MotoGP 2018, Valentino Rossi secondo al Sachsenring grazie a... Folger!
MotoGP 2018

MotoGP 2018, Rossi secondo al Sachsenring grazie a... Folger!


Avatar Redazionale , il 16/07/18

3 anni fa - Rossi è reduce dal miglior risultato stagionale, ottenuto ieri nel Gran Premio di Germania grazie all'aiuto di... Jonas Folger!

Rossi è reduce dal miglior risultato stagionale, ottenuto ieri nel Gran Premio di Germania grazie all'aiuto di... Jonas Folger!

Benvenuto nello Speciale MOTOGP GERMANIA 2018, composto da 8 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario MOTOGP GERMANIA 2018 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

MARQUEZ L'IMBATTIBILE Valentino Rossi sorride al termine della lunghissima gara del Sachsenring, e può farlo grazie al secondo posto maturato in scia all'imbattibile Marc Marquez. Lo spagnolo era sulla sua pista magica, quella dove dal 2010 non ha mai perso e dove domenica ha portato a nove la sua scia di trionfi consecutivi: uno in 125, due in 250, ben sei in MotoGP. Terminare alle sue spalle in Germania è dunque già un successo, e poco importa se i punti di divario in classifica tra lui e l'eterno rivale siano ora 46, una cifra molto cara a Valentino. In questo momento il mondiale non è nel mirino, dopo la pausa estiva si vedrà.

PENSO POSITIVO Nel frattempo con il campionato arrivato al giro di boa, il bilancio è positivo. A 39 anni Rossi è secondo in classifica, precede il suo arrembante compagno di scuderia Maverick Vinales di dieci punti e può festeggiare il quinto podio del 2018 (prima di ieri erano arrivati quattro terzi posti in Qatar, Francia, Italia e Catalunya). Il risultato di ieri però, lo deve in gran parte a Jonas Folger, sfortunato pilota tedesco della Yamaha, in panchina dalle fasi conclusive della passata stagione per problemi di salute (è affetto dalla Sindrome di Gilbert, una patologia benigna che interessa il fegato) e unico in grado di seguire lo scorso anno Marc Marquez, impensierendolo fino alla bandiera a scacchi.

VEDI ANCHE



DANKE JONAS! "Venerdì ero veramente giù di morale, perché non sentivo per niente bene la moto, ma abbiamo trovato qualcosa di diverso e improvvisamente sabato abbiamo migliorato e così anche domenica" - ha spiegato Valentino Rossi al termine delle sue fatiche - "Folger lo scorso anno fece una gara incredibile, a livello di Marc, rimase lì a lottare. Perciò ho studiato la sua gara e le sue linee, il modo in cui guidava e la strada scelta per il setup della moto, e penso che questo ci sia stato di grande aiuto, perciò devo a lui il risultato di oggi."

GIRO DI BOA "Sono veramente contento perché questo è il miglior risultato della stagione" - ha aggiunto Rossi, alla nona delle 18 gare in programma - "Non ho fatto neanche un errore in 30 giri e ho dato il massimo. Sapevo che la partenza sarebbe stata importante e ne ho fatta una perfetta! Ho provato a spingere da subito e sono sempre stato nel posto giusto al momento giusto. Ho fatto un bel sorpasso su Petrucci e ho passato Lorenzo quando ha fatto un errore. Poi ho provato a prendere Marc, non era lontanissimo ma andava più forte di me. Sarà difficile prenderlo, ma lavoreremo sodo con la Yamaha per migliorare in accelerazione e sotto il punto di vista dell'elettronica. La stagione è ancora lunga e attendiamo con fiducia qualche aggiornamento."


Pubblicato da Valerio Colombo, 16/07/2018
Gallery
motogp germania 2018
Logo MotorBox