Autore:
Paolo Sardi

SUL FILO DI LANA Il 2009 si apre davvero con il botto. L'Epifania si è portata via tutte le Feste ma in cambio ha portato le prime immagini rubate da un depliant della nuova Mercedes Classe E, una tra le novità più attese in assoluto di questa stagione. La scena è di quelle ormai classiche, con l'opuscoletto, stavolta in tedesco, che finisce dentro uno scanner e quindi a macchia d'olio in internet, bruciando così, anche se di poco, il lancio ufficiale da parte della Casa.

COME VOLEVASI DIMOSTRARE Le foto confermano innanzi tutto quello che si vociferava da tempo, ovvero che a Stoccarda avessero deciso di abbandonare anche sulla loro berlinona la doppia coppia di fari tondi. Al loro posto ci sono proiettori trapezoidali, bandiera di un nuovo corso stilistico che vede le spigolosità tornare protagoniste. Ilfrontale si presenta per il resto piuttosto spiovente, con una parte bassa che può ospitare, a seconda delle versioni, fendinebbia a L o simili alle canne di una doppietta.

ACQUA E SAPONE La fiancata vive invece sulle nervature, che ricordano quelle che già caratterizzano la Classe C. La coda ha un taglio molto classico, senza tanti grilli per la testa. Anche l'abitacolo punta su forme acqua e sapone, con il mobiletto centrale che si alza a dividere bene il posto del pilota da quello del suo secondo e incrocia quasi ad angolo retto la consolle. Quest'ultima è ritta sull'attenti e forma una T con la plancia che si sviluppa lungo linee orizzontali.

CARTA CANTA Lontano dalla vista, la Classe E dovrebbe mantenere uno schema noto, con sospensioni anteriori a quadrilateri e posteriori multilink. Per gli altri dati tecnici, invece, il condizionale non serve. Tra le immagini che circolano in rete ci sono infatti anche quelle delle schede tecniche, che si possono vedere in grande cliccando qui sotto. Tra i numerini che si faticano un po' a leggere c'è la lunghezza, pari a 4.868 mm, con un passo di ben 2.874 mm. I dati tecnici sono invece nell'ordine relativi a schema meccanico, cilindrata, potenza, rapporto di compressione, coppia, accelerazione 0-100, velocità massima, pneumatici, carburante utilizzato, consumi vari, emissioni di CO2, capacità del serbatoio e del bagagliaio, diametro di sterzata, peso a vuoto e massa totale ammessa.

EVOLUZIONE DELLA SPECIE Tra i motori, la parte del leonenella raccolta ordini la farà sicuramente il turbodiesel 2.2 BlueEFFICIENCY declinato in ben tre diversi livelli di potenza, 136, 170 e 204 cv. Sul fronte a benzina spiccano invece i motori della famiglia CGI, dotati cioè di iniezione diretta del carburante. Come si legge tra le righe e nelle parentesi della tabella, è ovviamente ricca la presenza di cambi anche automatici (automatikgetriebe) e non mancano nemmeno versioni a trazione integrale 4Matic. L'arrivo della Classe E sul mercato è previsto per la primavera ma più avanti nel tempo la gamma si amplierà con l'arrivo di varianti wagon, coupé e pare anche coupé cabriolet.


TUTTE LE SCHEDE TECNICHE







TAGS: mercedes classe e 2009 Salone di Detroit 2009, l'elenco aggiornato