Autore:
Emanuele Colombo

FOTO SPIA Un muletto simile era già stato visto girare in pista a Fiorano e ora è la volta del Nurburgring, dove in questi giorni l'osservatore che si fa chiamare Automotive Mike ha immortalato una Ferrari 488 leggermente camuffata e apparentemente dotata di prese d'aria maggiorate. Quando si tratta di Ferrari la fantasia si scatena: quali innovazioni tecnologiche celerà la carrozzeria della 488?

CHE SIA IL KERS? Una prima ipotesi è che si tratti della versione aggiornata del V8 turbo da 670 cavalli, già vincitore dell'International Engine of the Year 2017, destinato alla Ferrari 488 GTO, che secondo alcune voci potrebbe debuttare nel 2018 e magari adottare il sistema KERS per il recupero dell'energia cinetica: una sorta di sistema ibrido sulla falsariga di quello che si usa in Formula 1.

OPPURE LA DINO? Altra ipotesi è che possa trattarsi del muletto della Dino: la Ferrari entry level che Marchionne è da tempo intenzionato a introdurre in gamma, per aumentare i volumi di produzione delle auto del cavallino. C'è anche la possibilità che sia un normale lavoro di affinamento per novità di secondaria importanza, come un pacchetto speciale per l'assetto. Voi che ne pensate? Scrivetecelo nei commenti!


TAGS: prototipo nurburgring foto spia kers ferrari dino ferrari 488 gtb Ferrari 488 GTO muletto ferrari 488