Autore:
Paolo Sardi
Pubblicato il 07/05/2015 ore 17:23

BEST-SELLER I dati parlano chiaro: la BMW Serie 3 è il modello più venduto dalla Casa bavarese. Basti pensare che nei suoi 40 anni di onorato servizio è stata costruita in oltre 14 milioni di esemplari e a tutt’oggi una BMW ogni quattro vendute è proprio una Serie 3. E’ quindi normale che i vertici di Monaco facciano di tutto per tenerla sulla cresta dell’onda, con aggiornamenti e affinamenti periodici. In vista del lancio della Collezione 2016, la BMW Serie 3 si concede un leggerissimo lifting e si accinge a sfilare nelle vetrine delle concessionarie più in forma che mai, tanto nella variate berlina quanto in quella Touring.

A CIASCUNO LA SUA La BMW Serie 3 2016 sfoggia un frontale dall’aria più affilata, specie se si scelgono come optional i nuovi fari full Led, tecnologia, tra l’altro, utilizzata anche per le luci di coda. All’interno si segnalano materiali e rivestimenti più pregiati, capaci di trasmettere un senso di maggior qualità. Le possibilità di personalizzazione sono elevatissime, grazie agli allestimenti Luxury Line e Sport Line e al pacchetto M Sport.

NEW ENTRY Le primizie più importanti si nascondono però sotto il cofano, dove debuttano due motori inediti a benzina. Per la 330i arriva infatti un quattro cilindri due litri TwinPower Turbo da 252 cv, mentre sulla 340i fa la sua comparsa un sei cilindri, sempre turbo, da 326 cv. Anche per noi italiani, fedeli seguaci di Rudolf Diesel, c’è un ricco assortimento di motori, con sugli scudi il recentissimo tre cilindri 1.5. Last but not least, a completare il quadro ci sarà anche una Serie 3 ibrida plug-in, la 330e, capace di erogare a sua volta 252 cv accontentandosi di 2,1 litri di benzina nel ciclo di omologazione ed emettendo 49 g di CO2 al km.


TAGS: bmw serie 3 2016