Autore:
Giulio Scrinzi

ICEMAN SEMPRE AL TOP Alle 15 locali si è chiusa la prima giornata di test ufficiali Pirelli, andati in scena sul circuito di Abu Dhabi dove la Casa della P lunga ha portato la sua nuova gamma P Zero 2018 per un primo assaggio concesso a tutti i reparti corse del Circus iridato. Chi è stato il più veloce? Sempre lui, Kimi Raikkonen: il finlandese aveva issato la sua Ferrari in cima alla classifica dei tempi già alle ore 13 e da lì nessuno è riuscito più ad impensierirlo. Il suo 1'37''768 sulle nuove Hypersoft a banda rosa è stato il miglior tempo di questo Day 1, l'unico tra l'altro sotto il muro del minuto e trentotto secondi.

RICCIARDO, POI HAMILTON A seguire è risalito Daniel Ricciardo, capace di portare la sua Red Bull in seconda piazza con tre decimi di distacco dalla Rossa e davanti alla Mercedes di un Lewis Hamilton che ha invece pagato 415 millesimi nel suo miglior crono dei 123 passaggi portati a casa. Romain Grosjean, che alle 13 aveva arpionato la seconda posizione, è stato invece lo stacanovista di giornata, dal momento che ha coperto con la sua HAAS la bellezza di 137 giri: il suo migliore è stato un 1'39''270, con il quale è scivolato, alla fine, al quarto posto.

KUBICA COPRE DUE GP Solamente nono, invece, il protagonista di questi primi test ufficiali in ottica 2018: chi si aspettava di più da Robert Kubica, però, deve ricredersi, perchè oggi il polacco si è concentrato sulla costanza di rendimento piuttosto che andare alla ricerca della prestazione pura. Il suo 1'41''296, infatti, è stato il migliore dei 100 giri che è riuscito a coprire con la Williams FW40, i quali sono pari alla distanza di due GP! La sua tenuta in ottica gara, quindi, fa invidia anche ai top drivers di categoria, mentre è tutta ancora da vedere la sua capacità di portare al limite la monoposto Made in Grove in configurazione da qualifica: un aspetto che curerà sicuramente domani, quando scenderà in pista nel pomeriggio.

ALONSO CI RIPROVA Dopo aver messo in cassaforte la sua impresa, oggi Kubica ha lasciato il posto al giovane Lance Stroll, che ha centrato il quinto tempo assoluto davanti a Fernando Alonso: lo spagnolo, reduce dalla botta di stamattina contro le barriere di protezione della curva 19, è tornato al più presto in pista per completare il programma di lavoro e alla fine ha fermato il cronometro sull'1'39''762 con ben 115 tornate all'attivo. Meglio di Hulkenberg, settimo davanti al collaudatore della Force India Nikita Mazepin, al già citato Kubica e al test driver della Toro Rosso Sean Gelael, che ha coperto ben 117 giri al volante della STR12. Hanno completato la classifica di giornata Marcus Ericsson e Oliver Turvey, quest'ultimo chiamato dal team di Woking al fine di portare avanti lo sviluppo delle P Zero 2018 che verranno utilizzate nella prossima stagione.

CLASSIFICA DI GIORNATA Qua di seguito la classifica del primo giorno di test ufficiali sul circuito di Abu Dhabi.

PILOTA TEAM TEMPO GAP GIRI
1. Kimi Raikkonen Ferrari 1'37''768   99
2. Daniel Ricciardo Red Bull Racing 1'38''066 +0.298 109
3. Lewis Hamilton Mercedes 1'38''551 +0.415 123
4. Romain Grosjean HAAS 1'39''270 +1.502 137
5. Lance Stroll Williams 1'39''580 +1.812 29
6. Fernando Alonso McLaren-Honda 1'39''762 +1.994 115
7. Nico Hulkenberg Renault 1'39''803 +2.035 85
8. Nikita Mazepin Force India 1'39''959 +2.191 90
9. Robert Kubica Williams 1'41''296 +3.528 100
10. Sean Gelael Toro Rosso 1'41''428 +3.666 117
11. Marcus Ericsson Sauber 1'41''681 +3.913 97
12. Oliver Turvey McLaren-Honda 1'41''914 +4.146 105

TAGS: formula 1 robert kubica kimi raikkonen lewis hamilton f1 daniel ricciardo f1 2018 formula 1 2018 test abu dhabi f1 2017 test abu dhabi formula 1 2017 test f1 test formula 1 test f1 2018 test f1 2017 abu dhabi test formula 1 2018 test f1 2017 abu dhabi day 1