Autore:
Andrea Minerva

208 AL TOP! Può sembrare un gioco di parole, ma così non è. Equipaggi e vetture, le 208 R2B, del trofeo monomarca Peugeot Competition 208 Rally Cup Top hanno infatti disputato una gara memorabile al 55° Rally del Friuli Venezia Giulia, prova valida come sesto appuntamento del Campionato Italiano Rally. I protagonisti della Serie del “Leone” hanno visto premiati i loro sforzi, e lo stato di grazia di alcuni piloti, con ottimi risultati anche nella classifica generale. Se Tommaso Ciuffi, pilota ufficiale di Peugeot Sport Italia, ha concluso la gara all’ottavo posto assoluto con la Peugeot 208 R2B, non da meno è stato Michele Griso che oltre ad aggiudicarsi la vittoria nella graduatoria del 208 Rally Cup Top, ha ottenuto anche il nono posto nella classifica generale. Il limite d’età dei 28 anni impedisce a Griso di poter ambire a diventare pilota ufficiale di Peugeot Sport Italia per la prossima stagione, ma il forte pilota di Arzignano è stato comunque autore di una prestazione eccellente, che gli ha consentito di incamerare anche i punti messi in palio per il vincitore della Power Stage.

PIU’ O MENO SFORTUNATI Questa edizione del Rally del Friuli ha messo in evidenza le ottime performance di Giacomo Guglielmini e Alessandro Casella, che purtroppo non hanno però avuto la buona sorte dalla loro parte. Casella si è messo in evidenza nella prima tappa, chiudendo al comando la classifica del 208 Rally Cup Top. Niente sembrava poter arrestare la corsa del pilota siciliano poi invece costretto a ritirarsi a causa di una “toccata” nel corso dell’ultima prova speciale. Lo stesso famigerato tratto cronometrato è costato a Guglielmini quello che stava per diventare un ottimo secondo posto alle spalle di Griso. Ad approfittare di queste sventure è stato il leader della classifica Davide Nicelli, autore in ogni caso di una gara regolare e consistente. In quattro appuntamenti, il pavese Nicelli ha ottenuto due vittorie e due secondi posti, anche se per lui, come da regolamento, è arrivato il momento degli scarti, e questo gli ha reso impossibile incrementare ulteriormente la propria classifica di campionato.

PROTAGONISTI MANCATI Non tutti i piloti del Peugeot 208 Rally Cup Top sono tornati dal Rally del Friuli con lo stesso bottino di punti e di soddisfazioni. Alessandro Nerobutto, Jacopo Trevisani e Giorgio Cogni hanno chiuso la gara in quest’ordine ma dopo aver incontrato diverse difficoltà. L’aritmetica non preclude loro la possibilità di poter ancora diventare campioni del monomarca Peugeot ma di certo le possibilità di vittoria si sono assottigliate, e non poco. Chi ha invece terminato ancora in zona punti per quello che concerne la classifica del tricolore femminile, è stata Patrizia Perosino; grazie a questo risultato, la Perosino ha già conquistato il titolo nazionale riservato ai piloti Over. La prossima sfida del Peugeot Competition 208 Rally Cup Top è prevista al Rally “Due Valli”, in quel di Verona, dal 10 al 12 ottobre.

La classifica dopo il Rally del Friuli: 1. Davide Nicelli 33 punti; 2. Giacomo Guglielmini 27; 3. Giorgio Cogni e Michele Griso 20; 5. Jacopo Trevisani 19; 6. Alessandro Nerobutto 18; 7. Patrizia Perosino 10; 8. Christopher Lucchesi 3; 9. Alessandro Casella 2.

IL 208 RALLY CUP TOP IN BREVE

  • PUNTEGGI: I punti (15, 12, 10, 8, 6, 5, 4, 3, 2, 1 a scalare ai primi dieci) verranno assegnati ai soli iscritti, ma in base alla classifica finale della classe R2B di ciascun rally (quindi gli altri piloti/vetture non conquistano punti ma li tolgono). In ogni gara del calendario verrà disputata una prova speciale Power Stage ed ai primi tre iscritti classificati della Classe R2B verrà assegnato il seguente punteggio cumulabile: 3, 2, 1.
  • CLASSIFICA FINALE: La classifica finale verrà stabilita sommando i quattro migliori risultati di gara di ciascun pilota, comunque compreso quello del rally conclusivo su terra, e tutti i punti conquistati nelle Power Stage. In caso di ex-aequo verrà considerata la minore età.
  • RALLY VALEVOLI: Ciocco (24 marzo), Sanremo (14 aprile), Roma Capitale (21 luglio), Friuli (1 settembre), Due Valli (13 ottobre), Tuscan Rewind (24 novembre).

PREMI: ai primi tre classificati di gara premi in denaro ed al vincitore della serie andrà il PRIMO PREMIO FINALE (per i piloti Under28): Programma ufficiale nella stagione 2020.


TAGS: Peugeot italia peugeot competition Peugeot Sport Italia Peugeot Competition 208 Top cir 2019 rally friuli venezia 2019