Autore:
Andrea Minerva

TOP 10 DA SOGNO Accontentarsi, mai. Questa la parola d’ordine di Peugeot Sport Italia che ha letteralmente sbancato il 55° Rally del Friuli, valido come sesta prova del Campionato Italiano. L’equipaggio ufficiale composto da Tommaso Ciuffi e Nicolò Gonella, a bordo della Peugeot 208 R2B, ha infatti conquistato l’ennesimo successo stagionale nella categoria “Due Ruote Motrici”, consolidando ulteriormente il primato nella classifica di campionato, ma non è tutto qui. In questa occasione è stato infatti di grande rilievo anche il piazzamento nella classifica assoluta, che ha visto Ciuffi e Gonella chiudere il “Friuli” all’ottavo posto. Un risultato straordinario, maturato chilometro dopo chilometro nel corso delle 11 prove speciali in programma. Alla fine, nel “Due Ruote Motrici”, il vantaggio di Ciuffi nei confronti dei più diretti avversari è stato addirittura superiore ai due minuti e mezzo. Insomma, davvero non c’è stato molta storia.

UN ESORDIO PERFETTO La vittoria ottenuta da Peugeot Sport Italia ha un sapore del tutto particolare, e non solo per aver conquistato un prestigioso ottavo posto assoluto con una vettura di classe inferiore rispetto alle ben più potenti R5. La soddisfazione deriva anche dalla considerazione che Tommaso Ciuffi era all’esordio assoluto nella gara friulana. Un compito non facile in un rally che propone da sempre un percorso molto tecnico, ricco di insidie e decisamente impegnativo anche nella gestione degli pneumatici; da questo punto di vista il binomio e la collaborazione tra Peugeot e Pirelli ha funzionato ancora una volta alla perfezione. Il prossimo appuntamento che vedrà impegnata Peugeot Sport Italia nel Cir 2019 sarà il Rally “Due Valli”, a Verona, in programma dal 10 al 12 ottobre. Ora, vi proponiamo i commenti rilasciati subito dopo la fine del Rally del Friuli da parte di Tommaso Ciuffi e di Paolo Andreucci che nel ruolo di Coach di Peugeot Sport Italia è stato anche in questa occasione particolarmente importante per il raggiungimento del risultato finale.

Tommaso Ciuffi (pilota ufficiale Peugeot Sport Italia su 208 R2B): “Che soddisfazione!! Ci contavamo ma non era scontato vincere qui, la prima volta per noi in terra friulana. È stata una gara bella, caratterizzata dal gran caldo ma anche da una grande prestazione della macchina, davvero perfetta. Grazie anche all’ottimo lavoro delle gomme Pirelli, abbiamo portato altro fieno in cascina e il vantaggio punti in campionato si consolida. Bene così! Grazie a tutta la squadra per l’ottimo lavoro svolto, ancora una volta. Tutto perfetto”.

Paolo Andreucci (Coach e Motorsport Ambassador Peugeot): “Beh, che dire… Gran lavoro di Tommaso e Nicolò anche in questa occasione! Stanno crescendo gara dopo gara e la maturazione dell’equipaggio è sotto gli occhi di tutti, segno che ci stanno mettendo cuore e testa. È stata una edizione molto calda sotto il profilo meteorologico e caratterizzata da qualche problema di olio lasciato dalle storiche che correvano prima del CIR, ma complessivamente una gran bella edizione. Tanta gente accorsa sulle prove e al parco assistenza, merito dell’ottimo meteo ma anche di una passione che si dimostra sempre forte ad ogni latitudine. Meno due all’alba quindi: 2 Valli e poi il Tuscan, a fine novembre. Sono convinto che la squadra possa ripetere le ottime performance messe a terra finora.”

Classifica Finale Rally del Friuli – 2 Ruote Motrici

1. Ciuffi (PEUGEOT 208R2B) 2. Nicelli (PEUGEOT 208R2B) +2.35.8 3. Trevisani (PEUGEOT 208R2B) +3.55.9 4. Somaschini (DS3 R3) +10.58.9

Classifica Piloti Campionato Italiano Rally 2 Ruote Motrici

1. Ciuffi 75 punti; 2. Nicelli 44 punti; 3. Perosino 37


TAGS: Peugeot italia Peugeot Sport Italia Peugeot 208 R2B cir 2019 gonella ciuffi rally friuli venezia 2019