Autore:
Andrea Rapelli

NEL NOME DEL PADRE “Senza gare, non esiste Honda”: questa la frase, pronunciata anni fa da Soichiro-San, che campeggia lussureggiante sullo stand della Casa al Salone di Francoforte. Un preludio, diretto e preciso, all'arrivo della Honda Civic Type R, che sta già inanellando giri su giri al Nürburgring. Con l'obiettivo di raggiungere – modestamente – il record di categoria.

TURBO AL DEBUTTO Al momento si sa solo che sotto la carrozzeria zebrata della Honda Civic Type R si nasconde un 4 cilindri da 2 litri ad iniezione diretta di benzina, per la prima volta nella storia della sportivetta jap sovralimentato. Agli agli amanti dei gloriosi V-Tec, orfani di quell'ululato inconfondibile, gli almeno 280 cv previsti dovrebbero quantomeno addolcire l'amaro boccone.

ANCORA 2 ANNI La Honda Civic Type R passerà altri 2 anni nell'Inferno Verde, ad affinare comportamento e prestazioni. Per poi gettarsi, senza timori reverenziali, nella caldissima mischia delle hot hatch. Nell'attesa, gustiamoci il mini video in cui il nostro Gabriele Tarquini spinge al limite sui saliscendi della Nordschleife.


TAGS: honda civic type r turbo vtec