Autore:
Paolo Sardi
Pubblicato il 13/07/2005 ore 08:16

TEMPO DI VENDEMMIA Una volta era una moda solo americana, quella dei model year. Ora invece questo fenomeno sta pian piano prendendo piede anche nel Vecchio Continente, con le varie Case che annualmente danno un'aggiustatina alle loro gamme, dando loro una connotazione temporale precisa, come se fosse l'annata della vendemmia di un vino da intenditori.

DA CIMA A FONDO L'epoca prediletta per intervenire sui modelli è più o meno la stessa per tutti i costruttori, ovvero l'estate, come conferma in questi giorni anche BMW. A Monaco di Baviera hanno deciso di dare una bella rassettata al listino, introducendo per la collezione autunno - inverno numerose modifiche che toccano in pratica tutti i modelli. Vediamo in dettaglio cosa cambia e cosa troveranno quindi i clienti nelle concessionarie a partire da ottobre, a prezzi ancora da definire. Tutto è rigorosamente Euro IV, grazie anche alla presenza sui modelli a gasolio di un filtro antiparticolato, eventualmente installabile a posteriori anche su molte vetture già in circolazione.


SERIE 1

La gamma si amplia con l'arrivo di una nuova versione di punta, la 130i. Come vuole la tradizione in casa BMW, la sigla dice già che sotto il cofano c'è un motore a benzina da tre litri. La potenza massima di questo sei cilindri è di 265 cv e 315 sono i Nm del picco di coppia. Le prestazioni vanno di conseguenza: la velocità massima è di 250 km/h mentre il tempo impiegato per scattare da 0 a 100 km/h è di soli 6,2 secondi. La 130i si riconosce per i cerchi da 17" e per una discreta spruzzata di cromature. Nella lista degli accessori compare poi il pacchetto M sport che dà alla linea un aspetto più grintoso, giocando soprattutto sui cerchi (da 17 o 18"), il volante e sulle soglie battitacco cromate.

SERIE 3

Sarà una coincidenza ma se per la Serie 1 la novità di motore è una, qui sono appunto tre. Apre le danze l'attesissima 330d, spinta dal turbodiesel 3.0 accreditato di 231 cv e di 500 Nm tondi tondi. La velocità massima è anche in questo caso di 250 km/h e il tempo nella prova di accelerazione è di 6,7 secondi. Sono valori di tutto rispetto, specie per un'auto che vanta anche un consumo medio di 6,5 litri di gasolio ogni 100 km. Ancor più parca nei consumi è la nuova versione d'accesso alla gamma diesel, la 318d, che per percorrere la stessa distanza si accontenta di 5,6 litri. Con una potenza massima di 122 cv e una coppia di 280 Nm, la velocità massima è di 206 km/h, raggiunta dopo essere transitati ai 100 in 10,6 secondi. Chiude il gruppo la 318i a benzina, che dispone di 129 cv e di 180 Nm di coppia, raggiunge i 100 km/h in 10 secondi netti e, insistendo, può toccare i 208 km/h. Per questa, così come per le altre versioni, diventa possibile la personalizzazione sportiva M sport, con un ricco catalogo di cerchi da 17 oppure 18" e di appendici aerodinamiche.

SERIE 5

Il vertice della gamma a benzina si sdoppia, con la 545i che lascia il passo a due nuove versioni, la 540i e la 550i. La prima ha un motore V8 da 306 cv e 390 Nm che la portano a superare i 100 km/h dopo soli 6,2 secondi e solo l'autolimitazione imposta dalla centralina impedisce di superare i 250 km/h. Il consumo medio è di 11 litri/100 km, tutto sommato allineato agli 11,1 litri fatti registrare dal 4,8 litri che spinge la 550i. Per lei la potenza sale invece a 367 cv, con una coppia di 490 Nm, quanto basta per liquidare la pratica 0-100 km/h in 5,5 secondi e per costringere l'elettronica a fare gli straordinari per tenerla a freno una volta superati i 250 km/h. Nella fascia più bassa del listino, largo a un'altra new entry, la 520d che adotta il turbodiesel due litri da 163 cv già visto su altri modelli. Alla faccia della ridotta cubatura, questo motore se la cava benone, portando la Serie 5 a 100 km/h in 8,6 secondi e a una velocità massima di 223 km/h con un consumo medio di 5,9 litri ogni 100 km. A chi ha il piede destro pesante farà invece piacere sapere che il motore 3.0 turbodiesel della 530d beneficia di interventi che lo rendono identico a quello della 330d e ne portano la potenza da 218 a 231 cv.
Bmw 650i

SERIE 6

Così come per la Serie 5, la 645i esce dal listino e passa il testimone alla 650i. La potenza massima cresce dunque di 34 cv, per un totale di 367, mentre la coppia massima, come sopra, si attesta a 490 Nm. La velocità massima resta autolimitata a 250 km/h con il tempo necessario per arrivare a 100 km/h che scende invece fino a 5,4 secondi. Scritte a parte, ci sono pochi particolari che permettono di riconoscere questa nuova versione, come due colori inediti (blu Monaco e rosso Barbera) o i cerchi da 19" con pneumatici anteriori 245/40 e posteriori 275/35, mentre nell'abitacolo si segnalano piccoli interventi a strumenti e comandi.

SERIE 7

Il motore 3.0 turbodiesel da 231 cv viene offerto anche in abbinamento alla carrozzeria a passo lungo, con la sigla 730Ld. Novità anche al sotto il cofano della 745d, la cui potenza massima sale di 30 cv, da 300 a 330, e la coppia massima passare da 700 Nm (neanche fossero stati pochi...) a 750. Questa versione impiega ora 6,6 secondi per superare i 100 km/h mentre l'inflessibile centralina elettronica provvede a limitare la velocità massima a 250 km/h. Il consumo medio è di 9,5 litri ogni 100 km.

X3

La Sav di Monaco diventa (relativamente) più popolare con il lancio di una versione 2.0i a benzina da 150 cv e 200 Nm. I dati dichiarati parlano di 11,5 secondi nello 0-100 km/h, di una velocità massima di 198 km/h e di un consumo medio di 9,3 l/100 km. All'altro estremo del listino, la 3.0d beneficia di un'iniezione di potenza, il cui picco passa a 218 cv dai precedenti 204. In aumento anche il valore di coppia massima, ora di 500 Nm contro i 410 di prima. Le prestazioni aumentano di conseguenza: ora occorrono 7,4 secondi per passare da fermo ai 100 km/h e la velocità massima è di 210 km/h.

A(T)TRAZIONE INTEGRALE

Contestualmente al lancio del model year 2006, la BMW introduce anche sei versioni dotate della trazione integrale xDrive, fino a oggi riservata ai modelli X3 e X5. Nel listino della Serie 3 compaiono dunque le voci 325xi, 330xi e 330xd mentre in quello della Serie 5 arrivano le omologhe 525xi, 530xi e 530xd. In materia di xDrive, la notizia più interessante è rappresentata però dall'annuncio che nel 2008 vedrà la luce un modello totalmente inedito con trazione integrale e fattezze da coupé a quattro posti, con carrozzeria ben rialzata da terra. Che sia l'erede della X coupé vista a Detroit nel 2001?

TAGS: bmw: tutte le novità 2006