Autore:
Simone Dellisanti

NEW GENERATION DS Automobiles, impegnata nel Campionato di Formula E dalla stagione 2015/2016, sarà nel 2018/2019 l'unico marchio francese tra i costruttori ufficiali FIA della nuova generazione di monoposto. Essendo uno dei team pionieri di questa competizione, anche la monoposto 100% elettrica del team francese sarà rivoluzionata nell'aspetto e nelle sue caratteristiche tecniche.

A SATORY Nella giornata di ieri sono stato ospite di DS Performances nel quartier generale di Satory, in Francia, per ammirare da vicino la nuova nata che parteciperà al prossimo campionato di Formula E 2019 (la quinta stagione) e prenderà il nome di DS E-Tense FE 19. Il colpo d'occhio è…elettrizzante. Davanti a me la monoposto di Formula E sembra essere uscita da un film della Marvel, anzi…ancora meglio della DC Comic visto che non sfigurerebbe affatto vicino alla Batmobile dell'Uomo Pipistrello, Batman.

TUTTA NUOVA...DAVANTI La Formula E di seconda generazione ha uno stile ridisegnato completamente, rompe le regole, le forme che fino a questo momento ho imparato a conoscere osservando le gare del mondiale elettrico di Formula E. Ora non si può più nemmeno parlare di una monoposto a ruote scoperte visto che gli pneumatici Michelin sono coperti dalla nuova veste aerodinamica, in stile LMP1, la serie che corre nella competizione Endurance.

DIETRO... Dietro al pilota è stato sacrificato l'alettone che ora si divide in due grossi spoiler che sormontano singolarmente le ruote posteriori, mentre dalla Formula Uno è stato ereditato l'Halo, il sistema presente sopra l'abitacolo del pilota e che dovrebbe scongiurare i pericoli, per la testa del driver, che arrivano dai detriti sparsi per la pista. Sulle Formula E, l'Halo sarà anche un orpello estetico che potrà distinguere la competizione elettrica dalle altre serie visto che il sistema dovrebbe comprendere un LED per far capire al pubblico quanta potenza della vettura è in uso.

..SOTTO Novità estetiche quindi, ma anche tante novità sotto al cofano. Con tre anni di esperienza acquisita nel campionato, DS Performance ha progettato una catena di trazione completamente nuova. Il nuovo motore DS E-MOTOR 19 è accompagnato da un sistema di recupero dell’energia ottimizzato e la potenza del motore è passata da 200 kW a 250 kW, ossia circa 235 CV. Il team si è affidato alla propria esperienza anche per progettare una nuova trasmissione, una nuova sospensione posteriore, un nuovo sistema di raffreddamento, un nuovo sistema di frenata pilotato al 100% e una nuova elettronica ottimizzata per gestire l’energia.

PER LE DS DI SERIELa Formula E farà la sua rivoluzione dalla prossima stagione”, dice Xavier Mestelan Pinon, Direttore di DS Performance prima di pranzare insieme. “I recenti progressi fatti dai costruttori coinvolti nella Formula E ci hanno invogliati ad affinare l’ingegno e a superarci. Le nuove vetture avranno una potenza di 250kW e una batteria da 54kWh di capacità. Ogni pilota potrà contare su un’autonomia raddoppiata, unita a prestazioni più elevate." Le conoscenze acquisite nella Formula E accelerano lo sviluppo che DS apporta alla propria gamma. Tutti i prossimi modelli del Marchio saranno disponibili in versione ibrida ricaricabile o 100% elettrica. Primo esempio concreto: DS 7 CROSSBACK E-TENSE 4x4 imbarcherà due motori, per una potenza totale di 300 cavalli, con un’autonomia 100% elettrica superiore a 60 chilometri.


TAGS: DS racing formula e 2018 ds e tense formula e 2019