Autore:
Marco Congiu

AVANZA IL FUTURO In occasione del Consumer Electronic Show di Las Vegas, sono molte le case automobilistiche che provano ad immaginare un futuro che si fa sempre più presente. Non fa eccezione Volkswagen, che sceglie proprio il palcoscenico del CES 2018 per annunciare al mondo la partnership raggiunta con NVIDIA per lo sviluppo e lo studio necessari alla guida autonoma delle auto del domani.

IL PULMINO Pensate, per un attimo, ad uno dei simboli più puri di Volkswagen.  Ne vengono in mente diversi, dal Maggiolino alla Golf solo per citare i più famosi. E se vi dicessimo che l'I.D. Buzz Concept – in sostanza, il nuovo Bulli – sarà dotato nella sua prossima vita che incomincerà nel 2022 di powertrain elettrico e guida autonoma, oltre che interconnessione con l'ambiente circostante e con gli altri veicoli?

COSA CI ASPETTA Sono molte le novità elettriche marchiate Volkswagen che verranno lanciate a breve. A cavallo del 2020, infatti, troveremo le versioni di serie di diversi prototipi che la casa di Wolfsburg ha da poco presentato, come la I.D. Concept e la I.D. Crozz, oltre alla I.D. Buzz. Sappiamo già che ciascun modello equipaggerà la piattaforma modulare MEB, studiata e realizzata appositamente per i veicoli elettrici. Cosa significa questo? Semplice: oltre al powertrain elettrico e alla guida autonoma, le auto saranno avranno interni modulabili, head-up display con realtà aumentata e sistemi di assistenza alla guida avanzatissimi. 


TAGS: volkswagen ces guida autonoma nvidia volkswagen i.d. concept volkswagen i.d. buzz concept CES 2018 ces 2018 volkswagen nvidia ces 2018 las vegas consumer electronic show 2018 nvidia geforce processori nvidia