Audi Italia partner di One Ocean, il Forum sulla salvaguardia del mare
Partnership

Audi a One Ocean, il Forum sulla salvaguardia del mare


Avatar di Lorenzo Centenari , il 19/09/17

4 anni fa - Il 3 e 4 ottobre a Milano Audi sposa l'idea dello Yacht Club Costa Smeralda

Il 3-4 ottobre a Milano Audi sposa l'idea dello Yacht Club Costa Smeralda. One Ocean Forum come specchio dell'impegno Audi per l'ambiente

SORELLA ACQUA La sostenibilità come modello di business, prima ancora che ispirata da un approccio filantropico. Perché il Pianeta Terra, il mare in modo particolare, prima o poi si prenderà indietro quello che l'uomo gli ha tolto. Dalla convinzione che l'ecosistema marino abbia bisogno di cure, e che solo attivandosi oggi le future generazioni conosceranno un mondo migliore del nostro, prende le mosse One Ocean Forum, convention in programma il 3 e 4 ottobre prossimi al Teatro Parenti di Milano che al centro del dibattito mette l'acqua, ma anche la cultura ambientale in senso ampio. Lo Yacht Club Costa Smeralda il principale promotore, Audi Italia tra i maggiori partner dell'iniziativa.

TUTTI PER UNO, UN OCEANO PER TUTTI One Ocean Forum si avvale della collaborazione della Commissione Oceanografica Intergovernativa dell’UNESCO, di SDA Bocconi Sustainability LAB e di numerosi patrocini di prestigio: The British Virgin Islands -BVI, Ministero dell’Ambiente, Regione Autonoma della Sardegna, CONI, SYBAss, Nautica Italiana, UCINA, Confindustria Nautica, Salone Nautico di Genova e Centro Velico di Caprera. Quattro i temi che saranno sviluppati sui due giorni: All'interno di Marine Litter & Pollution si parlerà dei rifiuti presenti in mare e dei danni da essi provocati alle catene alimentari e alla vita degli ecosistemi marini, mentre Climate and Global Changes si occuperà dell’acidificazione delle acque e dei conseguenti effetti sul benessere e sulla conservazione degli habitat oceanici. Blue Technologies parlerà di come individuare opportunità di sviluppo dell’economia marittima utilizzando l’innovazione e la ricerca, infine Ocean Literacy è il contenitore della diffusione di una cultura che permetta la comprensione dell’influenza che l’oceano ha sulla nostra vita, oltre che (viceversa) l’influenza che le nostre scelte e le nostre azioni hanno sull’oceano stesso.

VEDI ANCHE



AUDI FOR PLANET Coerente con la propria mission di salvaguardia delle risorse naturali, mossa inoltre da un'amicizia di vecchia data con lo Yach Club Costa Smeralda, Audi sposa dunque un evento multidisciplinare all'interno del quale anche il settore auto avrà a modo suo voce in capitolo. Emissioni inquinanti, sfruttamento delle materie prime, relazioni tra infrastrutture, uomo e macchina, nuove tecnologie a impatto zero. Sostenere che i Quattro Anelli, come provider mondiale di mobilità individuale, si impegnano a fondo per contribuire a limitare l'incidenza dei trasporti sui cambiamenti climatici, non è affatto retorica. Ne sia concreta testimonianza una scaletta a lungo termine che prevede la riduzione di peso dei modelli in gamma, l’incremento dell’efficienza dei propulsori tradizionali, la produzione di combustibili alternativi a basso impatto ambientale, inoltre l’elettrificazione della gamma prodotti e gli applicativi digitali di interfaccia con le infrastrutture.

UN FUTURO ELETTRIZZANTE Attualmente, la gamma Audi include due modelli con tecnologia ibrida plug-in, Audi A3 e-tronAudi Q7 e-tron. A fine anno, la nuova Audi A8 sarà inoltre la prima vettura di Ingolstadt con tecnologia mild hybrid e prima auto di serie al mondo abilitata alla guida altamente automatizzata di Livello 3. Nel 2018 Audi avvierà la produzione in serie del suo primo Suv al 100% elettrico (Audi e-tron), mentre per il 2020 è previsto l'ingresso in gamma di altri due modelli a zero emissioni. A partire dal 2021, infine, ogni anno Audi lancerà una nuova vettura elettrificata. Per arrivare al 2025, quando in gamma sarà presente almeno una versione elettrica per ogni prodotto


Pubblicato da Lorenzo Centenari, 19/09/2017
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox