news

Bmw Serie3: le foto ufficiali


Avatar Redazionale , il 27/10/04

17 anni fa - Debutterà al Salone di Ginevra

Dopo le indiscrezioni, le certezze: ecco le prime foto ufficiali, identiche a quelle anticipate lo scorso agosto, della nuova berlina bavarese. Sarà lanciata in marzo, subito dopo il Salone di Ginevra, dove si potrà ammirare in anteprima mondiale.

TOMBOLA! L'autocelebrazione non è nel nostro stile, ma questa volta un bel "Ve l'avevamo detto..." ce lo possiamo anche concedere. Correva il mese d'agosto e per primi diffondemmo le immagini, "rubate" in Slovenia e poi immesse nella rete, della nuova Serie 3. Alcuni le presero per semplici "tarocchi", altri diedero credito alla smentita ufficiale di BMW, mentre su queste pagine venne accreditata da subito l'ipotesi più suggestiva, quella della fuga di notizie e dello scoop.

NOME E COGNOME

Oggi arriva finalmente il momento di incassare i frutti di quella scommessa. Le foto ufficiali ci sono e - rullo di tamburi - ritraggono un'auto identica a quella da noi pubblicata due mesi or sono. Quella che debutterà al Salone di Ginevra è una berlina che fa Serie 3 di nome e Bangle di cognome. La paternità del designer americano non può certo essere messa in dubbio: troppo evidenti sono i richiami stilistici agli altri modelli della gamma per tentennare.

NIENTE STRAVAGANZE

Sarà che forse alle stravaganze della BMW si è fatto ormai l'occhio, sarà che lo stesso Bangle ha perso per strada un po' di voglia di stupire il mondo, fatto sta che la Serie 3 si conferma piuttosto "normale". D'altra parte, destinata a un pubblico molto vasto, è anche vero che questa BMW non poteva certo osare troppo, ed ecco allora spiegato il perché di una linea a tre volumi molto equilibrata.

BEL MUSO

Il disegno della carrozzeria è sfaccettato, con le fiancate appena scavate e solcate da nervature che danno dinamismo e slancio all'insieme. La parte più riuscita sembra a prima vista il frontale, attraversato in senso longitudinale da un'ampia V che parte dalla base del parabrezza, percorre tutto il cofano e scende giù fino allo spoiler anteriore dopo aver segnato la classica mascherina a doppio rene e il paraurti. Dove il family feeling è praticamente assente è nella coda. Le luci hanno ben poco di caratteristico e ci sono una buona decina di marchi che potrebbero campeggiare sotto lo spoiler al posto dell'elica biancoazzurra senza far gridare allo scandalo.

ARIA DI CASA

Nell'abitacolo si ritrovano invece tutti i motivi stilistici portati alla ribalta dalle altre ultime proposte di Monaco di Baviera. La plancia è molto lineare, con una parte centrale corta e massiccia, sotto la quale si innesta subito il voluminoso tunnel centrale. E' qui che può essere ospitata la manopola dell'iDrive, che raggruppa in un unico apparato molteplici comandi, altrimenti azionabili solo tramite un nugolo di pulsanti.

DIAMO I NUMERI

Quello che le foto faticano a dare è l'esatta entità degli ingombri, mascherati anche dal fatto che la nuova Serie 3 cresce un po' in tutte le direzioni. Metro alla mano, la lunghezza misura 4.520 mm (+49cm rispetto al modello uscente), la larghezza 1817 (+78 mm) e l'altezza 1.421 (+6 mm). Il passo cresce a sua volta di 35 mm e arriva ora a quota 2.760.

320d

Questa quinta generazione della Serie 3 debutterà inizialmente con una gamma di quattro propulsori, tre a benzina e uno a gasolio. Quest'ultimo, omologato Euro IV, sarà certamente quello che andrà e per la maggiore. E' il noto due litri common rail da 163 CV e capace di una coppia massima di 340 Nm a 2.000 giri. Quanto basta per far scattare la 320d da 0 a 100 km/h in 8,3 secondi e per farle toccare i 225 km/h con un consumo medio dichiarato di 5,7 litri ogni 100 km.

320i

In attesa che faccia la sua comparsa un motore meno potente, atteso nell'autunno del 2005, la base della famiglia a benzina è rappresentata dal duemila a quattro cilindri da 150 CV. Dotato dei sistemi Valvetronic e di doppia Vanos che agiscono sulle valvole e sugli alberi a camme per ottimizzare il rendimento, questo motore tocca la potenza massima a 6200 giri mentre il picco di coppia, pari a 200 Nm, viene raggiunto a 3600 giri. La velocità massima è di 220 km/h, il tempo impiegato nella prova 0-100 km/h è di 9 secondi e il fabbisogno medio di benzina è di 7,4 litri ogni 100 km.

325i

La motorizzazione intermedia a benzina è un sei cilindri in linea da 2,5 litri accreditato di 218 CV a 6.500 giri e di una coppia di 250 Nm erogati stabilmente tra i 2.750 e i 4.250 giri. Le prestazioni salgono in modo sensibile, con la velocità massima che arriva a 245 km/h e il cronometro che si ferma sui 7,1 secondi nello scatto 0-100. Parimenti salgono anche i consumi, che nel ciclo combinato si attestano sugli 8,3 litri ogni 100 km.

330i

Per il momento, il fiore all'occhiello della famiglia è però il nuovo tre litri a sei cilindri, con basamento, supporti di banco e testata in magnesio. Per lui si parla di 258 CV e di una coppia di 300 Nm praticamente costante tra i 2.500 e i 4.000 giri, ottenuti ancora una volta grazie al gioco di squadra di Valvetronic e doppia Vanos. I risultati su strada sono notevoli: la velocità massima è autolimitata a 250 km/h, il passaggio 0-100 avviene in 6,3 secondi e il consumo si mantiene su un ragionevole dato di 8,7 litri/100 km.

MOLTO IN COMUNE

Per tutte le versioni è prevista l'adozione di serie di un cambio manuale a sei marce, con l'alternativa di un automatico, sempre a sei rapporti, così come generalizzato è l'impiego di un sistema di avviamento a pulsante con chiave elettronica. Praticamente identica per le quattro Serie 3 è poi la parte telaistica con una scocca più rigida del 25%. Novità anche nel reparto sospensioni, con un nuovo asse anteriore a doppio snodo in alluminio e uno schema a cinque bracci d'acciaio al posteriore. La ripartizione dei pesi tra i due assi è prossima all'ideale 50:50.

DI TUTTO, DI PIU'

Oltre al già citato iDrive, nella lista degli accessori della Serie 3 non mancano i più raffinati gadget tecnologici di casa BMW. Si va da servosterzo attivo al sistema di controllo della stabilità DSC (di serie sulle sei cilindri) passando per fari bi-xeno con luce adattiva e vari sistemi di navigazione basati su DVD. Fanno invece parte della dotazione base sei airbag e quattro pneumatici runflat.

 VISTA DA VICINO

 



 


 


 


 



Pubblicato da Paolo Sardi, 27/10/2004
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox