Autore:
Simone Dellisanti

CAMBIARE PER RESTARE UGUALI La Ford Fiesta è nella Top10 delle auto più amate dagli italiani e ultimamente ha deciso di cambiare look: ha messo su qualche 'chiletto', si è fatta più sofisticata alla guida (ma non meno divertente) e ha preso anche qualche millimetro in più in altezza, 18mm per l'esattezza. Insomma, la Ford Fiesta nella sua declinazione Active è diventata un crossover. Sui fianchi ecco che spuntano ora le nuove protezioni in plastica nera che trovano posto sui parafanghi e nella parte inferiore della carrozzeria. Fanno capolino anche le barre sul tetto e i paraurti specifici. Per non parlare del colore della vettura, un giallo-oro che trovo davvero bello e inedito.

LARGA MA NON TROPPO La Ford Fiesta Active è larga 176 cm, alta 150 e lunga 407 cm. Misure sufficientemente generose che permettono una buona abitabilità interna, sia per il guidatore che per il suo passeggero. Una volta salito a bordo noto che c'è spazio a sufficienza per testa e gambe mentre la guida rialzata, con i sedili posti più in alto rispetto alla normale Fiesta, mi permette di comandare la strada in modo inedito. Diverso il discorso per chi siederà dietro. Lo spazio non è eccellente per le gambe e il divanetto posteriore mi sembra un po’ sacrificato ai lati. Occhio quindi se avete intenzione di 'stivarci' i bimbi o se volete farci sedere vostra suocera. La Signora Pina difficilmente sopporterà lunghi viaggi senza sentire la necessità di sgranchirsi un po' le gambe.

BELLA DENTRO Una menzione a parte lo merita l’abitacolo della Ford Fiesta Active, davvero bello e ben fatto. La qualità costruttiva è ottima con il volante che presenta i comandi utili a comandare facilmente il sistema d’infotainment. Presenti all’interno le finiture e gli inserti colorati che riprendono il colore della carrozzeria. Ammetto però che mi ha fatto storcere il naso la scelta dei materiali utilizzati, sempre troppo cheap. L’abitacolo composto solo da plastiche rigide non mi fa proprio impazzire di gioia, anzi, avrei preferito un mix di plastiche e materiale più morbido.

PER LE VALIGIE Il bagagliaio ha una discreta capacità di carico e permette di stivare 303 litri con i sedili posteriori in posizione standard ma se tutto questo non ti basta e il guardaroba della tua dolce consorte non ne vuole comunque sapere di entrare nella Ford Fiesta Active, non ti resta che abbassare tutti i sedili posteriori e guadagnare uno spazio utile di circa 984 litri.

IL PUNTO FORTE Se sei un papà racing, dalla guida sportiva, troverai nella Ford Fiesta Active una fedele compagna per il tuo divertimento. Come detto, l’altezza da terra è maggiore ma l'assetto è studiato per non togliere nulla al piacere di guida, anzi. Durante la mia prova ho guidato sia in città che sulle strade extraurbane e il tempo passato alla guida è sempre stato piacevole e divertente. Nella metropoli, grazie all’accresciuta altezza da terra della Ford Fiesta Active, alle sospensioni morbide e confortevoli, superare di slancio ogni buca o pavé di Milano è stato un gioco da ragazzi, anche con i cerchi in lega da 17”. Inoltre, ho apprezzato particolarmente lo sterzo, preciso e diretto, molto comunicativo soprattutto nelle curve più veloci delle strade extraurbane.

MOTORE E CONSUMI Una nota negativa: il cambio manuale a 6 marce si è comportato bene e anche nella guida concitata non ha mai rifiutato una marcia ma ho trovato gli innesti un troppo lunghi. E il motore? Il cuore della Ford Fiesta Active è il 1.0 S&S Ecoboost. I tre cilindri non sonnecchiano mai, anzi sono pronti e pimpanti nelle ripartenze, con uno scatto 0-100 bruciato in meno di dieci secondi, e il motore è pure silenzioso. Davvero niente male. I consumi? Voi chiedete e io rispondo: nelle mie scorribande ho fatto registrare un consumo di 13 km/l.

AHI AHI Devo sottolineare anche qualche problemino alla visibilità interna. Mentre mi accingevo ad affrontare le curve più strette ho trovato un po’ penalizzanti i montanti del tetto che sono molto inclinati e ostruiscono la vista nei tornanti stretti. Di certo non è un must per chi predilige una visibilità eccellente alla guida. Il vero problema però sono gli specchietti esterni, decisamente, troppo piccoli. Il fatto di sacrificare la praticità sull’altare dell’estetica è una mossa che proprio non mi è piaciuta.

SCEGLI CHE TI PASSA Ah, quasi dimenticavo! Sono presenti diverse modalità di guida per la Ford Fiesta Active attivabili premendo un tasto posizionato nel tunnel centrale tra i sedili anteriori. Pigiando l’apposito tasto si può selezionare una modalità di guida specifica per i fondi viscidi che, in base alle condizioni del terreno, regola il controllo di trazione e l’ESP (il controllo di stabilità) per permettere alla Fiesta Active di muoversi agevolmente e in sicurezza anche su fango e neve. Le altre due modalità sono Normal e Eco, quest’ultima utile per cercare di risparmiare un po' di carburante, rendendo il pedale del gas meno sensibile e il motore meno brillante nelle ripartenze. Come dimenticare il capitolo parcheggio. Una volta individuato lo spazio necessario, entrarvici è un gioco da ragazzi grazie ai sensori di parcheggio frontali e alla retrocamera.

QUANTO MI COSTA? Il prezzo? Per portarsi a casa la Ford Fiesta, nell'allestimento Active che comprende cerchi in lega dedicati da 17” con pneumatici 215/55 R17, vernice metallizzata dedicata, sensori di parcheggio frontali, camera posteriore Park Assist (senza però contare lo stereo Bang&Olufsen) il prezzo di partenza è di 14.550 euro con finanziamento Ford, ma ricordatevi di affrettarvi poiché il prezzo è in promozione.


TAGS: ford test drive prova su strada ford fiesta active