Autore:
Marco Rocca

CI SIAMO E' ufficiale: Porsche prenderà parte al Campionato Mondiale di Formula E 2019/2020. Una scelta importante quella della Casa tedesca, che rinuncerà alla prossima 24 Ore di Le Mans per concentrare tutte le forze sul campionato delle monoposto elettriche. 

LA NUOVA GENERAZIONE Porsche scenderà in pista con la 2 Gen, ovvero una vettura che beneficerà di prestazioni e percorrenze maggiori grazie all’adozione di batterie dalla capacità incrementata rispetto alle attuali. Come per gli altri costruttori, saranno gli organizzatori della Formula E a fornire il telaio, firmato Dallara e il pacco batterie. Il resto dei componenti verranno, invece, sviluppati internamente dai vari costruttori.

IL BANCO PROVA Per questo motivo Porsche potrà sviluppare tecnologie chiave: motore elettrico, il sistema elettronico brake by wire l’inverter, la trasmissione, la monoscocca e i componenti delle sospensioniil differenziale, gli alberi di trasmissione, senza dimenticare l’impianto di raffreddamento e la centralina elettronica. Insomma un bel banco di prova per affinare la tecnologia che sarà utilizzata sulle auto di serie.

CI VUOLE LO SVILUPPO Del resto il Responsabile dello Sviluppo della Casa della Cavallina, Andreas Seidl è stato chiaro: “non possiamo aspettare di testare il nostro propulsore solo nel 2020, quando metteremo sul mercato il nostro primo veicolo completamente elettrico”. Si riferisce alla Mission E, la prima Porsche totalmente elettrica, il modello più sportivo e tecnologicamente più avanzato in gamma. Insomma, Porsche è cosi fermamente convinta dei benefici della tecnologia elettrica da investire più di sei miliardi di euro nella mobilità a zero emissioni entro la fine del 2022.

I PARTECIPANTI Porsche, quindi, si unisce al Circus della Formula E ampliando il numero di costruttori partecipanti alla sesta stagione che rispondono al nome di Mercedes, Audi, DS, Jaguar, Mahindra, NIO, Penske e Venturi, con la Nissan che prenderà lo slot della Renault nella quinta stagione, nella quale arriverà anche BMW.

 

 

 


TAGS: porsche FIA Formula E formula e 2019 formula E 2 Gen