Prova su strada
Porsche 718 Cayman GTS | Un piacere di guida infinito

Porsche 718 Cayman GTS
| Un piacere di guida infinito

Dettagli neri per gli esterni, tanta alcantara per l'abitacolo e 365 cavalli da scatenare sull'asse posteriore. Che volere di più?

1 8 0
Autore:
Marco Rocca

NEMICHE AMICHE Da quando è nata ha alimentato le migliori discussioni tra appassionati di auto. Parlando di puro piacere di guida, meglio lei o la 911? I puristi non hanno dubbi, ma la verità è che sotto sotto anche loro riconoscono il potenziale offensivo della Porsche Cayman, solo che non vogliono ammetterlo.

ARRIVA QUELLA CATTIVA Con la nuova famiglia 718 la piccola coupé a motore centrale perde due cilindri e guadagna un turbo. Ma questo forse lo sapevate già. Quello che forse non sapevate è che dopo la versione liscia e la S ora la gammasi allarga con l’arrivo della 718 Cayman GTS ovvero la versione più sportiva e potente oggi a listino.

SOTTO IL COFANO Per capirci qualcosa cominciamo, come sempre, dai numeri. Grazie al turbo a geometria variabile (che adesso soffia aria fino a 1,3 bar anziché 1,1 della S) e al sistema di alimentazione, anch’esso rivisto, il 4 cilindri turbo da 2.5 litri scarica sull’asse posteriore 365 cv a quota 6.500 giri e 430 Nm di coppia che attacca poderosa e costante a partire da 1.900, costante fino 5.000 giri.

COM’E’ DA FUORI Come riconoscere la GTS mi state chiedendo? In effetti bisogna aguzzare la vista e soffermarsi su alcuni dettagli precisi. Il paraurti anteriore ha un aspetto più aggressivo, i fari hanno il fondo nero, così come neri sono i cerchi da 20 pollici con sezione uguale a quella della S ovvero 235 davanti e 265 dietro. Nell’abitacolo la differenza la fa l’Alcantara che regna sovrana proprio come meriterebbe l’abitacolo di un’auto sportiva che si rispetti.

SEMPRE LEI Parlando di abitacolo non c'è nulla di nuovo rispetto all’arredamento già conosciuto sulla famiglia 718. Rispondono presente lo schermo da 7 pollici del sistema di infotainment, la strumentazione a tre quadranti con display a colori e la bella presenza di una serie di tasti fisici a comandare clima e settaggi dell’auto, ormai merce sempre più rara. 

C’E’ MA NON SI VEDE La Porsche 718 Cayman GTS ha di serie anche il sistema di scarico più "libero" e l'assetto è ribassato di 10 mm che, volendo, può scendere di altri 10 mm con il PASM in versione sportiva. Se equipaggiata di cambio a doppia frizione PDK, alternativo alla trasmissione manuale a 6 rapporti (di serie), la Porsche 718 Cayman GTS schizza da 0 a 100 km/h in 4,1 secondi, per una velocità massima di 290 km/h, mica male no? 

QUANTO COSTA Il listino Porsche Cayman GTS attacca a quota 79.424 Euro. Di serie il piatto è già particolarmente ricco, come abbiamo visto, ma se volete renderla più esclusiva potreste tenere a mente, per esempio, i sedili sportivi a guscio in fibra di carbonio, i dischi carboceramici e magari una bella colorazione dal catalogo Exclusive. Senza dimenticare il cambio PDK a doppia frizione. Certo il prezzo non sarà più lo stesso ma parliamo di una Porsche!

CHI VINCE? Torno alla domande inziale: meglio lei o una 911 per danzare tra le curve di una strada collinare? Senza sollevare inutili polemiche, perché la Elfer è, e rimarrà uno dei riferimenti assoluti, ci sono evidenti differenze tra le due, ovviamente. 
Se la 911 continua a lievitare col passare delle generazioni, la Cayman 718 GTS rimane più compatta e snella. Le reazioni sono più immediate e prevedibili rispetto alla 911, grazie a un avantreno che sente meno le variazioni di carico. Parliamo di finezze sia chiaro. 

TUTTO AL POSTO GIUSTO Il baricentro più avanzato e per via del motore montato nel posto giusto (direbbero i detrattori della 911) permette un comportamento di maggiore confidenza quando si accarezza il limite. Confidenza che si trasforma presto in facilità ad andar forte. Così inizia presto una danza tra le curve che è difficile smettere, accompagnata da una musica (quella che esce dagli scarichi) che non smetteresti mai di ascoltare. 

COME UNA FORD Insomma il bello della Cayman GTS è quello di offrire un pacchetto ad alte prestazioni sfruttabile totalmente. Anche perché la potenza di 365 cv non fa certo gridare al miracolo (è quella di una Ford Focus RS). Il dato di accelerazione di 4,1 secondi non è di quelli da strapparsi i capelli. Eppure la piccola coupé, tra le curve, riesce a tenersi dietro supercar da 800 cv. 

COME LA GUIDI? Arrivi forte in curva, l'auto si scompone pochissimo, punti la corda e poi giù tutto, sicuro di scaricare a terra tutta la potenza con una trazione che concede pochissimo al fumo bianco dalle gomme. Uno dei segreti della Porsche Cayman GTS è anche l'elettronica sopraffina mai invadente e capace di far lavorare la Cayman GTS al massimo prestazionale possibile.

QUANTA BIRRA Il 4 cilindri boxer 2.5 turbo comincia a spingere a partire da 2.000 giri con una linearità e un allungo sino ai 7.000 indicati che mai ti farebbero pensare a un turbocompresso. Certo la differenza rispetto al precedente 6 cilindri aspirato (della precedente generazione di Cayman) un po’ si sente, va detto, ma se non lo avete mai prima non vi accorgerete di nulla.  

QUEL SOUND... Difetti? Il più evidente, semmai, è relativo alla questione del sound a metà strada tra un trapano e una Subaru (cit.). La voce di un 4 cilindri, per giunta turbo, non potrà mai essere quella del 6 aspirato ma, lo scarico più libero della GTS ci mette una bella pezza, credetemi. Gli amanti delle pernacchie in rilascio saranno ampiamente soddisfatti. 

 


TAGS: porsche 718 cayman gts porsche 718 cayman gts 2018 porsche 718 cayman gts scheda tecnica 2017 porsche 718 cayman gts porsche 718 cayman gts engine

Modello / Versione MY Potenza Prezzo
Porsche 718 Cayman Cayman MY 2016 300 Cv / 220 Kw 54.139 €
Porsche 718 Cayman Cayman S MY 2016 350 Cv / 257 Kw 67.102 €
Porsche 718 Cayman Cayman GTS MY 2016 365 Cv / 269 Kw 81.945 €
Dieselgate
Porsche Macan S Diesel e Cayenne S Diesel, maxi richiamo per software illecito

La campagna interessa le versioni alimentate dai 3.0 V6 e 4.2 V8 Audi

1 0
Richiami
Porsche 918 Spyder, invecchiando accusa dolori al telaio

Quinto richiamo ufficiale per la hyper-Porsche. Le puntate precedenti

5 0
Back To Top