TAGS: Citroen racing citroen italia citroen c3 r5 cir 2019 Rossetti rally friuli venezia 2019

Allegato Dimensione
Tabella Distanze e Tempi Rally del Friuli.pdf 62 Kb
Campionato_Italiano_Rally_Classifica_assoluta_conduttori_cir_2019_classifiche_conduttori_ass..pdf 157 Kb
Campionato_Italiano_Rally_Classifica_Costruttori_cir_2019_classifiche_costruttori_.pdf 134 Kb
Mappe Rally del Friuli.pdf 2590 Kb