Ferrari 488 GTO: caratteristiche, prezzi e le nuove foto spia
Anteprima

Ferrari 488 GTO: caratteristiche, prezzi e nuove foto spia


Avatar di Emanuele Colombo , il 13/12/17

3 anni fa - Nuove foto spia della Ferrari 488 GTO, pensata per l'uso in pista

Nuove foto spia della Ferrari 488 GTO: modello estremo pensato per l'uso in pista. Caratteristiche, novità e prezzo

NOME PROVVISORIO Nuove foto spia di una versione più estrema della Ferrari 488 scatenano le ipotesi su prezzo e caratteristiche. E pure sul nome, visto che Ferrari 488 GTO non è ancora stato ufficializzato. Di certo la nuova sportiva orientata ai track day raccoglie un'eredità pesante: quella della 360 Challenge Stradale, della 430 Scuderia e della 458 Speciale. Sarà degna della sigla GTO?

PIÙ CAVALLI Anche se a Maranello i confronti interessano poco, è inevitabile che la nuova Ferrari 488 GTO (continuiamo a chiamarla così, per ora) avrà i numeri per sostenere la sfida dell'ultima Porsche 911 GT2 RS. Ecco perché il motore V8 da 3,9 litri biturbo sarà potenziato fino a oltre 700 CV e il peso dell'auto verrà ridotto.

VEDI ANCHE



ALLEGGERITA Il dimagrimento si dovrà alla rimozione di parte dell'insonorizzazione e alla semplificazione di arredi e dotazioni. È prevedibile che Ferrari ricorrerà anche a cristalli più sottili per il parabrezza e per i finestrini laterali, a ruote forgiate e - forse - anche a dischi freno carboceramici di spessore ridotto. Ciò dovrebbe portare il peso a vuoto della vettura a meno di 1.400 kg, consentendo un'accelerazione da 0 a 100 km/h in 2,7 secondi, con l'aiuto di un'elettronica affinata: tanto nella gestione dello sprint quanto nel controllo della vettura al limite.

AERODINAMICA AFFINATA Altri aggiornamenti riguarderanno certamente l'aerodinamica, con estrattore posteriore e splitter anteriore maggiorati e prese d'aria ottimizzate per far fronte all'aumento della potenza. Il valore da battere, quanto a deportanza, è il carico aerodinamico attuale di 325 kg a 250 km/h. In vendita dal 2018, la 488 GTO potrebbe costare attorno a 240 mila euro. Rimane il grosso interrogativo se avrà o meno un dispositivo tipo KERS per il recupero dell'energia in decelerazione, come alcuni rumors avevano suggerito: un sistema che però complicherebbe non poco abbassare il peso complessivo della 488 GTB standard.


Pubblicato da Emanuele Colombo, 13/12/2017
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox